Pane arabo

Il pane arabo, è tipico della cucina turca, molto morbido, dalla forma schiacciata, con una sacca vuota all’interno che si forma durante la cottura.

Molto diffuso anche in occidente, il pane arabo viene generalmente riempito con kebab, felafel, legumi, spezie o secondo i propri gusti.

Dall’aspetto molto pallido, il pane arabo ricorda nell’impasto la piadina o la tortilla, e può essere cotto sia in forno che in padella.

Da non confondere con il pane azzimo: infatti se nel pane azzimo non è prevista l’aggiunta di lievito, quindi una totale assenza di fermentazione microbica, nel pane arabo c’è l’utilizzo del lievito ed è quindi un impasto che ha subito la lievitazione.

Delizie & Confidenze

INGREDIENTI:
(per 5 pezzi)

250 gr di farina 00
8 gr di lievito
150 gr di acqua
1 cucchiaino di sale fino

PROCEDIMENTO:
Accendere il forno a 240°C lasciando dentro la teglia in cui cuoceremo il pane arabo.

Disporre la farina a fontana e mettervi al centro il lievito sciolto nell’acqua e il sale. Incorporare all’acqua la farina pian piano e lavorare fino ad ottenere un panetto morbido, elastico ed omogeneo.

Coprire con un panno pulito ed asciutto e lasciar lievitare due ore.
Dividere l’impasto in 5 parti, formare delle palline e stenderle fino ad uno spessore di circa 1 cm.

Disporre i dischi di pane sulla teglia calda (lasciata precedentemente in forno) ricoperta da carta forno, spennellare ogni disco con dell’acqua (che ne facilita il gonfiore durante la cottura) e infornare per 10 minuti.

Quando il pane inizia a colorare, togliere dal forno. Lasciar raffreddare prima di farcirlo o accompagnarlo ad altre pietanze.

Delizie & Confidenze

Consigli:
Per un pane arabo senza glutine, si può sostituire la farina 00 con della farina di mais.
Se non si vuol utilizzare il lievito lo si può sostituire con un cucchiaino di bicarbonato.

Se durante la preparazione l’impasto risultasse troppo duro, aggiungere un goccino di acqua in più, al contrario aggiungere un cucchiaio di farina alla volta se troppo morbido.

Il pane arabo si conserva fino a due giorni: dopo averlo fatto raffreddare completamente (per evitare che si secchi) chiudere in un sacchetto di stoffa.
Può anche essere congelato singolarmente e scaldato in forno al momento dell’utilizzo.

Pane arabo in padella:
Per preparare il pane arabo in padella mettere a scaldare una padella antiaderente unta leggermente con dell’olio (utilizzare un foglio di carta da cucina per oleare la padella).
Quando la padella sarà ben calda, adagiarvi uno alla volta i dischi di impasto.
Quando iniziano a gonfiarsi, attendere un minuto e girare il disco per completare la cottura sull’altro lato.

Delizie & Confidenze

11 Commenti

  1. Che buono il pane arabo, non credevo fosse così semplice prepararlo in casa. Grazie per la ricetta 😉
    Baci.
    Marina

    • Ciao Marina!!
      Si, diciamo che non siamo grandi mangioni di pane o meglio, non lo acquisto per non mangiarne!! ^_^
      Però al posto del pan bauletto confezionato, preferisco preparare un pane o simil che sia facile e veloce da preparare!!
      Un bacio grande cara

  2. Ciao Sabrina, eccomi di nuovo in circolazione, pronta a gustare questo buonissimi pane! Bacioni a presto 🙂

    • Ciao Carla, sebbene le vacanze siano finite da un pò (le mie), non riesco a tornare a pieno ritmo sul blog visti i vari impegni famiglia/lavoro.
      Ma eccomi oggi finalmente da voi a ringraziarvi per il vostro affetto e presenza <3
      Un bacione grande <3

  3. Ti sono venuti davvero spettacolari! Complimenti Sabri <3

  4. Complimenti Sabrina, è perfetto!!!!

  5. Great post!

    You have a nice blog!

    Would you like to follow each other? (f4f) Let me know on my blog with a comment! ;oD

    Have a great day!

    xoxo Jacqueline
    http://www.hokis1981.com

  6. Che meraviglia, ti è davvero venuto benissimo. Io avevo provato una volta in padella ma non è che mi avesse soddisfatto proprio del tutto. I tuoi panini sono stupendi, perfetti da farcire

    • Ciao Elena!!
      In padella io feci il pane azzimo, questo devo esser sincera, ho provato direttamente col forno…ma proverò anche con la padella e ti farò sapere ^_*
      Un bacio grande

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.