In evidenza

0 commenti

Pasta al tonno...di casa mia!!

Share this post Facebook Twitter Google+ Pinterest Stampa
Una delle cose che non mancheranno mai in casa mia, è il tonno!!

Si, a me piace molto, ma il vero "tonno dipendente" è Fabrizio!!!

Tanto per rendere l'idea: quando non abitavamo ancora insieme, lo chiamavo la sera e gli domandavo cosa avesse mangiato, e lui: "spaghetti e tonno" ....buona, e stasera che hai mangiato? "mi sono aperto una scatoletta di tonno con il pancarrè"...
E così tutti i giorni che stava solo!!

...C'è solo un'altra cosa di cui lui va pazzo tanto da mangiarne fino a sentirsi male: l'impepata di cozze!!
Ecco un esempio:


Vigilia di Natale 2011.....se l'è spazzolate tutte lui!!

Ma torniamo al pranzo odierno!

Oggi lui mi ha suggerito di fare la pasta con il tonno, che sinceramente, è tanto che non facevo più......

Ma non mi andava di fare i soliti spaghetti con il solito sughetto di tonno....volevo rivisitare un pò il piatto...

Ed è venuto buono, è piaciuto!!

foto da cellulare: si riconosce, vero?!!

Ingredienti per due:

130 g pasta "conchiglie rigate"
(così si riempiono di salsetta...mmmmm!!!!)

3 pomodori rossi belli maturi
140 g tonno in scatola (oppure una fetta di quello fresco)
pasta di acciughe q.b.
capperi q.b.
peperoncino
origano q.b.
aglio
olio evo
sale

Preparazione:

* Sbucciare i pomodori come fossero delle mele e tagliarli a pezzettoni.
* Mettere in ammollo in acqua fresca i capperi sotto sale.
* Nel frattempo far imbiondire l'aglio in camicia in poco olio evo, il peperoncino ed aggiungere la pasta di acciughe.
* Quindi togliere l'aglio ed unire il pomodoro a pezzi , spolverare di origano.
(io lo metterei ovunque...beh, praticamente lo faccio!! E' la mia parte lucana che me lo "impone"!!)
Far cuocere, coperto ed a fuoco basso, fino al totale assorbimento dell'acqua di vegetazione. A questo punto dare una frullata grossolana con il mix ad immersione!!
*  Unire il tonno (ben sminuzzato con una forchetta) ed i capperi lavati e strizzati!
* Aggiustare (eventualmente) di sale.
Lasciar insaporire per il tempo di cottura della pasta (è sufficiente!).

* Se il tonno fosse stato fresco, bastava tagliarlo a pezzettini, unirli al sughetto, aggiungere mezzo bicchiere d'acqua e lasciarlo cuocere sempre solo per una 10 di minuti! Magari passare tutto al mix ora se si voleva lo stesso effetto di salsa densa con il tonno sminuzzato!!

* Quindi cuocere la pasta in abbondante acqua salata per il tempo indicato sulla confezione.
* Impiattare e servire!!

                                   ***********************

Beh, allora pescetto anche per Riccardo: un bel risottino (biberiso) con verdure (patata, carota e cavolfiore) e platessa (al vapore)!!
Dall'aspetto faceva molto ospedale, per fortuna il gusto compensava la vista!!!!
Se gli è piaciuto?... Certo!.... ma lui mangia tutto!!!


Nessun commento:

Posta un commento

Delzie & ConfidenzediSabrinaDesign byIole