Finocchi stufati con cipolle novelle e grani di baie roses

Dopo le feste l’organismo necessita di alimenti leggeri e freschi, che aiutino nella depurazione e nel ritrovare il giusto equilibrio, ma senza però rinunciare al gusto e a quel tocco di personalità del piatto!

Uno degli alimenti che più mi piace consumare particolarmente per i pasti post abbuffate, è il finocchio.

Quello che vi propongo è un semplicissimo piatto realizzato con estrema facilità ed arricchito di soli tre ingredienti: il finocchio (appunto), la cipolla fresca, e i grani di Baie Roses.

Prima di passare alla ricetta, vado a darvi qualche info in più sui tre ingredienti.

Il finocchio è noto soprattutto per le sue proprietà digestive; ma è amico di tutto l’apparato gastrointestinale. Ha infatti la capacità di evitare la formazione di gas intestinali e contiene anetolo, una sostanza in grado di agire sulle dolorose contrazioni addominali.

Il finocchio ha, inoltre, proprietà depurative, in particolare a carico del fegato e del sangue. Ha, inoltre, potere antinfiammatorio.

È composto principalmente d’acqua; tra i minerali il più presente è il potassio; contiene vitamina A, vitamina C e alcune vitamine del gruppo B. Apporta pochissime calorie.

Inoltre il periodo ci regala molti ortaggi e verdure freschissimi, e una tra le più utilizzate nelle mie ricette è la cipolla fresca.

La cipolla ha un consistente valore nutritivo, grazie alla presenza di sali minerali e vitamine, soprattutto la vitamina C, ma contiene anche molti fermenti che aiutano la digestione e stimolano il metabolismo.

Per arricchire e dare quella nota particolare al piatto, ho utilizzato dei grandi di Baie Roses, ovvero il “falso pepe”.
Il Baie Roses è una pianta originaria del Madagascar, dove cresce spontaneamente nella foresta pluviale e viene solo raramente coltivata, ed è uno degli ingredienti principali della cucina tradizionale malgascia.
Ha un sapore delicato, lievemente pepato con note che ricordano l’anice e lo zucchero.
Le bacche sono adatte per guarnire anche carni in umido, pesci e salse, ma attenzione a non esagerare: come altre spezie se assunto in larghe dosi può divenire tossico.

finocchi stufati con cipolle fresche e baie roses

Ingredienti:
(per 4 persone)
grani baie roses
4 finocchi
2 cipolle freschissime
1 cucchiaio di grani di Baie Roses
1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva
1 pizzico di sale
1 mestolo di acqua
1/2 cucchiaino di semi di anice

Preparazione:
Mondare, lavare e tagliare in spicchi alti un cm circa sia i finocchi che le cipolle.
Conservare qualche ciuffo della barba dei finocchi per decorare il piatto.

Versarli in padella e unire tutti gli ingredienti (quindi l’olio, l’ acqua, i semini di anice e le baie roses ed un pizzico di sale) coprire con un coperchio e mettere sul fuoco basso a cuocere.

Mescolate di tanto in tanto.
A metà cottura scopriteli e far ridurre il liquido di cottura, fino a che non riaffiora l’olio.
Tempo di cottura: circa 30 minuti a fiamma bassa.

Impiattare, decorare con la barba dei finocchi tenuta da parte e servire caldo.

*******************

Con questa ricetta partecipo al contest di Una Famiglia in Cucina “In forma con gusto

11 Commenti

  1. Io e mio figlio mangiamo spessissimo i finocchi sia crudi che cotti, ottima idea (è bella da vedere) abbinarli al falso pepe! Gnam

    • Ciao Simo, invece da me sono io la principale consumatrice di finocchi… lo gnomolo cerca di evitarli sempre, a meno che non li camuffi con una bella vellutata!
      Diciamo che il baie rose gli dona quel non so che al piatto che altrimenti non avrebbe una grande personalità.
      Un bacione grande grande

  2. Bellisima ricetta: io consumo molto i finocchi e questa variante varierà i miei piatti!

    • Son felice di tornarti utile! 🙂
      Da me sono io la maggior divoratrice di finocchi, e questo è il modo più veloce e pratico per un buon piatto.
      Un bacione grande

  3. Questa ricetta mi sa che devo farla provare al mio tennista!
    Ricetta aggiunta al contest 😉

  4. Anche x me il finocchio è un disintossicante naturale ^_^ golosissimo l'abbinamento con il pepe rosa 🙂
    Buona serata Sabri <3

  5. Adoro i finocchi e sono solita consumarli spesso per le loro proprietà rinfrescanti e digestive;).
    La tua originale e bellissima ricetta mi piace e ispira tantissimo,grazie mille per averla condivisa e tantissimi complimenti:)).
    Un bacione:)).
    Rosy

    • Ciao Rosy, da me si usano molto, ma purtroppo per lo gnomolo ho qualche difficoltà ad inserirglieli nell'alimentzione se non camuffandoglieli come vellutate.
      Un bacione grande grande

  6. Mi piace molto questa ricetta, fresca, sana, colorata e molto primaverile.
    Un bacio.
    Marina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*