In evidenza

1 commenti

Quadrotti di cocco, cacao e nocciole con il latte di soia

Share this post Facebook Twitter Google+ Pinterest Stampa
E continuo il mio viaggio alla ricerca di nuove ricette, dolci e salate, per il mio piccolo topino prive di latte, uova e derivati.....

E sebbene si trovano tremila ricettari per celiaci e vegani (ricette che rispecchiano bene le nostre necessità), realizzare questi dolci e poi riscontrare un buon sapore, non è molto semplice: la pasticceria italiana ha come ingradienti base prorpio il latte vaccino e le uova ...... e il risultato finale lo sappiamo tutti, sono delle delizie fantastiche per il palato!!!

Sostituire il latte vaccino con il latte di riso e di soia è facile, ma sicuramente si avrà un sapore tutto nuovo....

Tra questi nuovi sapori, ce n'è uno che prticolarmente ha riscontrato un buon apprezzamento nelle mie cavie: i colleghi di papo, il mio topino e la mia amica nonchè maestra di Ricky!!

Si tratta di un mix esotico di sapori: dal fresco gusto del cocco, al sapore avvolgente del cacao amaro, alla nota corposa del latte di soia.....





Ingredienti:
(per una tortiera da 24 cm)

500 gr di farina 00
50 gr di fecola di papate
70 gr di farina di cocco
50 gr di cacao amaro in polvere
50 gr di nocciole triatate
400 gr di zucchero grezzo di canna
400 ml di latte di soia Alpro
50 ml di olio di semi
1 bustina di vanillina
1 buistina di lievito per dolci
zucchero a velo per decorare





Procedimento:

In un pentolino far scaldare il latte con l'olio di semi; quindi togliere dal fuoco.

In una capiente terrina, setacciare la farina 00 con la fecola di patate, la vanillina, il cacao ed il lievito per dolci.

Unire il cocco, lo zucchero e la granella di nocciole e mescolare.
Versare a filo il latte caldo con l'olio ed iniziare a mescolare utilizzando uno sbattitore elettrico.

Versare in uno stampo ricoperto da carta da forno ed infornare (forno già caldo) a 180° per 30 minuti circa.

Prima di sfornare il dolce, fare sempre la prova dello stecchino!

Quando il dolce è cotto, togliere dal forno e lasciar raffreddare completamente prima di toglierlo dallo stampo e tagliarlo a quadrotti.

Disporli sul piatto da portata e decorare con lo zucchero a velo.




NB: questa ricetta si presta bene per la realizzazione di diversi dolci cambiando il tipo di farine e latte (latte di soia/riso, farina 00/farina di riso/di soia) mantenendo invariate le dosi;
oppure diminuendo il latte di 100 ml se si diminuisce la parte solida (se cioè si vuole un dolce "base" senza nocciole, cocco e cacao) 



1 commento:

  1. buoni questi quadrotti adatti anche per intolleranti, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina

Delzie & ConfidenzediSabrinaDesign byIole