Auguri padre…..

Tra poco meno di un’ora si conclude la giornata dedicata ai papà….
Messaggi d’amore e di auguri letti ovunque oggi, 
foto di padri amorevoli con i figli viste ovunque, canzoni, regali, dediche…..
Come non bastasse tornare a te con la mente praticamente sempre…. e poi perchè?
Sei papà te?
Eppure io ce la sto mettendo tutta per riuscire ad esserti indiffente, ma per quanto io mi sforzi, sono sempre lì a cercarti col pensiero, a domandarmi dove sei, cosa fai, con chi stai, come stai…..
e mi domando se capita anche a te di pensare a me, 
di pensare a noi…
Continuo a sentirmi in difetto io, e mi odio per questo.
Perchè invece dovrei vivere la mia vita senza preoccuparmi per te e perchè è quello che tu stai facendo invece….
Perchè dovrei godere dei mometi di gioia con i miei cari senza sentirmi in colpa per non condividerli con te perchè sei te non li vuoi condividere con noi…
Perchè dovrei concentrami su quello che è e trarne quanto di più bello ci si può avere invece di vivere di “come sarebbe stato”….
Semplicemente perchè a te di tutto questo non te ne frega assolutamente niente.
Mi sento in colpa io, capisci: IO!!!! 
No, ma dico, ti sei dimenticato quello che è stato? 
Ti sei dimenticato quello che SEI stato?
E allora perchè? 
Perchè dovrei ancora una volta preoccuparmi per te e di te, sentirmi in difetto per non chiamarti, per non cercarti?
Ma tu lo hai mai fatto?
Eppure sai quanto io possa essere testarda, capocciona ed orgogliosa, sono sangue del tuo sangue…. 
In più volte ho messo da parte l’orgoglio e ti ho riaperto il mio cuore, ti ho accolto nella mia vita, ti ho fatto entrare nei miei ricordi……
Ti ho messo tra le braccia il bene più grande di tutta la mia vita: mio figlio ….. tuo nipote!
Dapprima mi sono sempre chiesta cosa ci fosse di sbagliato in me. 
Crescendo ho iniziato a domandarmi cosa ci fosse di sbagliato in te invece . 
Ora che sono genitorre anche io mi domando (e mi pare così assurdo e illogico) come sia mai possibile comportarsi come stai facendo te…..e parlo di adesso!!!
Non ti sto domandando del passato, perchè è passato, perchè per quello ho già fatto tanti e tanti sforzi per mettere a tacere la ragione e ascoltare solo il mio cuore e darti altre ed altre possibilità…..
Io mi interrogo sul presente. 
Come riesci padre? 
Ma soprattutto, come ci riesci nonno?
Lo sai che lui mi domanda se tu sei diventato un angioletto? E che gli dovrei rispondere io, eh? 
Perchè sei voluto entrare anche nella sua vita sapendo che tanto non saresti riuscito nemmeno ad essere un nonno?
E io mi odio perchè nonostante tutto sento ancora di volere quell’abbraccio che non c’è mai stato, perchè nonostante tutto farei carte falze per una tua carezza, perchè nonostante tutto, ogni giorno guardo quel telefono e penso cosa potrei provare a sentire la tua voce….. 
e ti riponderei col sorriso sulle labbra “ciao papà, che bello sentirti.”
Ma quel telefono non squilla mai…..
Perchè vivo questo come un mio fallimento? 
Sei te che hai fallito….
hai fallito come marito, come padre, come nonno.
Eppure non riesco a non sentire dentro questo per te, 
questa rabbia e questo amore.
Quando? 
Mi domando quando riuscirò a regalarmi 
quella indifferenza giusta 
a non provare più nulla quando altri mi porteranno a pensare a te. 
Quando ancora deve passare? Quante lascrime inutili ancora dovrò sprecare?
E mentre io perdo ancora tempo e sentimenti per te, 
questa giornata finisce e porta via con se tutte le foto, tutti i messaggi d’auguri, tutto ciò che parla di un papà……… 
ma non cancella te nei miei ricordi, nel mio cuore, nelle mie speranze….. 
e continuo ad odiare me.
Auguri padre…….

7 Commenti

  1. Ti abbraccio Sabri…sei forte e questo ti deve bastare..stai dando a tuo figlio tutto il bene e l'affetto che a te è stato ingiustamente negato, sei e sarai sempre un genitore fantastico! Non devi incolparti di niente e m dispiace tantissimo sentirti così amareggiata..

  2. Mi dispiace Sabri, spero che ora vada un po' meglio. Hai la tua splendida famiglia ora e questa è la cosa che conta più di tutto e più di tutti. Tantissimi auguri di una serena e felice Pasqua.
    Marina

  3. Grazie ragazze…..
    e scusate tutti per lo sfogo….
    magari questo non era il posto giusto per questo, magari non fregava nulla a nessuno di tutto ciò…ma ne avevo bisogno io: era come averlo qui davanti e dirgli tutto ciò.
    Grazie mille care amiche per le vostre parole, vi abbraccio forte forte <3

  4. Lo sai chi è a perderci vero?
    Ti abbaccio forte
    🙁

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*