In evidenza

3 commenti

Bucatini con pesto fresco di menta con mandorle e bresaola croccante



Ingredienti:
(per 2 porzioni)

140 g bucatini Verrigni
10 foglie di menta
1 mazzettino di prezzemolo
1 spicchio d'aglio
olio evo q.b.
mandorle q.b.
5 fette di bresaola
sale fino Gemma di Mare






Preparazione:

Lavare ed asciugare con un panno le foglie di menta e prezzemolo, e frullarle con la velocità pulse insieme a mezzo spicchio d'aglio, qualche mandorla spellata, una presa di sale e l'olio unito poco per volta; fino ad ottenere un composto cremoso ed omogeneo.

Nel frattempo portare ad abollizione abbondante acqua salata, quindi cuocere la pasta.

In un pentolino unire l'altra metà dello spicchio d'aglio con un goccio d'olio e la bresaola tagliata a striscioline. Far andare a fuoco medio finchè la bresaola non risulta croccante; quindi eliminare l'aglio.

Scolare la pasta e mantecarla con il pesto e qualche cucchiaio dell'acqua di cottura della pasta stessa.

Impiattare e spolverare con delle mandorle ridotte in polvere e le striscioline croccanti di bresaola.

Servire caldo.



*******************************************************************

Buono, veramente un buon piatto.... e mangiandola mi venivano in mente alcune varianti:

- per un risultato più leggero, la bresaola può dorarsi anche in forno, eliminando così ulteriore olio

- le mandorle potrebbero essere sostituite con del pecorino, dando al piatto un sapore più deciso, più di carattere!!

Voi quale preferite??




2 commenti

Cous -cous con crema di legumi e finocchietto





Ingredienti:
(per 1 porzione)

1 cucchiaio da cucina di cous cous 
200 ml brodo vegetale
100 g legumi 
(tra lenticchie, piselli, fagiolini, fagioli bianchi)
1/2 finocchio
1 cucchiaino parmigiano grattuggiato
1 cucchiaino d'olio evo



Preparazione:

Prima di tutto cuocere i legumi in acqua non salata per circa 30-35 minuti.
(parliamo di legumi o surgelati o secchi ma in quest'ultimo caso, devono essere stati messi in ammollo qualche ora prima)
Scolarli e passarli al passaverdure (così da non eliminare la buccia che potrebbe risultare pesante al bambino). Tenere da parte.

Nel frattempo, cuocere il finocchio in acqua sempre non salata. 
Passare al passaverdure anch'esso.

Portare ad ebollizione il brodo vegetale, quindi aggiungere il semolino. Spegnere il fuoco e lasciare coperto per 5 minuti (parliamo di cous cous precotto pronto in 5 minuti!).

A questo punto sgranare il cous cous con una forchetta, rimettere sul fuoco a fiamma molto bassa, ed unire la crema di legumi ed il passato di finocchio; far scaldare un paio di minuti.

Togliere dal fuoco, impiattare e spolverare con il parmigiano e l'olio. Servire tiepido.....

.............. E buon appetito!!.....

**************************************************************

Con questo piatto (che piace tanto a topino mio ma altrettanto al papo!!) partecipo al contest per Tessa di mamma  Paola:









0 commenti

Baby's day...

Anche se la giornata non è stata delle più primaverili e solari, il fatto stesso che non piovesse e facesse freddo ci ha messo di buon umore 

(nonostante la nottataccia: topino ha deciso che non dobbiamo dormire più di una mezz'ora di seguito, intervallate da lamentele varie e acrobazie nel letto... o addosso a me...... sarà il dentino...ma che ne so..... di certo so solo che sto in carenza di sonno!!!!....help me!!!!!!!!!!........)

e ci ha caricati dalla voglia di andare a spasso!!

Così dopo la colazione alle 7,00 am di topino,



(cioè capito: di sabato mattina, nessun impegno, niente lavoro, niente di niente.................... ed io e topino alle 7,00 am già in cucina a fare la colazione!!!!)



qualche cartone sul nostro canale preferito (ormai sono un'esperta di cartoni animati!! Le so tutte le canzoncine!!!!)

quanta pubblicità gli faccio! Dovrebbero pagare loro a me!!


qualche giochino a caso (basta che faccia tanta confusione così da infastidire papà che intanto continua a dormire!!!)



una brevissima ripresa di sonno (giusto l'illusione di poggiarsi sul ciscino per poi ritirarsi su!!)



e via a prepararsi per uscire!!!!!!!!!!!!



...Ma la passeggiata della mattina non ci ha saziati abbastanza, ed infatti, subito dopo pranzo, si riparte per le giostre!!...


(Dubbio: ma si diverte più papo o più topino?????)

Incredibile: topino ama così tanto l'altalena... tanto da piangere se solo provavamo a toglierlo da lì!!!.... non me l'aspettavo!! 

"Sempre più in alto!!"



"Prova a staccarmi da qua!!"

E poi lo scivolo, che ridere....



ed il trattorino!! (sai nonno Pino come sarebbe orgoglioso di te se ti vedesse sul trattorino!!!???)



Una piccola passeggiata tra i negozi e Ricky decide che vuole camminare =  schiena di mamma a pezzi!!

E si rincasa...ma la giornata non è finita: ora si preparano delle mini cake al fondente per il papo, ed al pistacchio per la mamy!!

..in preparazione..


................ Mentre scrivo questo post sono le 21,30 e finalmente topino è crollato: DORME!!!!!!!!!!!!!!!!!!!......................... 



............ed io sono distrutta: tra poco, tra molto poco, crollerò accanto a lui!!




Allora, le ricettine della giornata? Eccole:

- la prima "Pastina al Pomodoro" di Topino 
  (si: oggi abbiamo provato a fare la pastina asciutta al posto delle pastine più liquide ed è andata     benissimo)



- la merendina per topino "Yogurt con pera e composta di mela" , approfittandone per partecipare al contest di Paola, ideale da preparare e portare via nella borsetta termica!!












PS: le mini cake piacciono ai grandi ed ai piccini..... guardate un pò:

...già "litigano" ora!!!...



0 commenti

Mini Cake di cioccolato al pistacchio e fragole






Ingredienti:
(per 10 pz)

120 g di burro
150 g zucchero
2 uova
3 cucchiai di latte
150 g farina 00 "il Molino Chiavazza"
1/2 cucchiaino lievito per dolci
1/2 cucchiaino fecola di patate
5 gocce aroma Biscotto "FlavourArt"
sale fino "Gemme di Mare"
100 g cioccolato al pistacchio "Bacco"
100 g Croccante al pistacchio "Bacco
"Top Fabbri" ai frutti di bosco q.b.
fragole q.b.




 Preparazione:

Far sciogliere in un pentolino il burro con il latte a fiamma molto bassa.
Far sciogliere a bagnomaria il cioccolato in un altro pentolino.

Nel frattempo sbattere i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto molto chiaro e spumoso.
Aggiungere il burro fatto raffreddare, quindi la farina e mescolare nuovamente.
Unire il lievito e la fecola, poi l'aroma e gli albumi montati a neve molto ferma (con un pizzico di sale); mescolare bene con un cucchiaio, girando dal basso verso l'alto.

Solo in fine unire il cioccolato fuso e i croccanti sbriciolati grossolanamente.

Distribuire il composto per i 3/4 nei pirottini


Cuocere in forno già caldo a 180°C per 25 minuti.

Una volta sfornati, distribuire su ognuno una goccia di Top ai frutti di bosco e sopra una fragola (lavata e mondata) tagliata a metà.








Servire anche tiepidi!!

















0 commenti

Mini cake al fondente e amarene


Ingredienti:
(per 10 pz)

120 g di burro
150 g zucchero
2 uova
150 g farina 00 "il Molino Chiavazza"
1/2 cucchiaino lievito per dolci
1/2 cucchiaino fecola di patate
5 gocce aroma Butterschotch "FlavourArt"
sale fino "Gemme di Mare"
3 cucchiai di latte
100 g cioccolato fondente
amarene "Fabbri" q.b.
"Top Fabbri" ai frutti di bosco q.b.

Preparazione:

Far sciogliere in un pentolino il burro con il latte a fiamma molto bassa.
Far sciogliere a bagnomaria il cioccolato in un altro pentolino.

Nel frattempo sbattere i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto molto chiaro e spumoso.
Aggiungere il burro fatto raffreddare, quindi la farina e mescolare nuovamente.
Unire il lievito e la fecola, poi l'aroma e gli albumi montati a neve molto ferma (con un pizzico di sale); mescolare bene con un cucchiaio, girando dal basso verso l'alto.

Solo in fine unire il cioccolato fuso.

Distribuire il composto per i 3/4 nei pirottini e posizionare al centro un'amarena (che scenderàverso il centro durante la cottura delle mini cake.



Cuocere in forno già caldo a 180°C per 25 minuti.

Una volta sfornati, distribuire su ognuno una goccia di Top ai frutti di bosco e sopra un'amarina sciroppata.

Servire anche tiepidi!!



1 commenti

Yogurt con pera e composta di mele

Ingredienti:
(per 1 porzione)

100 g pera
1 yogurt bianco per bambini
2 cucchiai di composta di mela

Preparazione:

Per la composta di mela

Lavare e pelare circa 200 g di mele (preferibilmente le renette), eliminare i semi  ed il torsolo, tagliare  apezzetti.
Cuocere in una casseruola a fuoco lento per circa 20 minuti (finchè il succo non si riduce), mescolando di tanto in tanto.
Passare nel passaverdure e rimettere nuovamente sul fuoco molto basso.
Portare ad ebollizione per un paio di minuti.
Togliere dal fuoco, far raffreddare e conservare in un barattolino di vetro (posto in acua bollente per circa 10 minuti) e coperchio ermetico in frigo per qualche giorno.

Per la merenda con lo yogurt

Lavare la pera, pelarla e togliere i semi ed il torsolo. Tagliare a pezzetti ed unire allo yogurt ed alla composta di mela.
Frullare il tutto fino ad ottenere una crema omogenea.
Mantenere in frigo!

*********************************************************************

 Con questa ricetta partecipo al contest di Paola:








1 commenti

Pastina al pomodoro






Ingredienti:
(per 1 porzione)

20 g pastina per la prima infanzia
1 pomodoro maturo
1 foglia basilico
1 cucchiaino olio evo
1 cucchiaino parmigiano reggiano
200 ml brodo vegetale
40 g prosciutto cotto

per il brodo vegetale:

1 carota
1 patata
1 zucchina
1 foglia di bieda
1 sicchietto di cipolla
1 spicchio di finocchio

Preparazione:

Preparare il brodo vegetale con le verdurine indicate tagliate piccole (così da insaporire maggiormente il brodo, che cuocerà coperto per circa 1 ora afuoco basso!).

Nel frattempo, pelare il pomodoro, togliere i semi e tagliare a pezzetti; quindi incorporare il basilico, un mestolo di brodo vegetale e l'olio. Far cuocere per un quarto d'ora, poi aggiungere il prosciutto cotto e frullare il tutto.

In un pentolino, portare ad ebollizione due mestoli di brodo vegetale (circa 200 ml) e cuocere la pasta. Scolare e condire con il sughetto al prosciutto cotto.

Impiattare e cospargere con il formaggio grattuggiato.

.... E buon appetito!!

**********************************************************

Con questa ricetta partecipo al contest di Paola:



**********************************************************

Per Paola:  Tessa ha 4 mesi e sicuramente questa ricetta non è adatta per lei in questo momento, ma potrai sempre utilizzarla più in là!! Bacio...





3 commenti

Corona con crema di formaggio al rosmarino e salvia, con cavolfiore stufato


Dopo un triste pranzo a base di di gallette di riso, sono tornata a casa davvero affamata!!

Non soddisfatta delle suddette, ho voluto replicare l'ingrediente base (il riso) anche nella cena, preparato però in maniera più sfiziosa e calorica!!

.... Così da compensare il pranzo!!

Volevo fare un risottino con le mie erbettine che stanno crescendo proprio bene!!...ma poi ho deciso di arricchire il tutto con del formaggio, così da far felice anche l'uomo di casa....

..no, non topino, ma il papo!!


E come vi raccontavo già in altre circostanze, questi risottini mi riescono proprio bene!!


... Ecco che mentre inizio ad organizzarmi con le pentole ed a preparare gli ingredienti sul piano da lavoro,  prende forma più definita nella mia testa del piatto da preparare...

...Così nasce questa "Corona con crema di formaggio al rosmarino e salvia, con cavolfiori stufati"








Ingredienti:
(per 2 porzioni)

150 g riso per risotti
150 g scamorza affumicata
100 g formaggio molle (tp philadelphia)
2 cucchiai di curry 
un rametto di rosmarino
salvia
1 spicchio d'aglio
200 g cavolfiore bianco 
1/2 bicchiere di  Vinchef 
2 cucchiai di latte
olio evo







Preparazione:  

Mondare il cavolfiore, tagliare le cime e sbollentarle in acqua salata per circa 20 minuti; quindi scolare.
In una capiente padella, far scaldare un pò d'olio evo con uno spicchio d'aglio, unire il cavolfiore ed aggiungere il Vinchef. 
Far stufare coperto a fuoco basso per altri 15 minuti, finchè il Vinchef non sia evaporato.

Nel frattempo cuocere il riso in acqua salata con due cucchiai di curry (circa 10 minuti), quindi scolare.

Tagliare a dadini la scamorsa affumicata.

Oleare uno stampo da budino (o della forma preferita), versarvi metà del riso, quindi i dadini di scamorza, poi il resto del riso. Pigiare bene con una forchetta per eliminare eventuali bolle d'aria nel riso e compattare il tutto.
Passare in forno già caldo a 180°C per 15-20 minuti.

Nel frattempo preparare la crema di formaggio al rosmarino e salvia:
fare un trito molto fine con gli aghi di rosmarino e le foglie di salvia, quindi metterle in una padella antiaderente con il formaggio molle (io ho usato della classica Philadelphia) ed il latte (per "ammorbidire" la crema) e far sciogliere a fuoco basso.

Quando il riso sembra inizi a colorarsi, togliere dal forno e sformare nel piatto da portata; versarvi la crema di formaggio al rosmarino e salvia, creare intorno una corona di cavolfiore e decorare con dei ciuffetti di rosmarino......  

Servire caldo e..............






.............. e buon appetito!!



7 commenti

Uova chic !

Voglia di uovo?

Si, ma come presentarlo in maniera nuova ed originale?

Ecco un sistema un pò meno pratico, ma dal risultato finale di successo e d'effetto....

Una versione chic dell'uovo semi-sodo!!




Ingredienti:
(per 2 persone)

3 uova
sale fino "Gemma di Mare"
crema di aceto balsamico
olio evo

Preparazione:

Ritagliare dei  quadrati di pellicola da alimenti e disporli in un bicchiere (o piccola ciotolina), formando una conca



Spennellare l'incavo così ottenuto con dell'olio evo ed aprire un uovo dentro ogni incavo



Un pizzico di sale e un goccio di aceto balsamico su ogni uovo. Chiudere la pellicola a caramella



Fermare la pellicola con una pinza su una posata che appoggerete sul pentolino così da evitare che cada (la pellicola) nell'acqua durante l'ebollizione.....
Disporre (appunto) in un pentolino con dell'acqua e portare al bollore a fiamma bassa



Far cuocere per circa 3 minuti, finchè l'albume delle uova non diventa bianco (ma non farli cuocere molto perchè il tuorlo deve restare liquido).
Quindi "scartare" le uova e disporle in un piatto da portata, pizzicare leggermente su un lato così da far fuoriuscire un pò del tuorlo, e decorare con dell'altro aceto balsamico....




.... e buon appetito!!



0 commenti

Corona di patate con pistacchio

Semplici, veloci, e piacciono a tutti: le patate al forno!!

...........Ma con un tocco personale!!

                       Patate con pistacchio!!




Ingredienti:

patate
(io mi regolo calcolando 1 patata di media grandezza a persona)
20 - 30 g farina di pistacchio Bacco
sale
pepe
olio evo


Preparazione:

Pelare le patate e tagliarle a fette sottili.

Oleare una pirofila da forno, disporre le patate a corona e spolverare con il pistacchio.
Salare, pepare ed infornare a 180° C per 20 minuti........

............E buon appetito!!






Delzie & ConfidenzediSabrinaDesign byIole