Torta di mele con banana, pinoli e semi di papavero: la ricetta dello gnomolo!

Domenica particolare oggi, una triste notizia che ingrigisce ancor più questa giornata piovosa…

Per fortuna ci sono loro: Ricky e Pedro.
Il primo il mio gnomolo meraviglioso, l’altro il mio cucciolo peloso casinaro e giocarellone!

I pensieri tornavano sempre allo stesso punto, lo sguardo fisso nel vuoto verso la finestra come a contemplare questa pioggia incessante.
Poi le risa dello gnomolo che gioca col suo peloso e torno al presente, torno nella stanza con loro, quando lo gnomolo mi propone di preparare un dolce.

Non un dolce a caso, ma la torta di mele che è stata l’ultima preparazione che hanno fatto al corso di pasticceria baby che si è concluso ieri.

Così saliamo in cucina, tiriamo fuori grembiuli, ciotole e fruste.
E mentre io sbuccio e affetto mele e lo gnomolo imburra accuratamente la teglia, mi propone una serie di varianti alla classica ricetta di mele.

Il risultato è semplicemente meraviglioso!
Se siete curiosi di scoprire la variante, non dovete far altro che leggera la ricetta!

torta di mele

Ingredienti:
(tortiera da 20 cm)

300 gr farina 00
200 gr burro danese leggermente salato (Lurpak)
200 gr zucchero semolato
4 uova
2 mele
1 banana
50 gr pinoli
1 cucchiaio di semi di papavero
1 pizzico di cannella
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale

Zucchero a velo per decorare
una noce di burro per la tortiera
farina per la tortiera (io di semola)






Procedimento:
Preriscaldare il forno a 170°.

Montare gli albumi a neve fermissima con un pizzico di sale.

Montare i tuorli con lo zucchero. Aggiungere la farina, il lievito e la cannella ed amalgamare bene.
Aggiungere l’albume montato e amalgamare bene con un cucchiaio di legno dal basso verso l’alto per non smontare il composto.

Tagliare le mele a fettine non troppo sottili e la banana a rondelle e aggiungere al composto. Aggiungere i pinoli ed i semi di papavero e versare nel composto.
Amalgamare bene il tutto.

Imburrare e infarinare lo stampo e cuocere in forno per 45 -50 minuti.

Far raffreddare completamente prima di decorare con zucchero a velo (se preferite con dello zucchero a velo di canna) e gustare.

8 Commenti

  1. Tesoro, che succede?? Mi dispiace sentirti triste..meno male che hai quei due birbantelli a farti ritrovare il sorriso!
    Avete sfornato proprio un golosissimo dolcetto, sai?? Quasi quasi vi faccio un'improvvisata x la colazione 😛
    Un forte abbraccio <3<3<3

    • Tesoro ciao. La vita ci riserva sempre qualche momento, ora, giorni di tristezza. Fa parte della vita ma non ci si abitua mai e fa comunque male.
      Però io ho la fortuna di avere loro, che ti sorprendono sempre e sanno sempre come farti sorridere. È buffo come io pensi di dover esser forte per loro, quando in realtà sono loro la mia forza e a darmi forza.
      Tesoro, ho apprezzato moltissimo il tuo messaggio. Una conferma in più di quanto tu sia una persona bella e grande ❤ Non vedo l'ora di abbracciarti. Un bacione cara amica mia ❤

  2. Ciao Sabri, mi dispiace di sentirti giù. Spero che tu ti stia riprendendo. Sarò davvero felice se vorrai partecipare al contest, ti aspettiamo, un bacio grande grande

    • Ciao Carla, è una tristezza che ci accompagnerà nel cuore a lungo, non solo me ma tutta la famiglia. E' la vita, il suo circolo naturale….
      Parteciperò sicuramente, ma devo rimandare di una settimana prima di proporvi qualche bella ricettina: in questa settimana sarò su e giù per l'Italia.
      Grazie mille Carla, un abbraccio grande a te <3

  3. La tua torta è speciale, non solo nel senso relativo alle papille gustative!

    • Grazie cara!!!
      E' davvero speciale, hai ragione: ogni singolo ingrediente è stato suggerito dallo gnomolo. E' la mia torta speciale <3
      Grazie mille cara, un bacione grande

  4. Carissima Sabrina mi dispiace tantissimo apprendere che ti senti giù…spero e ti auguro con tutto il cuore che possa riprenderti al più presto e che possa ritrovare il sorriso e la serenità!:))).
    Ti faccio i miei migliori complimenti per questa torta spettacolare che hai realizzato:ha un aspetto veramente bellissimo e una consistenza sofficissima come piace a me,inoltre senza ombra di dubbio è di una bontà unica:)).
    Non puoi immaginare quanto la vorrei assaggiare;).
    Grazie mille per la condivisione:)).
    Un bacione e buon inizio settimana:)).
    Rosy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*