Frollini al rum con crema di nocciole

La frolla al rum la preparai per realizzare le crostatine alla crema di pistacchi e ganache fondente per il ricettario della  Babbi, ricetta che trovate qui.

La utilizzai anche in occasione di una esercitazione da svolgere durante il corso di pasticceria.

Per questa occasione preparai una crostata con frolla al rum, farcita con la mia confettura di ananas e cocco che trovate qui, e decorata con sfoglie disidratate di cocco.

La frolla al rum mi ha così conquistata da riproporla anche per dei semplici e gustosi biscotti per lo gnomolo, arricchiti da un cuore di crema di nocciole.

Ingredienti:

Per la frolla al rum
300 g di farina 00
150 g di zucchero
150 g di burro leggermente salato
2 uova + 1 albume per chiudere i frollini
1 cucchiaino di lievito per dolci
2 cucchiai di rum
crema di nocciole q.b.
zucchero semolato per decorare

Procedimento:
Tagliare a pezzi il burro (freddo) e metterlo in una terrina insieme alla farina,  lo zucchero, le uova, il lievito ed il rum.

Lavorare energicamente con le mani per far incorporare bene alle polveri gli ingredienti liquidi e far sciogliere il burro, fino ad ottenere un composto omogeneo, senza però lavorare a lungo la pasta.

Formare una palla, avvolgerla con la pellicola per alimenti, e lasciar riposare in frigo per almeno 1 ora.
(Io cerco di preparare la frolla in anticipo così da lasciarla riposare in frigo per una intera nottata)

Stendere la pasta dando uno spessore di circa 1 mm e tagliarla ricavando dei rettangoli di 10 x 20 cm circa.
Spennellare i bordi dei rettangoli così ottenuti con l’albume e disporre in ogni rettangolino un cucchiaino di crema alla nocciola.
Richiudere i rettangoli di frolla a metà e premendo delicatamente i bordi per farli aderire.

Disporre su una teglia rivestita da carta forno, spolverare ogni frollino con dello zucchero semolato e cuocere in forno già caldo a 180° per 15 minuti circa o fino a quando i frollini non risultano dorati.

NB: se avanza della pasta frolla al rum dai ritagli dei rettangoli, impastarla nuovamente a formare una palla, stenderla con le mani a formare un salamino e ritagliare dei salsicciotti; quindi passare ogni salsicciotto sui denti di una forchetta così da formare delle scanalature proprio come si fa con gli gnocchi. Cuocere sempre in forno ma ridurre il tempo di cottura a 8 -10 minuti, fino a leggera doratura.
….. scusate se non posto alcuna foto degli gnocchetti di frolla al rum, ma non mi hanno dato tempo di scattarne una tanto sono andati a ruba!!

13 Commenti

  1. Sai che anch'io uso spesso il rum nelle frolle?? Questi biscottini farciti devono essere da sballo! Complimenti Sabri e buona serata <3

  2. Gnam! 😋 I biscotti ripieni sono sempre una delizia! Da provare questa frolla!

    • Ciao cara, questi biscotti sono semplici da preparare, pochissimi ingredienti et voilà, il successo è garantito! E poi la frolla puoi prepararla in anticipo e tenerla lì, pronta per l'occorrenza ;). Buona giornata

  3. che buoni!!! 🙂 bravissima…..

  4. Buonissimi senza ombra di dubbio oltre che meravigliosamente invitanti e goduriosi:)).Da provare anche questa ottima frolla;).
    Grazie mille per la condivisione e i miei migliori complimenti!!
    Un bacione:)).
    Rosy

  5. Devono essere buonissimi questi golosi biscotti, da provare la tua frolla al rum!!!
    Baci

  6. WOW, devono essere buonissime!!!!

  7. Devo provare ad aggiungere il rum alla frolla!!!
    Grazie per l'idea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*