In evidenza

3 commenti

Torta di rose di melanzane con alici

E continuiamo con il menù "compleanno di papo".

Una delle ricette di maggior successo, è la torta rustica. Una bella idea che può ustare in una cena all'ultimo minuto, un ottimo piatto da preparare per qualsiasi occasione e con i sapori che più ci piacciono..

E se poi si vuol oltre al gusto dare anche un aspetto nuovo a questo piatto classico e di successo, perchè non provare a servirla come una torta di rose?






Ingredienti:
(per uno stampo da 18 da plumcake)

2 rotoli di pasta sfoglia rettangolare Buitoni
1 grossa melanzana lunga
sottilette q.b.
1 barattolino di alicette sott'olio
30 gr di parmigiano
basilico
olio per frittura

Preparazione:

Spuntare le melanzanee, tagliarle a fette sottili e friggerle in abbondante olio di semi; man mano che sono cotte, metterle su un piatto ricoperto da carta assorbente. Lasciar raffreddare.

Nel frattempo aprire le confezioni di pasta sfoglia rettangolare e disporre le fette di melanzane ormai raffreddate in fila, una accanto all'altra.



Distribuire su ogni melanzana mezza fetta di sottiletta, una alicetta sgocciolata e una foglia do basilico. Spolverare con il parmigiano grattuggiato.

Tagliare dei rettangoli di pasta sfoglia che contengano la fetta di melanzana.

Foderare lo stampo da plumcake con la carta da forno, e posizionare i rotolini di sfoglia e melanzane uno accanto all'altro senza lasciare spazi tra loro.





Cuocere la torta di rose per circa 30 minuti in forno ventilato preriscaldato a 180°C, finchè la sfoglia non risulta ben dorata.





Lasciar intiepidire prima di sformare e servire.




.............. E buon appetito!!
1 commenti

Verdure al cocco e curcuma

E dopo la parentesi pasquale, eccomi con una nuova ricetta del menù "il compleanno di papo".

Questa è una ricetta semplice ma dal gusto fresco ed esotico, ideale per chi è stanco delle solite verdure.

Ottima per cene con amici e parenti, aperitivi da organizzare in poco tempo...ma ricchi di gusto!!

E' un piatto meraviglioso da gustare caldo, ma sempre unico se servito freddo.

Questa è davvero una ricetta adatta a tutti: si possono utilizzare le verdure che più si preferiscono, inserendo o eliminando qualsiasi tipo di verdura. 

.... provate, e poi mi direte!!




Ingredienti:
(per 6 persone)

5 carote
400 gr pisellini
250 gr ceci precotti
200 gr fave novelle
1 scalogno
latte di cocco q.b.
olio extra vergine di oliva q.b.
sale
prezzemolo
curcuma q.b.



Preparazione:

Lavare e mondare tutte le verdure, quindi tagliarle  a cubetti.

Versare 4 cucchiai di iolio evo in un wok, aggiungere lo scalogno tagliato sottile e lasciarlo ammorbidire a fuoco basso.

Versare dapprima le carote, poi  i piselli, a seguire le fave novelle, ed in fine i ceci e il prezzemolo.

Lasciar cuocere per circa 10 minuti, quindi aggiungere un pizzico di sale e il latte di cocco (circa un bicchiere).

Lasciar cuocere ancora per altri 10 minuti.

Tastare la cottura delle verdure con una forchetta, dovranno essere morbide e sode.

Versare le verdure al cocco in un piatto da portata e servire calde o tiepide.

Ottime accompagnate con del riso basmati e servito come piatto unico.



8 commenti

La Colomba Pasquale (ricetta veloce)



Tra i dolci tipici della Pasqua, la colomba è di sicuro il più comune, immancabile sulle tavole in questi giorni di festa.
Quest'anno ho voluto osare anch'io e preparare una soffice colomba di Pasqua 
Questa  è una ricetta che trovai diverso tempo fa, appuntata e lasciata nel mio ricettario, in attesa di essere provata.....
Sebbene un pochino lungo come procedimento (anche se il mio appunto riporta "ricetta veloce"!!), è stata una vera soddisfazione portare in tavola questo dolce fatto da me, così morbido e fragrante! 



La Colomba di Pasqua




Ingredienti per il lievitino 
(per uno stampo da 750 gr)
Acqua tiepida 30gr
Lievito di birra fresco 9 gr
Farina 0 Manitoba 50 gr
per il primo impasto
Farina 0 Manitoba 200 gr
Burro 50 gr
Zucchero semolato 100 gr
Uova 1
Arance la scorza di 1
Limoni la scorza di 1
Vaniglia i semi di una bacca
Latte tiepido 55 gr
Sale 2 gr
per il secondo impasto
Burro 75 gr
Uova 1
Farina 0 Manitoba 50 gr
Arance scorza candite 40 gr
Uvetta 40 gr
Arance il succo di 1
Rum 12 gr
per la glassa
Amido di mais 8 gr
Mandorle pelate intere 40 gr
Uova albumi 50 gr
Farina di mais fioretto 15 gr
Nocciole pelate intere 40 gr
Zucchero di canna 50 gr
per guarnire
Zucchero in granella q.b.
Mandorle intere non pelate q.b.
Mandorle filetti q.b.
 
 
 
 
Preparazione:
 
Iniziamo preparando il lievitino: 
in una ciotola versare la farina e il lievito sciosciolto prima in poca acqua tiepida. 
Versare l’acqua tiepida e impastare il composto fino ad ottenere un panetto liscio e omogeneo lavorandolo energicamente con le mani. 
 Ricoprirlo con pellicola trasparente e lasciarlo lievitare in un ambiente tiepido (io lo metto nel forno di casa spento con la luce accesa) per circa 1 ora o fino a quando non avrà raddoppiato il volume.

Procedete con il primo impasto: 
in una capiente nella ciotola versare la farina setacciata,lo zucchero, la scorza del limone grattugiata e anche quella dell’arancia, l’uovo e  il lievitino, il sale e i semi di vaniglia e iniziare ad amalgamare gli ingredienti; quindi unire anche il latte tiepido versandolo a filo. 
(per chi avesse a disposizione una planetaria, può procedere con essa)
Per ultimo unire il burro poco alla volta  attendendo che si sia incorporato all'impasto prima di aggiungerne un altro pezzo. 
Continuare ad impastare finché l’impasto non sarà omogeneo, coprirlo con pellicola da cucina e lasciarlo lievitare per un’ ora e mezza in un luogo tipeido (sempre in  forno io). 
Nel frattempo mettere in ammollo l’uvetta nel succo di arancia e tagliare a cubetti le scorze di arancia candite. 

Secondo impasto:
riprendere l’impasto lievitato e  aggiungere la farina, l’uovo  e il rum. 
Impastare nuovamente e incorporare il burro a pezzetti, sempre poco alla volta. 
Quando l’impasto saràomogeneo e liscio,  aggiungere  i canditi e l’uvetta scolata  e mescolare per distribuirli nell’impasto.
Dividere l'impasto in due parti: una più grande che formerà il corpo della colomba, l'altra più piccola che servirà per le ali. 
Prendete l'impasto grande (circa 450 gr), stenderlo in un rettangolo e arrotolarlo  iniziando da una delle estremità più corte. 
Porre il filoncino così ottenuto nella parte più larga di uno stampo da colomba da 750 gr (a formare il corpo appunto) 
Il restante impasto dovrà pesare circa 250 gr, dividerlo in due parti uguali , ponendole nelle due parti laterali che sono rimaste vuote (le ali della colomba). 

Preparate la glassa:
tritare nel mixer le nocciole e le mandorle insieme allo zucchero di canna. Trasferire il trito nel robot da cucina (o planetaria) con la frusta e aggiungere l’amido di mais, la farina di mais fioretto e l’albume; amalgamare gli ingredienti.
La glassa dovrà risultare cremosa ma non liquida. 
Guarnire la superficie della colomba con la glassa con l'aiuto di un cucchiaio. 
Lasciar lievitare ancora per 1 ora e 30 minuti (in forno spento con luce accesa) fino a quando l’impasto non avrà raggiunto il bordo dello stampo. 
Prima di infornare, decorare con la granella di zucchero, le mandorle a filetti e le mandorle intere . 
Cuocere la colomba in forno statico preriscaldato a 160° per 50 minuti (o in forno ventilato a 140° per 40 minuti), poi coprire con un foglio di alluminio e cuocere ancora per altri 10 minuti. Sfornare la colomba veloce e lasciar raffreddare completamente prima di servire.


E a me non resta che augurare a tutti voi una felice Pasqua!!


3 commenti

Polpette di broccoli con cuore filante

Continua il menù "compleanno di papo" con un secondo davvero particolare e gustoso come queste polpette di broccoli.

Ideali per una cena in piedi, sono ottime da preparare con anticipo e scaldare o completare la cottura al forno.





Ingredienti
(per 20 polpette)

1 Kg di broccoli
2 uova
2 cucchiai di parmigiano grattuggiato
2 cucchiai di pangrattato
80 gr di formaggio di fossa
sale
pepe
olio di semi

Preparazione:

Pulire i broccoli, ridurre a cimette e sciacquare sotto acqua corrente; quindi cuocere in acqua salata per 15 minuti dalla ripresa del bollore.

Scolare bene i broccoli e versare in una ciotola, schiacciarli con una forchetta ed aggiungere le uova, il pangrattato, il parmigiano, sale e pepe.

Impastare fino ad ottenere un composto omogeneo.

Con l'impasto ottenuto formare delle palline ed in ognuna mettere un cubetto di formaggio.

Passare le polpette nel pangrattato e lasciar rassodare in frigo per una mezz'ora.





Friggere le polpette in abbondante olio di semi. Quando le polpette diventano ben colorate, sollevare con una schiumarola e mettere in un piatto coperto da carta assorbente.





Servire calde.





NB: preparando le polpette in anticipo, ho fatto prendere loro poco colore e, una volta fatte raffreddare sul foglio di carta assorbente, le ho congelate in un vassoio d'alluminio. Ho completato poi la cottura direttamente in forno.

Queste polpette possono anche essere cotte direttamente in forno per avere una ricetta più leggera ma ugualmente gustosa.


4 commenti

Crema di cannellini con speck croccante e stick al prosciutto

Eccoci alla prima ricetta del menù "compleanno del papo".

E' un aricetta veloce e d'effetto, ideale per un antipasto in una cena, anche in piedi,  o in un buffet, ottima calda ma buona anche fredda.





In gredienti:
(per 16 persone)

3 vasetti di cannellini già lessati
100 gr di speck
olio evo
rosmarino
1 spicchio d'aglio
sale rosa delle Himalaya Gemma di Mare
stick di pasta sfoglia al prosciutto

Preparazione:

In una larga padella scaldare 3-4 cucchiai d'olio evo e far rosolare uno spicchio d'aglio schiacciato ed un rametto di rosmarino; quando l'aglio ha preso colore, togliere gli odori.

Versare nell'olio caldo i cannellini ben scolati e cuocerli per qualche minuto così da farli ben insaporire.

Trasferire i fagioli con l'olio in un contenitore alto e frullarli con il mix a infusione, aggiungendo un pò di  acqua calda aromatica preparata con  sale rosa delle Himalaya Gemma di Mare.

Frullare ed aggiungere brodo fino a d ottenere una crema morbida.

Lasciar raffreddare la crema, quindi distribuirla nei bicchierini.

Tagliare lo speck a striscioline e farle tostare in una padella senza aggiunta di grassi, fino a farle diventare ben croccanti.

Distribuire lo speck croccante sulla crema di cannellini, guarnire con uno stick al prosciutto preparati seguendo la ricetta che trovate qui.



.... e buon appetito!!
4 commenti

Il compleanno di papo....

E un altro anno è passato anche per lui.....  

Auguri amore mio!!

E visto che prima per l'incidente alla gamba, 
poi per gli impegni familiari, 
il compleanno di papo è stato un pochino "dimenticato" negli scorsi anni,
quest'anno ho pensato ad una serata tutta sua, 
con tutti gli amici più cari 
(tranne qualcuno che si è trasferito dall'altra parte del mondo....)

Ho cercato di facilitarmi le cose preparando piatti semplici 
e che potessero essere riscaldati all'ultimo 
così da non passare tutto il giorno ai fornelli 
ma godermi la giornata insieme a lui ed i nostri figli.

....almeno questa era l'idea iniziale..... 
in realtà non è stato proprio così ma va bene lo stesso!!

Allora bando alle ciancie, e passiamo al menù:























- Bon Bon colorati per i bimbi





In realtà a metà pomeriggio inizia a girarmi per la testa un interrogativo : 
"e se non bastasse? e se aggiungessi un secondo di carne?" 
... ed ho aggiunto un' arista al limone ma ops! 
mancano le foto quindi facciamo finta di nulla!!.....

Come sempre, seguiranno le singole ricette

(e visti i miei tempi ultimamente, forse prima del prossimo compleanno, riuscirò a postarle tutte!!)


Delzie & ConfidenzediSabrinaDesign byIole