In evidenza

12 commenti

Waferini alla vaniglia con crema di mascarpone e panna alla pitaya rossa

Share this post Facebook Twitter Google+ Pinterest Stampa
Questa mattina lo gnomolo ha ricevuto il suo diploma (il secondo in realtà), per festeggiare il passaggio dalla materna alle elementari.

Che emozione vedere questi pulcinetti lì, davanti tutti noi, che ricevono il diploma e indossano il pileo realizzato in cartoncino colorato, anche loro molto emozionati!

E per festeggiare questo importante traguardo, un dolcetto veloce veloce, semplice, very easy, ma very very good, realizzato con i Waferini Babbi ed una crema dolce e colorata con la pitaya rossa.

In pochissimi minuti si ottiene un dessert molto gustoso, adatto per un fine pasto o per una merenda molto sfiziosa.


Waferini alla vaniglia con crema di mascarpone e panna alla pitaya rossa


Ingredienti:
(per 4 persone)

Waferini alla vaniglia con crema di mascarpone e panna alla pitaya rossa16 Waferini Babbi
1 pitaya rossa (dragon fruit)
200 gr di mascarpone
150 gr di panna fresca
3 cucchiai di zucchero
zuccherini per decorare

Procedimento:
Tirar fuori dal frigo il mascarpone circa 15 minuti prima della preparazione.

Tagliare a metà la pitaya e, con l'aiuto di un cucchiaio, estrarre la polpa. Versare  nel cestello del robot da cucina, e frullare il frutto.

Per preparare la crema panna e mascarpone alla pitaya rossa:
versare in una ciotola lo zucchero e la panna e montarla a neve fermissima.
Aggiungere il mascarpone e con l’aiuto di un cucchiaio di legno, mescolare bene il tutto fin quando il composto sarà liscio ed omogeneo.
Aggiungere il frullato di frutta e mescolare bene per amalgamare il tutto.
Porre la crema in frigorifero per almeno 30 minuti prima dell'utilizzo.

Inserire la crema così ottenuta in una sac a poche con beccuccio a stella e formare i nostri dolcetti:
creare dei ciuffetti di crema su un Waferino, ricoprire con altro Waferino e decorare con altri ciuffi di crema.
Continuare così fino ad esaurimento degli ingredienti.

Decorare con gli zuccherini e servire.

Waferini Babbi  alla vaniglia con crema di mascarpone e panna alla pitaya rossa


12 commenti:

  1. Oh ma che delizia Sabri! Questo dessert rispecchia tutta la tua delicatezza 😘

    RispondiElimina
  2. Ma che delizie cara e con quel colore così bello, invogliano molto !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille cara mia!!!!!! Sei un tesoro <3

      Elimina
  3. Dei dolcetti molto eleganti oltre che deliziosi.
    Un bacino al tuo gnomolo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Daniela, grazie mille!!!!
      Lo gnomolo ricambia il bacio!

      Elimina
  4. Mi hai incuriosito. Non ho mai avuto modo di assaggiare questo frutto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :) :) :)
      A me piace molto....certo, se è bello saporito!! spesso capita di beccarne qualcuno insipido, soprattutto quelli bianchi!
      Un bacione

      Elimina
  5. Complimenti al tuo gnomolo e a te x farlo sempre sentire un re ^_^
    Mi unisco ai festeggiamenti e auguro a tutti voi una felice domenica <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao tesoro bello, e bentornata!!!!!
      Torno anche io sul mio blog solo ora, dopo gg pieni pieni pieni di impegni........dello gnomolo (anche)!! ^_*
      Lo gnomoletto ti ringrazia e insieme ti mandiamo un bacio e un grosso abbraccio <3

      Elimina
  6. Fantastici,vveloci e golosissimi,grazie cara

    RispondiElimina

Delzie & ConfidenzediSabrinaDesign byIole