In evidenza

3 commenti

Porridge di farro con confettura di rabarbaro e fragole.

Share this post Facebook Twitter Google+ Pinterest Stampa
Dopo il successo riscosso dal porridge con yogurt e ciliegie (che trovate qui) e del pudding di chia alla frutta (che trovate qui) è ufficiale: allo gnomolo (e alla mamma) piace tanto far colazione così!!!

Così dopo la settimana di dolci a go-go (scusa del compleanno dello gnomolo!), terminata anche l'ultima confezione di muesli, abbiamo optato per una colazione più home made, preparandoci un delizioso porridge di farro!

Ed ecco cosa occorre per la nostra colazione sana e "dietetica" (ovvio che potete personalizzarla come preferite!)

Porridge di farro


Ingredienti:
(per 1-2 porzioni)

100 gr di farro semintegrale
200 ml di bevanda vegetale di anacardi mandorle nocciole bio
Porridge di farro 1 cucchiaino di estratto di vaniglia

confettura di rabarbaro e fragole che trovate qui
fragole e fragoline di bosco q.b.
riccioli di cioccolato extra fondente q.b.
scaglie di cocco q.b.


Preparazione:

Mettere in ammollo la sera prima il farro nel latte, coprire e conservare in frigo.
La mattina successiva, versare farro e latte in un pentolino, unire l'estratto di vaniglia e portare a bollore su fiamma alta.

Raggiunto il bollore, abbassare la fiamma e lasciar cuocere il farro, mescolando di tanto in tanto fino ad ottenere una consistenza molto tenera e il "budino" è addensato (circa 20 minuti).

Una volta raggiunta la densità desiderata, versare in una ciotola e decorare come si preferisce.
Per la nostra colazione, abbiamo optato per della confettura home made di rabarbaro e fragole, arricchendo il porridge con delle fragole e fragoline di bosco a Km 0, per completare il tutto con dei riccioli di cioccolato extra fondente e del cocco.

Porridge di farro

L'idea in più:
il porridge di farro è ottimo anche freddo; basterà lasciarlo coperto in frigorifero durante la notte.
Se il porridge diventa troppo duro dopo averlo raffreddato, basta mescolare un po' di latte vegetale per ottenere la consistenza desiderata.


Nelle foto anche Texturit con il suo pannello Grenoble.

3 commenti:

  1. Ottimo ed anche salutare. Non ho mai mangiato la confettura di rabarbaro ma mi incuriosisce molto!

    RispondiElimina

Delzie & ConfidenzediSabrinaDesign byIole