In evidenza

6 commenti

Vellutata dolce con mais e polpette di tacchino

Share this post Facebook Twitter Google+ Pinterest Stampa



E dopo tanti dolci, 
una ricettina semplice, cremosa e bella verdurosa 
che ci sta sempre bene!!

E poi gnomolo sta imparando una bella
filastrocca sulle verdure...
come non premiarlo con una dolce vellutata?

La zucchina gustosa e buona
la mangiamo sulla poltrona,
il peperone giallo, verde e rosso
lo mangiamo a più non posso,
il pomodoro rosso e tondo
sembra proprio un mappamondo,
il cavolfiore puzzolente
piace anche al serpente,
la melanzana cicciottella
ci piace meno della Nutella,
la carota dura e arancione
da colore al minestrone.

Che dite, carina no??
E dopo queste verdurose rime,
vi lascio alla ricetta...





Ingredienti:
(per 4 porzioni)

per la vellutata:
1 cavolo verza
1 porro
1 finocchio
2 patate medie a pasta gialla
1/2 cipolla bianca
2 cucchiaini di zenzero in polvere
sale
pepe (facoltativo)
olio evo
250 gr di mais precotto

per le polpette:
500 gr di carne macinata di tacchino
100 gr di formaggio grattugiato senza lattosio
3 fette di pane raffermo
1 bicchiere di latte ai cereali (o acqua)
2 cucchiai colmi di farina di mais per panatura
sale q.b.
prezzemolo (se piace)
qualche goccia di vino bianco (a preferenza)
olio per spennellare la teglia



Preparazione:

Lavare, mondare e tagliare le verdure, quindi lasciar cuocere in un tegame dove avremo fatto imbiondire la cipolla con un filo d'olio. Lasciar insaporire qualche minuto quindi versare un bicchiere d'acqua e lasciar cuocere coperto a fuoco medio  per circa 20 minuti.

Versare le verdure in un mix (o con un frullatore ad immersione) e frullare aggiungendo lo zenzero in polvere. Aggiustare di sale e unire il mai precotto.

Versare nella pentola e riportare sul fuoco per qualche minuto avendo cura di girare con cura.

Preparazione delle polpette: aiuto chef all'opera. 


Prepariamo le polpette raccogliendo in una ciotola il macinato con il formaggio, il pane ammollato (in acqua o latte ai cereali) strizzato e  sbriciolato, la farina di mais.

Condire con sale, prezzemolo e qualche goccia di vino (ovviamente prezzemolo e vino sono facoltativi), mescolare bene con le mani fino ad ottenere un composto omogeneo; quindi formare le polpette.

Se l'impasto risulta troppo morbido, aggiungere del mais per panatura, se troppo duro versare qualche goccia di vino in più (oppure di latte ai cereali).



Accendere il forno a 200°C, ungere la teglia con olio e disporre le polpette e infornare nella parte bassa del forno caldo e lasciar cuocere per 25 -30 minuti circa, girandole a metà cottura.

Nel frattempo impiattare la vellutata e disporre sopra le polpette appena sfornate.


....e buon appetito!


PS: Per i grandi, una spolverata di pepe prima di servire.

6 commenti:

  1. Dolcissimo il tuo bimbo...e questa vellutata ha un bellissimo colore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille cara <3
      il mio topolo diventa sempre più bravo in cucina ed ha sempre più voglia di pasticciare con me <3 <3
      Un abbraccio grande

      Elimina
  2. Io adoro le ricette cremose e verdurose. Complimenti allo gnomolo per l'ottimo lavoro ;) Buon week end.
    Marina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marina, anche a noi piacciono tanto...anche allo gnomolo mio <3
      un abbraccio e buona serata cara
      Kiss

      Elimina
  3. Che buona la vellutata e con quelle polpettine preparate da uno vero chef, sono ancora più golose e non posso fare che i miei complimenti !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Andreea, ciao!!!
      si lo gnomolo pian piano diventa sempre più bravo...tra poco sarà lui a preparare una deliziosa ricettina per me <3 ;D
      un abbraccio grande grande e buona serata

      Elimina

Delzie & ConfidenzediSabrinaDesign byIole