Strangozzi alle vongole con crema di ceci e carote

Uno dei piatti prefetiti dal nostro papo, sono gli spaghetti alle vongole.
Così,
non appena capita l’occasione, ecco la sua vocina a suggerire il suo
piatto tanto amato!!
 E alla Vigilia è stato lo stesso!!
Ma
visto che quest’anno ho voluto (e dovuto) rinventarmi in cucina, perchè
non reinventare un classico come gli spaghetti con le vongole?
Il
risultato è stato ottimo: la ruvidità della pasta a conferito al piatto
una personalità decisa, resa particolare dal sapore dei molluschi, e il
tutto avvolto dalla cremosità dei ceci e carote….
Un piatto importante, per un’importante ricorrenza.

Ingredienti:
(per 6 persone)

500 gr di strangozzi umbri
1 kg di vongoleveraci fresche
2 spicchi d’aglio
olio evo q.b.
prezzemolo fresco
sale
pepe
peperoncino
100 gr di ceci secchi
50 gr di carote
1 scalogno
1 dato vegetale









Procedimento:

Prima
di tutto, mettere i ceci secchi in ammollo per almeno 10 ore. Trascorso
il tempo di ammollo, sciacquarli con acqua corrente.

In
una pentola (meglio se di terracotta), preparare un soffritto con lo
scalogno e le carote, quindi unire i ceci e ricoprire abbondantemente
con acqua. Unire il dado vegetale.

Lasciar cuocere coperto e a fiamma bassissima per circa un’ora.

Aggiungere un mestolo di brodo (sempre mantenuto caldo) man mano che viene a mancare fino a completare la cottura dei ceci.

A
cottura ultimata, i ceci devono risultare ben morbidi. Lasciar freddare
e passare il tutto al passaverdure per ottenere una crema morbida e
priva delle bucce dei ceci stessi.

Lasciar da parte.

Lasciare le vongole qualche ora (meglio una nottata intera) in ammollo con
abbondante acqua salata per permettere lo spurgo di eventuali impurità.

Preparare una pentola capiente dove fare aprire le vongole a fuoco
vivace: le vongole vanno tolte dal fuoco immediatamente dopo la
completa apertura, per conservarne a pieno il sapore.

Separare
le vongole dal liquido che si sarà formato, e filtrarlo, mantenendone
solo alcune con tutto il guscio che saranno usate per decorare il
piatto.

A  parte mettere a imbiondire gli spicchi
d’aglio schiacciato nell’olio  e, non appena l’aglio sarà pronto,
versare il liquido di
cottura e farlo addensare un po’.

Tritare il prezzemolo e aggiungerne una parte alla preparazione. Per ultimo aggiungere le
vongole  e
far cuocere per pochi istanti.

Unire al sughetto delle vongole la crema di ceci e carote, mescolando bene per amalgamare il tutto.

Nel
frattempo far cuocere al dente gli strangossi in abbondante acqua
salata per il tempo indicato sulla confezione. Quindi scolare e condite
il delizioso sughetto di
vongole, aggiungendo per ultimo il restante prezzemolo e il pepe a
volontà.

Impiattare e completare il piatto con le vongole lasciate con il loro guscio.

Servire caldi.

……. e buon appetito!!……..

6 Commenti

  1. Ciao Sabrina,
    complimenti per questo primo piatto fantastico!
    Un bacio e buona domenica
    Antonella

  2. Buona domenica tesoro e che splendido piatto! Mi piace l'abbinamento insolito con i legumi e la carota, 6 una preziosa fonte di idee 😀
    Un bacio
    la zia consu

    • Ciao Consuin realtà non è stata un'idea tutta mia: l'accostamento ceci/vongole l'ho scoperta in un ristorante, ma il merito maggiore ce l'ha il mio topino: è a lui che devo l'idea della crema di ceci e carote, perchè lui adora i ceci, ma solo passati! Quando li vede interi crede che siano dei sassi e non li mangia!!
      Eh, se non avessi lui come aiuto chef, sarei persa!!!
      un bacione grande tesoro!!

  3. Ma che bella idea… proprio bella!!! Unbascione grandissimo!

  4. Patty cara, che piacere ritrovarti!!
    Mi fa sempre piacere ricevere i vostri apprezzamenti, ma tanto tanto!!
    Un abbraccio grande ed a presto cara.
    Ciao!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*