Torta reale al cioccolato

Ingredienti:
(per circa 8 persone)

300 g cioccolato da copertura (a pezzettoni grandi)
160 g cioccolato fondente
4 uova intere + 4 tuorli
560 g burro
470 g zucchero
400 g zucchero a velo
250 g farina 00 “il Molino Chiavazza”
1/2 buctina lievito per dolci
un pizzico di sale
1 cucchiaio di latte
5 gocce di essenza di anice “FlavourArt”

Per la versine compleanno:

decori de “Paneangeli”

Preparazione:

Il biscotto
Sbattere 4 uova con 250 g zucchero, quindi incorporare 250 g farina, il lievito, il pizzico di sale e 250 g burro fuso (fatto sciogliere in un pentolino con una goccia di latte).

Imburrare due tortiere e dividervi il composto ottenuto; infornare a 180°C per 30 minuti.

Sfornare e far raffreddare, quindi tagliarle in dischi molto sottili.

La bagna per il biscotto
Far cuocere 200 g di zucchero in 100 g di acqua (portare quasi a bollore a fiamma bassa); quindi aggiungere 5 gocce di essenza all’anice

La crema al burro e cioccolato
Preparare uno sciroppo facendo cuocere 220 g zucchero in 12 cl d’acqua.
Sbattere i 4 tuorli ed unirli allo sciroppo a filo continuando a sbattere finchè non si raffredda; quindi incorporare 270 g burro a pezzi ammorbidito a temperatura ambiente, poi 160 g  di cioccolato fatto sciogliere a bagnomaria.

Comporre la torta

Spalmare uno strato sottile di questa crema su un disco di biscotto bagnato con la bagna preparata precedentemente e fatta raffreddare.
Coprire con un altro disco di biscotto, bagnarlo e coprire con un altro strato leggero di crema di burro al cioccolato.
Continuare così fino al termine dei dischi: l’ultimo deve restare nudo (cioè senza crema al burro).

Mettere in frigo per 30 minuti.

La glassa
Spezzettare 300 g di cioccolato da copertura e farlo sciogliere a bagnomaria.
A parte far cuocere 200 g zucchero in 100 di acqua (come con la bagna), quindi aggiungerla al cioccolato fuso. Aggiungere 40 g di burro e amalgamare bene.
Versare la glassa sulla torta e livellarla bene con la spatola di metallo.

Decorare la torta con fiori e decori vari.

Lasciar rassodare fuori dal frigo per un paio d’ore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*