Bicchierini ai frutti di bosco, meringhe e sorbetto al limone

                                     

Tempo fa ho partecipato ad un contest dal titolo “Racconto d’amore, ricetta del cuore”.
Nel contest bisognava raccontare di una vacanza che mi fosse rimasta particolarmente nel cuore, e proporre una ricetta che fosse in qualche modo legata alla vacanza stessa.
Ovviamente io ho letto tutto il regolamento solo al momento di inviare la ricetta, per essere sicura di aver fatto tutto bene ……………… e così, a pochi giorni dalla fine del contest, mi accorgo che avevo interpretato male il titolo …..
(Però “Racconto d’amore” non da proprio a pensare ad una vacanza!!!)
Invece della vacanza, avevo deciso di condividere con chi mi leggeva, due dei più importanti momenti della mia vita. E non potevo cancellarlo.
Così l’ho lasciato in sospeso, in attesa di trovare una nuova ricetta che fosse giusta per quel ricordo.
Poi ho preparato questi bicchierini, e la mente mi è tornata a quel racconto: combinazione diverse di sapori così come la combinazione diversa di emozioni di quel giorno, un gusto dolce-amaro come dolce e amaro è stato quel momento, fresco e colorato proprio come il periodo in cui l’evento è avvenuto….
Vi ho messo un pò di curiosità??
Facciamo così: io vi lascio prima la ricetta, poi, per chi fosse curioso di sapere, troverà il racconto a fine ricetta…..
Bicchierini ai frutti di
bosco, meringhe e sorbetto al limone

Ingredienti:
(per 4 persone)
4 meringhe di media grandezza
100 gr di frutti di bosco
sorbetto al limone  Polenghi

Preparazione:

Mettere il sorbetto nel frigorifero per almeno tre ore.

In un bicchiere mettere nel fondo i frutti di bosco, sbriciolare sopra ad essi le meringhe e completare aggiungendo il sorbetto al limone.

Lasciare in frigorifero fino al momento di servire

NB: io ho preferito lasciare i frutti di bosco così al naturale, senza coprirne il sapore con il condimento. Ma se preferite potete anche condirli con dello zucchero di canna  e succo di limone.

************************************

Quest’oggi un post un pò diverso, un post dove vi apro il mio cuore e
vi rendo partecipi di due dei momenti più belli ed importanti della mia
vita.
Non mi dilungo oltre in altre parole, e vi lascio al mio “Racconto d’Amore” ………

*********************************

L’incontro tra me e Fabrizio è stato un incontro stabilito a tavolino !
Ci
siamo conosciuti nella maniera più stramba per mezzo di una chat, e
proprio per questo entrambi non avremmo scommesso un centesimo su noi
due ….

Ma
poi quell’incontro, quello scambio di sguardi tra noi, quell’emozione
che ti lascia privo di parole, quelle sensazioni che ti inducono a gesti
goffi e divertenti …..

Da lì è stato un crescendo di emozioni e sentimento che ci ha portati alla famiglia che siamo ora …

Poi, dal nostro amore, il dono più grande: Riccardo!

Ricordo perfettamente quella sera, ed anche se sono trascorsi due anni, è come se fosse stato ieri …

Pochi giorni di ritardo e già in noi si accendeva la speranza! 

Così,
nel bel mezzo di una cena con amici, scappiamo via per correre a casa a
fare il test: quel piccolo, strano apparecchio che in un solo minuto
decide della tua gioia o della tua delusione….

Mamma che sensazione … è stato il minuto più lungo di tutta la mia vita …

Ed
in quel minuto il mio corpo è stato invaso da mille emozioni
contrastanti …. da mille dubbi … da mille paure … da mille
progetti …. da mille speranze ….

Avevo
timore di incrociare lo sguardo di Fabrizio per la paura (folle) di
intravedere qualche suo dubbio, qualche suo pentimento, un qualsiasi
velo negativo che potesse uccidere quel momento ….
Poi con un filo di voce e con una frase mozzata gli domando “e se fosse … per te?”
Lui
allora alza gli occhi da quell’affare e ferma il suo sguardo nel mio, e
con una luce nuova negli occhi, a voce decisa e dolcissima mi risponde


“sarebbe la cosa più bella del mondo!”

Così sento il cuore espodermi in petto dalla gioia.





Poi
in un correre senza tempo, tra l’emozione del primo calcio ed il primo
battito del cuore ascoltato, mi ritrovo lì, su un letto di ospedale,
sotto ad una luce abbagliante, a catturare con le orecchie il suo
pianto, a cercare con lo sguardo il suo volto ….

Ed ecco che vedo per la prima volta quel piccolo, minuscolo esserino che urla così forte ….

 Finalmente
il suo corpicino contro il mio, la sua testolina che dondolando si
adagia sul mio seno, i miei occhi nei suoi e, improvvisamente, il suo
pianto cessa e lascia campo a lievi suoni……

…. ecco cos’è l’istinto, quel naturale e spontaneo riconoscersi tra madre e figlio….

Le mie guance vengono irrorate dalle lacrime, lacrime di gioia s’intende!!

E
da quel momento non faccio altro che ammirare questo spettacolo di
esserino, questo dono che la vita ed il nostro amore mi ha fatto … 

Ed
anche quando ora ne combina di mille colori, il mio cuore si riempie di
gioia ad ogni suo sguardo, ad ogni suo sorriso, ad ogni suo abbraccio.

Ed è un amore infinito ….

*********************************
E
da quel suo primo urlo, ed ancor prima, da quella lineatta rosa su quel
bastoncino, siamo diventati una famiglia, siamo NOI: tre cuori, una
sola cosa ……… 

9 Commenti

  1. Interessante come ricetta, complimenti… Veramente da provare!!!

  2. Bellissima storia….un amore che è nato in rete ma che ti donato un amore grandissimo e con la "conclusione" di un figlio…wow che meravigliosa storia! grazie per questo racconto meraviglioso della tua vita..non sono ancora mamma ma lo voglio con tutto il cuore! Ti auguro tutta la gioia di questo mondo! ti abbraccio e prendo un bicchierino favoloso!

  3. Sabrina, mi hai fatto proprio emozionare… un racconto bellissimo e che trasmette tutto l'amore di una mamma! Grazie per aver condiviso con noi e complimenti per questi deliziosi bicchierini… mi piace molto il contrasto di consistenze 🙂 Un bacione, buon weekend :**

  4. …mi hai commossa…è bellissimo che tu abbia condiviso queste emozioni..mi asciugo la lacrimuccia e ti auguro un felice fine settimana <3
    la zia Consu

  5. Grazie di cuore a tutte voi, amiche mie.
    Un abbraccio grande ad ognuna di voi!!
    Bacione

  6. Dopo il tuo gentile riscontro ho rivisitato il blog devo dire ricco di idee originali che stimolano l'appetito forse troppo! Incredibile poi la tua somiglianza con Angelina Jolie! Ancora Complimenti Sinceri. Alla Prossima.

    • Oh, ma grazie!!!!
      Sono felicissima che il mio blog ed i suoi contenuti ti piacciano…..
      e arrossisco un pò per la somiglianza che trovi…magari!!!!troppo gentile!!
      Un abbraccio grande ed ancora grazie mille.
      Alla prossima

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*