In evidenza

2 commenti

RISO BASMATI CON ASPARAGI E ZAFFERANO






Ingredienti:
(per 2 porzioni)

5 manciate di riso basmati
1 mazzetto d'asparagi di coltivazione
1 bustina di zafferano
1 porro
Peperoncino casereccio, 
sale integrale marino 
olio extravergine d'olive
 
Preparazione:
 
 
Lasciare in ammollo in acqua fredda il riso, 
cosicchè mantenga i chicchi lunghi e sodi una 
volta cotti. Nel frattempo far sbollentare 
gli asparagi per qualche minuto in una pentola 
piena d'acqua. 
 
Ora passiamoli in una padella in cui c'è olio, 
peperoncino a pezzettini e porro a rondelle, 
scolandoli senza eliminare tutta l'acqua, 
cosicchè non soffriggano appieno. 
 
Nell'acqua in cui avevano sbollentato versiamo 
il riso e facciamolo cuocere. 
 
Nel frattempo sciogliamo lo zafferano in una 
ciotolina in cui abbiamo messo un po' d'acqua 
di cottura. 
Versiamo il riso pronto nella padella d'asparagi, 
versiamo lo zafferano e spegniamo subito la fiamma 
per non rovinarlo. Mantechiamo con olio (ma se 
preferite potete farlo col buon burro italiano). 
 
Buonappetito! 
 
***********          ************           ************
 
Ecco un'altra ricettina della mia sorellina: molto 
semplici ma hanno la solita nota di natura (
salutista come ad alcuni piace dire!) che a noi piace 
sempre seguire...
0 commenti

Ciambella con crema di formaggio alla fragola e banana

Il mio ometto ha ormai decisamente abbandonato gli omogenizzati, e per merenda ormai solo cose da grandi:
crakers (e belli salati li vuole!!),
una fetta di pane con la marmellata (che poi viene accuratamente spalmata tra le mani e passata sui capelli a mò di gelatina .......... e tiene bene per tutto il giorno, sapete!!),

...fa invece poco per i dolci (non ha ripreso da mamma in questo!!!):
yogurt solo quello bianco dell'activia,
frutta solo dopo ore ed ore di wrestling,

...o sennò gelato ....... ah, il gelato si: rigorosamente cornetto algida!! (anche se al gelato prediligie la cialda!!)

Ed allora ora ci prepariamo un bel ciambellone allo yogurt alla frutta per topino ....quindi più che all'aspetto finale, pensiamo alla genuinità del dolce: uova fresche, poco - pochissimo lievito, yogurt al formaggio e frutta per bambini, poco burro, anzi: margarina vegetale, e poco zucchero ......

Dubbi sul risultato finale? Beh, se può essere d'aiuto, ne ho portato un pò al lavoro per "testarlo" anche su altri grandi ... risultato? E' piaciuto, e non poco!!








Ingredienti:

4 uova
300 gr farina 00 il Molino Chiavazza
120 gr zucchero
2 cucchiaini di lievito per dolci
150 gr margarina vegetale
2 vasetti yogurt formaggio alla fragola e banana (circa 50 gr entrambi)
un pizzico di sale
la buccia di un limone non trattato

Preparazione:

Separare gli albumi dal tuorlo e montare i primi a neve fermissima con un pizzico di sale. Tenere da parte.

In un'altra ciotola, montare i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso e chiaro.
Aggiungere la margarina e continuare a frullare.

Quando la margarina si sarà sciolta in crema, unire poco alla volta la farina setacciata ed il lievito; quindi unire gli albumi montati a neve mescolando con un cucchiaio dal basso verso l'alto.

Aggiungere lo yogurt e la buccia di limone.
Amalgamare bene il tutto.

Imburrare uno stampo a ciambella, spolverare con la farina ed eliminare l'eccesso. Versarvi la cremache risulterà abbastanza compatta, livellare con un cucchiaio ed infornare a forno già caldo a 180° per 45 minuti.

Terminato il tempo di cottura, lasciare la ciambella nel forno spento senza aprire lo sportello: la quantità minima di lievito non avrà fatto lievitare molto il dolce, e lasciandolo così evitiamo che si sgonfi ulteriormente!!

Una volta raffreddato, disporre sul piatto da portata e decorare con zucchero a velo .........


Buono anche pucciato nel latte freddo!!









6 commenti

Prima candelina ...... capitolo secondo: il menù!

E per completare il racconto "Prima candelina" del mio topino, mancava solo di raccontare il menù!!




Come anticipato, stavolta non ho voluto strafare con portate e piatti impegnativi, tutt'altro: piatti freddi o al massimo che si potesseso terminare facilmente e velocemente l'indomani ....

Beh, anch'io volevo stare lì a spupazzarmi topino!!

Così la sera prima mi sono preparata il primo, il secondo, il contorno ed il dolce!

Ma troppa confusione così, vero?

Allora ............. foto e menù li riporto di seguito, e le ricette lincate nel menù ..............

E si, così meglio no!!

Il pranzo s'è aperto con dei voulevant fantasia ..... i vol-au-vent sono stati rigorosamente comprati !! Io ho pensato al ripieno!!







Timorosa che non piacesse a tutti, in realtà è stato un successone, come primo ho osato ed ho presentato un cous-cous freddo con verdure allo zafferano e ginger ....... buonissssssimo!!!




Quasi quasi che mi dimenticavo di portare a tavola lei: l'insalata di pollo con avocado e crema di yogurt ..... Proprio lei che è stata la cosa più difficile da fare .... no, non per la difficoltà del piatto ... ma perchè avevo dimenticato di comprare l'avocado!!!!!




Per fortuna ci sono i maschietti sempre pronti a correre in nostro aiuto:

io - amore
lui - che voi?
io - ho dimenticato l'avocado!!!!!!
lui - e che ci fa!!!
io - ma è quasi l'ingrediente principale!!!!
lui - cambia menù!
io - fai una corsa a comprarlo, dai....
lui - ora?
io - no, domani
lui - ma ora?
io - eddddaiiiiii !!!!! ti prego!!!
...silenzio.....
io - amoreeeeee
lui - che palle c'è amore??
io - e dai ..... per l'amore tuo, per la festa di tuo figlio ..... dai.......
....silenzio....
io - moreeeeeeeeee
lui - sto gonfiando i palloncini
io - e dai, quanto ci metti??eri già tornato!! vai con la mia macchina....
lui - uffffffffffff

ed esce ...........

 ....... che tesoro, non ho dovuto nemmeno insistere troppo, vero?
(uomini!)

Torniamo a noi ....

poi è stata la volta delle crepes al radicchio ed al cotto con fiori di patate .....




E per finire la torta millefoglie con crema chantilly e fragoline di bosco ......




......... bella vero?? era anche buonissima!!!!!!!!!!!!!!! ..... ma non l'ho fatta io!! questa l'ho comprata!!

Quello che ho fatto io invece, sono i cake pops per i bimbi , che in realtà hanno spazzolato in un attimo anche i grandi!!




E per topino?
Per lui una bella vellutata di carote e zucca!!












..... Ed il pranzo è servito!!!




2 commenti

Cake pops

Ideali per rallegrare le tavole nelle feste dei più piccini (e grandi, perchè no!!), questi cake pops si prestano ad ogni forma e copertura che più ci stuzzica la fantasia ...........










Ingredienti:
(per 30 cake pops circa)

3-4 cucchiai di marmellata Fiordifrutta al limone "Rigoni di Asiago"
400 g di Pan di Spagna
400 g cioccolato fondente da copertura
100 g codette colorate

Preparazione:

Preparare il Pan di Spagna il giorno prima.

Sbriciolare il pan di spagna in una ciotola (eliminando la crosta se dovesse risultare troppo secca). Aggiungere la marmellata e la cremosa al limone ed impastare il tutto con le mani, fino ad ottenere un impasto compatto e formare delle "polpettine".

Disporre le palline su un foglio di carta da forno e lasciarle rassodare per circa mezz'ora nel frigo.

Nel frattempo, sciogliere il cioccolato a bagnomaria.

Trascorsa la mezz'ora di riposo delle palline, inserire in ognuna il bastoncino da lecca lecca (acquistato on line); quindi immergerle nel cioccolato fuso e ricoprire completamente.

Far colare bene il cioccolato in eccesso scuotendo delicatamente i cake pops, e ricoprire con le codette colorate.

Far asciugare infilzando i bastoncini su una base di polisterolo (che io non avevo, così li ho appoggiati sulla carat da forno e da qui la forma poco rotonda dei miei cake pops!!!!!! ) e far riposare ancora in frigo per un'oretta.

******************               **********************             ***************

Il Pan di Spagna può essere sostituito anche da biscotti secchi, o merendine.

Per la copertura si può utilizzare anche del cioccolato bianco, o alternare entrambi!!

Oltre alle codette colorate, si può utilizzzare della granella di nocciole, o di pistacchio ... oppure della granella di cocco!!









**************************

Con questa ricetta partecipo al contest di Rigoni di Asiago " Le Ricette Regionali ":


 

0 commenti

Insalata di pollo con avocado e salsa allo yogurt





Ingredienti:
(per 10 persone)

1 petto di pollo da 500 gr (in un unico pezzo)
1 avocado
70 gr olive nere snocciolate
1 cetriolo
70 gr rughetta
150 gr di salsa allo yogurt
50 gr piselli finissimi
erbette aromatiche a scelta
sale grosso verde delle Hawaii Gemma di Mare




Preparazone:

Cuocere il petto di pollo in una capiente pentola con dell'acqua salata ed aromatizzata con delle erbette a piacimento (io ho utilizzato qualche filo di erba cipollina fresca ed una foglia di mentuccia). Lasciar cuocere a fuoco basso per circa 1 ora.

***********               **************               ****************

sarebbe ottimo se si preparasse del brodo per la cottura del pollo .... ma se poi questo non serve, va bene prepararlo come sopra!!



***********               **************               ****************

Lasciar freddare il pollo, quindi tagliarlo a dadini.

Lessare i piselli, scolarli e tenere da parte.

Nel frattempo lavare la rughetta e tagliarla grossolanamente, tagliare le olive nere e mondare e tagliare a dadini il cetriolo.

Preparare anche l'avocado a dadini.

Disporre in una insalatiera tutte le dadolate preparate!! (pollo, rughetta, olive, cetriolo)
Unire i piselli e la salsa allo yogurt.
Mescolare bene il tutto e preparare i piatti da portata.

Prima di servire in tavola, unire qualche chicco di sale grosso verde.



2 commenti

Cous cous freddo con verdure allo zafferano e ginger








Ingredienti:
(per 8 persone)

500 gr cous cous precotto
1 peperone rosso
1 melanzana viola lunga
1 zucchina
100 gr funghi champignoon
1 cipolla
500 ml brodo vegetale
3 bustine di zafferano
1 zenzero fresco
olio evo q.b.
sale fino marino Gemma di Mare

Preparazione:

Preparare le verdure: mondare e lavare il peperone eliminando ogni seme, lavare la melanzana e tagliarla a bastoncini così da eliminare la parte interna e semi, lavare i funghi e pulire la cipolla e la zucchina.... tagliare le verdure a dadini e disporle in una capiente padella con dell'olio. Salare.

Coprire e lasciar cuocere a fuoco basso per mezz'ora, aggiungendo di tanto in tanto del brodo.

Nel frattempo disporre in una insalatiera bassa e larga il cous cous e ricoprire con il brodo caldo (tenere da parte 1 bicchiere di brodo*); quindi coprire con un coperchio e lasciare riposare per 5 minuti.

Quando il cous cous avrà assorbito il brodo, sgranarlo con una forchetta e tenere da parte.

Ultimata la cottura delle verdurine, aggiungerle al cous cous e mescolare.

Far sciogliere in un bicchiere*  di broso caldo lo zafferano ed unire al cous cous. Amalgamare bene il tutto.

Coprire l'insalatiera con della pellicola da cucina e riporre in frigo fino al momento di servire.

Togliere dal frigo poco prima di servire in tavola e coprire con un'abbondante grattuggiata di ginger fresco, mescolare per amalgamare bene il tutto e servire.....











                  ........................ e buon appetito!! .........................




0 commenti

Vol-au-vent fantasia





Ingredienti:
(per 8 persone)

24 voulevant

1) 1 spicchio d'agio
    25 gr burro
    50 gr funghi champignon
    1 bicchiere vino bianco
    2 cucchiai farina
    prezzemolo
    sale
    parmigiano reggiano
    qualche gheriglio di noce

2) 50 gr piselli finissimi
    1 bicchiere latte
    2 cucchiai farina
    2 ccchiai parmigiano reggiano
    sale
    pepe

3) 6 pomodorini ciliegino
    50 gr tonno sott'olio
    50 gr olive nere snocciolate
    origano
    sale
    pepe




Procedimento:

1) Imbiondire lo spicchio d'aglio in camicia nel burro in un padellino e, una volta imbiondito, togliere.
Aggiungere i funghi mondati e tagliati a pezzetti ed il prezzemolo, far appassire, quindi irrorare con il vino a   fiamma viva.
Quando il vino si sarà rappreso, aggiungere la farina.
 Frullare il tutto e riempire i vol-au-vent. Disporre su ognuno qualche scheggia di parmigiano ed una spolverata di pepe!

2) Lessare i piselli in abbondante acqua salata (circa 15 minuti), quindi scolare.
Nel frattempo miscelare con la frusta a mano il latte con la farina; aggiungere il burro fuso e versare il tutto in un pentolino. Portare ad ebollizione ed aggiungere il parmigiano, il sale, il pepe ed i piselli.
Non appena la crema si addensa, togliere dal fuoco e riempire i vol-au-vent!

3) Tagliare i pomodorini in quattro parti.
Sgocciolare il tonno e sbriciolare in un piatto con una forchetta. Aggiungere le olive tagliate a dadini ed amalgamare bene. Salare, pepare e riempire i vol-au-vent utilizzando i pomodorini come guarnizione!















0 commenti

Vellutata di carote e zucca










Ingredienti:

(per 4 persone)

1 cipolla bianca dolce (oppure 1 scalogno)
olio evo q.b.
800 gr zucca
200 gr carote
1 sedano
800 gr acqua
1 patata a pasta bianca dolce


Preparazione:

Mondare, lavare, tagliare a pezzetti  la patata, una carota, il sedano e mezza cipolla e preparare il brodo con 250 ml di acqua e far bollire per circa 40 minuti a fuoco basso e coperto.

Nel frattempo che il brodo cuoce, taglia a pezzi la zucca e le carote.

Tagliare molto sottile la restante cipolla e farla appassire in una pentola con un goccio di acqua ed un goccio d'olio insieme alla zucca e le carote, sempre a fuoco basso.

A questo punto aggiungere il brodo che nel frattempo ha ultimato la cottura, aggiungendone un mestolo alla volta e lasciar cuocere la zucca e carote per circa 20 minuti.

Trascorso questo tempo, passare il tutto al frullatore e, per dare densità alla crema, aggiungere la patata utilizzata per preparare il brodo!

****************         *****************                *****************

Come suggerisco sempre, ogni piatto può essere preparato sia per i grandi, sia per i piccini ........... bastano solo alcuni accorgimenti e piccole variazioni!!

Anche con questa crema di zucca e carote, volendo risparmiare tempo, si può preparare come sopra per i piccini, ed in ultimo si aggiunge però (tolta la porzione loro!!) un pizzico di sale, una grattuggiata di formaggio ..... o meglio: uno o due cucchiai di formaggio fresco e molle ...... volendo una grattatina di ginger fresco ......  et voilà: anche il piatto per i grandi è pronto!!


****************         *****************                *****************

Volendo si può utilizzare questa crema come base per minestre: si può aggiungere del riso cotto separatamente .... magari cotto nel brodo preparato prima!!


2 commenti

Fiori di patate - patate duchesse











Ingredienti:
(per 8 persone)

1 Kg patate
3 tuorli d'uovo
70 gr burro
sale fino iodato gemma di Mare

Preparazione:

Sbucciare le patate, lavarle e tagliarle a pezzi. 
Farle lessare in acqua salata fino a che saranno tenere e morbide. Una volta pronte scolarle e lasciarle riposare per qualche minuto; quindi schiacciarle fino e lavorarle con una forchetta fino ad ottenere la stessa consistenza del purè.

Unire subito il burro a pezzettini e due dei tuorli d'uovo.
Creare con l’impasto dei "fiorellini" utilizzanod la sach a poche. 
Metterle su una teglia coperta con carta  forno. 
Prendere il tuorlo rimasto e mescolarlo con un cucchiaino di acqua e, con un pennellino da cucina, spennellare i ciuffetti di patate.
Infornare a 200 gradi per circa 15 minuti. Togliere dal forno e servire.





0 commenti

CRÊPES AL PROSCIUTTO COTTO E FONTINA E AL RADICCHIO DI TREVISO











Ingredienti:
(per 16 crepes)
Per le crepes
    • 100 gr. di farina
    • 2 uova intere
    • 1/4 di latte
    • 30 gr. di burro
    • olio
    • sale fino iodato Gemma di Mare
      Per il ripieno al radicchio
      • 5 cespi di radicchio di Treviso
      • 100 g mascarpone
      • 1 noce di burro
      • 50 gr parmigiano reggiano grattuggiato
      • sale fino iodato Gemma di Mare
      • pepe 
        Per il ripieno al prosciutto

      • 200 gr. di prosciutto cotto
      • 100 gr. di fontina1/2 litro di besciamella (vedi ricetta)
      • formaggio grattugiato
      • noce moscata
      • burro



      Preparazione:


      Preparare le crepes

      Riscaldare la padella ungendola con una goccia d'olio e preparare la pastella:

      Setacciare la farina in una ciotola, unire un pizzico di sale e, mescolando continuamente con una frusta, diluire con il latte freddo facendo attenzione che non si formino grumi.
      Sbattere a parte le uova e incorporarle al composto di farina e latte insieme al burro fuso, mescolando bene fino ad avere una pastella liscia e fluida.

      Versare un po' di pastella nel padellino caldo ruotandolo così da formare la crepes perfettamente rotonda ed uniforme (in modo che il fondo sia ricoperto da uno strato sottile).

      Dopo un minuto, rigirare la crep con l'ausilio di una spatola e farla cuocere per un minuto ancora dall'altro lato.

      Preparare il ripieno al radicchio 


      Scaldate il burro in un tegame, unitevi il radicchio, insaporite con sale e pepe, incoperchiate e lasciatelo stufare per circa 10 minuti.
      Ritiratelo dal fuoco e, una volta raffreddato, mescolatelo con il mascarpone e con il formaggio grattugiato.
      Spalmate su ognuna un po' del composto di radicchio quindi piegatele in 4 e allineatele, leggermente accavallate in una pirofila.
      Spolveratele con il formaggio, sgocciolatevi sopra il burro fuso e passatele nel forno ben caldo per circa 10 minuti.

      Preparare il ripieno al prosciutto

      Triatare il prosciutto e tagliare la fontina a dadini.

      Ultimare la cottira delle crepes

      Disporre le crepes allineate in una pirofila imburrata e cospargere con abbondante formaggio grattugiato e un pizzico di noce moscata.

      Mettere in forno preriscaldato a 200°C e lasciale gratinare.

      Servire calde e..................................



      ........................ e buon appetito!! ...............



      5 commenti

      Salsa allo yogurt

      Lo ammetto: il nostro è stato amore al primo assaggio .........

      Provata per caso in un'insalata, senza darle nemmeno un pò di  importanza, ha invece conquistato il mio palato ed è entrata da regina nella mia cucina!!

      Ora degna sostituta della mayonnaise, per me è ottima per le insalate miste o per il pinzimonio, è perfetta per condire il cavolo cappuccio tagliato a listarelle sottili .........

      ........... Sicuramente sostituisce la mayonnaise nelle insalate di pollo, quando voglio rendere quest'ultime più leggere e fresche, ed è un'eccellente accompagnatrice della carne ai ferri!!

      Di chi parlo??  .............. Ma di lei: la salsa allo yogurt!!!





      Ingredienti:
      (per 8 persone)

      2 vasetti da 125 g di yogurt intero naturale biologico
      2 cucchiaini di olio evo
      1 spicchio di aglio tritato finemente o spremuto
      1 cucchiaio di erba cipollina tritata
      1/2 cucchiaino di semi di cumino
      sale marino integrale q.b.

      Preparazione:

      Mescolare insieme tutti gli ingredienti. La salsa può essere usata subito, ma acquista sapore se la si lascia riposare per un'oretta.

      ***********          ************           ************         **********


      Si può sostituire il cumino con semi di finocchio o di coriandolo pestati nel mortaio, e l'erba cipollina con pari quantità con la parte verde del porro.

      Per darle un sapore ancora più fresco e particolare, si può aggiungere dello zenzero fresco.

      ***********          ************           ************         **********


      4 commenti

      Prima candelina............. capitolo primo: la festa!



      Ormai è passata un'intera settimana, ma non mi sono dimenticata di raccontare della bella giornata che abbiamo passato sabato scorso in occasione della festa di compleanno di Riccardo: il primo compleanno!!!




      Certo, si è trattata di una festa tra parenti: Richy ancora non ha amichetti .... magari il prossimo anno con gli amichetti dell'asilo!





      Abbiamo pensato ad un allegro pranzo con le nonne e zii, per poi continuare la giornata con amici e cugini vari......


      Per non passare tutta la mattinata tra i fornelli, mi sono organizzata il giorno prima preparando un menù freddo o da poter completare facilmente il giorno dopo ......... ma questo è un altro capitolo!


      Topino si è diertito tanto: aveva entrambe le nonne che se lo coccolavano, nonchè gli zii .....

      .... Più di tutto si è divertito con tutti i giochi nuovi che ha ricevuto in regalo:

      il puzzles di animali parlante, il treciclo e sopratutto lei: l'altalena !!













      ...... wow che gioia!!!!!!! Ed ora chi lo stacca più da lì !!





      Il momento della torta è stato molto bello: inizialmente non si rendeva conto di perchè tutti cantavano,







      ma appena cantato il suo nome e al battito delle mani, si è lasciato andare in un sorriso
      spettacolare!!



      Qualche foto in più:  con i cuginetti,




      con le nonne,



      con gli zii,




      Si, ci siamo proprio divertiti.....








      Ma la festa non finisce qui: domani si pranza con nonno e altra candelina da spegnere .....





      Beh, diciamo che Richy potrà vantarsi di poter spegnere il compleanno due volte: il giorno del compleanno, ed il giorno del compleanno ed un giorno!!



      Kisses!!
      Delzie & ConfidenzediSabrinaDesign byIole