Amaretti

Da piccola adoravo osservare mia mamma cucinare, 
adoravo mettermi lì accanto a lei a guardare ogni piccola cosa…
…adoravo aiutarla a preparare impasti e creme…..
Aveva una montagna di riviste di cucina e
 insieme preparavamo le ricette più particolari!!
Un anno, per il suo compleanno,
 insieme a mia sorella decidemmo di crearle un libro 
che contenesse tutte le ricette da lei preferite,
 così da averle tutte insieme nel suo ricettario personale…
Ci impiegammo non poco a trascrivere tutte quelle ricette, 
a ritagliare le foto del piatto….
Poi ovviamente c’erano le pagine bianche in cui lei avrebbe potuto continuare con i suoi appunti….
E proprio in questi giorni di festa trascorsi in famiglia, 
mi è tornato tra le mani questo ricettario ormai enorme,
 pieno di post it e promemoria vari….
Ogni pagina rappresentava un bel ricordo di me, mia mamma e mia sorella 
che pasticciavamo insieme….
….beh, a pasticciare eravamo più io e mia sorella!!!…..
Tra le nuove ricette riportate da mamma c’era questa con un appunto “ottimi”….
e quell’appunto ha vinto!!

Ingredienti:
(50 biscotti circa)

500 gr di farina di mandorle
500 gr di zucchero di canna
50 gr di miele “Mielbio castagno” Rigoni di Asiago
5 albumi d’uovo
estratto di mandorle amaro q.b.

Preparazione:

Versare in una terrina tutti gli ingredienti e lavorarli con le mani fino ad ottenere un composto omogeneo.
 
Con il palmo della mano inumidito, prendere un pezzo di impasto alla volta e formare delle palline, schiacciarle leggermente; quindi disporle sulla teglia risoperta da carta forno.
Infornate a 180°C per 20 minuti fino a che la superficie non sia crepata.

Et voilà, amaretti pronti!!

2 Commenti

  1. Hanno un aspetto delizioso 😛
    Complimenti cara e ne approfitto x rinnovarti i miei migliori auguri di felice 2015 <3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.