In evidenza

1 commenti

Ovetti ripieni con crema di biscotto e ciliegia

Share this post Facebook Twitter Google+ Pinterest Stampa





Ormai siamo entrati nel periodo Pasquale.....

...beh, almeno commercialmente intendo!!...

Ovunque si trovano uova pasquali decorate,
 grandi,
piccole,
personalizzate,
farcite,
ripiene,
con o senza sorpresa,
pecorelle,
gallinelle...
e chi più ne ha ne metta......

Ma in tutta questa scelta, trovare un uovo,
un pulcino,
un "chenesoio"
di animaletto che non sia di cioccolato al latte
è una vera impresa!!!!

Così mamy
(cioè io)
si rimbocca ancora le maniche
e si cimenta anche in questo settore che,
voglio dire,
non era proprio indispensabile
(visto che in commercio ce n'è come ne vuoi!!):
 facciamo cioccolatini!!

All'idea di preparare in casa un ovetto di cioccolata mi sono detta
"e che ci vuole, fai sciogliere, riempi e voilà"......
 poi però, mi sono documentata per capire bene come procedere..
beh, proprio una passeggiata non è:
si parlava di temperare,
lavorare su piani di marmo.....
uuuhhh..........
che mi sono messa in testa!!!

E dai, come va va, proviamoci!!

Faccio un riassunto di tutto quello letto, ed il risultato è stato questo:


Eh si, non sono perfette perfette, ma ci sto lavorando.....



PS: però sono buone, e  topino questo ha apprezzato molto!!




Ingredienti:
(per 20 ovetti)

3 quadrotti di cioccolato da copertura
(fondente)
5 biscotti secchi tp privolat
2 cucchiai di Fiordifrutta alla ciliegia Rigoni di Asiago
2 cucchiaini di liquore (non per ovetti per bambini)

occorrente:
2 pentole 
1 termomentro per alimenti
pennellino
spatola piccola
tanta pazienza!!

Procedimento:

Prima di tutto, temperare il cioccolato: tecnica che serve per far si che il cioccolato risulti bello lucido.



Basta farlo sciogliere a bagnomaria  a 45° (controllare la temperatura con il termometro) facendo attenzione che l'acqua non tocchi il contenitore del cioccolato.

Poi bisogna far scendere la temperatura a 27° o lavorare il cioccolato sul piano di marmo .........

beh, qui ho optato per la soluzione trovata da un'amica blogger : ho ripetuto il "bognomaria" con acqua fredda.

E di nuovo sui fornelli per riportare il cioccolato alla temperatura di 31°.

Adesso il temperaggio è avvenuto (almeno dovrebbe....!!)




 Nel frattempo preparare il ripieno sbriciolando molto finemente i biscotti, aggiungere la marmellata (a piacere anche due cucchiaini di liquore, ma io li ho preparati per topino, quindi niente liquore in questo caso!!)

Adesso armiamoci di tanta pazienza, comincia la parte divertente: bisogna mettere il cioccolato fuso nello stampo!

Ho passato un foglio di carta da cucina bagnato con dell'olio di semi in ogni stampino.

Con un cucchiaino disporre il cioccolato negli stampini  facendo in modo che si distribuisca ovunque ma non oltre il bordo (in tal caso basta pulire), io mi sono servita di un pennello.

Mettere gli stampini in frigo così da velocizzare i tempi.



Riprendere i mezzi ovetti e versare in ognuno un pò della crema di biscotto e ciliegia, livellare con una spatolina, quindi versare altro cioccolato fuso a formare la base che chiude l'ovetto.

Mettere in frigo.

Dopo pochi minuti gli ovetti sono pronti per essere sformati.





NB: se avete ancora un pò di pazienza, potete divertirvi a decorare gli ovetti..... 
................. la mia qui si fermò!

1 commento:

Delzie & ConfidenzediSabrinaDesign byIole