Pennette con ricotta al profumo di arancia

…E dopo la ribollita…c’è anche la rinfornata!!!…

(….e per dire sta ca…ta c’ho pensato due giorni!!!…. Concedetemelo: è la carenza di zuccheri!!)

In realtà non è altro che semplice pasta di grano duro cotta come da tradizione, scolata qualche minuto prima per terminarne la cottura in forno!!

Tutto nasce dalla noia ormai che mi assale nel prepararmi questi piattini sciapi sciapi per la dieta….. alcuni giorni ho la necessità di presentare alla mia vista un qualcosa che appaia succulento ed importante, ma che in realtà camuffi sempre il piattino semplice semplice per la dieta: senza sale, senza olio, tutto rigorosamente pesato!!
….e poi oggi c’è la mamy a pranzo, non posso mettere a dieta anche lei!!!

Quindi oggi un bel piattino di pasta con le verdure e la ricotta: piatto unico che racchiude tutto ciò che per dieta devo mangiare a pranzo (certo, di verdura ho dovuto aggiungerne altra dopo….!!!)…

E come al solito, la mancanza di sale si compensa con le spezie………..

Prima di darvi la ricettina, una piccola premessa: 

è ovvio che io vi do la ricetta secondo la mia preparazione e dopo aver provato di persona che il risultato è commestibile e gradevole!!…..

Ciò non toglie che voi potete salare l’acqua della pasta, aggiungere olio a vostro piacimento, modificare quantità…..

Ma se avete già provato qualche mia ricettina, fidatevi anche stavolta, non ne resterete deluse!!

Ora, bando alle ciancie, prepariamoci un bel primo:

PENNETTE CON RICOTTA AL PROFUMO DI ARANCIA!!

Ingredienti:
(per 2 persone)

140 g di pasta di grano duro tp. pennette
100 g di ricotta di mucca fresca
120 g di pisellini finissimi
1 arancia non trattata
noce moscata
olio
pangrattato

Preparazione:

Portare ad ebollizione l’acqua e cuocere la pasta per il tempo indicato sulla confezione (quasi: toglieremo la pasta qualche minuto prima).

Nel frattempo sbollentare i piselli e tenerli da parte.

Oleare una pirofila da forno (poi passare un foglio di carta assorbente per toglierne l’eccesso) e poi “spolverare” con del pangrattato.

Scolata la pasta, disporla in un capiente piatto, aggiungere la ricotta, la noce moscata, grattugiare la buccia dell’arancia, ed unire i piselli.
Mescolare bene il tutto e trasferirlo nella pirofila oleata.

Infornare (forno già caldo) a 180°C per 10-15 minuti, il tempo che la pasta inizi a colorarsi in superficie.

Servire caldo

*********            ************           ***********            

Con questa ricetta partecipo (come ricetta salata) al contest di La Cuoca Dentro e Fiordirosmarino :

4 Commenti

  1. approfitto alla grande di questa ricetta, ho proprio un bel pò di ricotta da parte

  2. Da grande fan della pasta gratinata non posso che apprezzare questa tua versione. Grazie mille cara

  3. Delicata e profumata questa tua versione di pasta gratinata, e sicuramente anche molto gustosa! 🙂
    Grazie per aver fatto il bis nel nostro contest! 🙂

  4. non mi parlare di dieta 🙁 soprattutto per persone che come me, amano cucinare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*