Petit-pois di lenticchie su nido di verza

Nata e cresciuta in un paese (sebbene alle porte della città),  ho imparato a mangiare frutta e verdura a seconda della loro stagione di produzione,  grazie ai miei genitori ed alla loro passione (o abitudine di vita) a coltivare l’orto e la terra in genere!
Così, oltre ad averci “esasperato” (me e mia sorella) con ogni singolo prodotto tipico del momento,  fino al suo completo e naturale esaurimento (riproponendocelo pasto dopo pasto in tutte le versioni possibili e cucinabili!!), ci hanno anche abituate a  mangiarne fresche di stagione…
E quale verdura più versatile in questo momento se non la verza?
Ottima da mangiare ad insalata, deliziosa anche stufata con patate…
Ma per presentarla in modo un pò più fantasiosa, ecco una ricetta per far felici grandi e piccini…

Ingredienti per 4 persone:

400 g lenticchie
1 l brodo vegetale
1 carota
1 costa sedano
1 cavolo verza
2 patate medie
1 spicchio d’aglio
sale
pepe
zenzero
olio evo
pan grattato q.b.
olio per friggere

Preparazione:

* Lessare le lenticchie in 500 ml di brodo vegetale,  con la carota e la costa di sedano tagliate a quadratini molto piccoli
* aggiustare di sale e cuocere per circa 30 minuti a fuoco medio.
* Arrivate a cottura, scolare e frullare con il frullatore ad immersione. Riporre in frigo per 1 oretta.
* Nel frattempo mondare la verza e le patate, tagliare a pezzi medi e lavare.
* Portare ad ebollizione  i restanti 500 ml di brodo vegetale. Quando prende il bollore, immergere le verdure tagliate.
*  Far cuocere per circa 30 minuti a fuoco medio.
* Arrivate a cottura anche loro, scolare e frullare.
* In una padella antiaderente, far colorare lo spicchio d’aglio  in poco olio evo. Preso il colore biondastro, togliere l’aglio e versare le verdure frullate.
* Regolare di sale e spolverare con pepe e zenzero.
* Farle insaporire per qualche minuto avendo cura di girarle spesso. Tenere da parte.
* Nel frattempo riprendere le lenticchie frullate dal frigo, unirvi il pangrattato q.b. per avere un composto non troppo molle (che non si appiccichi alle mano). Formare delle piccole palline.
* In una padella far scaldare dell’olio per fruttura. Quando risulta caldo, immergere le palline di lenticchie e farle colorare da tutti i lati.
* Togliere le palline di lentichie e disporre su un piatto con carta per fritti così da togliere l’olio in eccesso.
* A questo punto anche il frullato di verdure risulterà tiepido. Inserirlo nella sac a poche con beccuccio a stella e formare il nido
* Spolverare con lo zenzero per dare un effetto “sporco” al nido.
* Al centro disporre le petit-pois di lentichie e servire.

Buon appetito!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*