Crostatine alla frutta

Le crostatine
alla frutta e crema pasticciera sono un classico della pasticceria italiana,
composte da un guscio di fragrante pasta frolla che racchiude un ricco e
cremoso ripieno di crema
pasticciera e arricchite da tanta frutta fresca.
La mia variante:
un friabile e profumato guscio di frolla all’anice che racchiude una dolce
confettura di fragole e fragoline di bosco Fiordifrutta Rigoni di Asiago, sovrapposta da una delicata crema
pasticcera al limone, con il gusto della frutta fresca e la granella di
pistacchio, che rende ogni morso un’esplosione di sapori.

delizie & confidenze

INGREDIENTI 
(per 6 crostatine da 15 cm)
Per la frolla
all’anice
delizie & confidenze300 gr di farina
00
70 gr di zucchero
semolato
100 gr di burro
freddo
1 uovo
1 cucchiaio di
liquore all’anice
Per la crema
pasticcera al limone
250 ml di latte
intero
1 uovo
2 cucchiai di
zucchero
2 cucchiai di
farina
1 limone bio (la
buccia)
Per completare
le crostatine
Confettura di
fragole e fragoline di bosco Fiordifrutta Rigoni di Asiago
150 gr di frutta
fresca tra susine, more, ribes e lamponi
Granella di
pistacchio di Bronte
Foglioline di
menta fresca
Gelatina spray
PROCEDIMENTO
Per la frolla
all’anice
Tagliare a pezzi
il burro (freddo) e metterlo in una terrina insieme alla farina,  lo
zucchero, l’uovo ed il liquore all’anice.

Lavorare energicamente con le mani per far incorporare bene alle polveri gli
ingredienti liquidi e far sciogliere il burro, fino ad ottenere un composto
omogeneo, senza però lavorare a lungo la pasta.

Formare una palla, avvolgerla con la pellicola per alimenti, e lasciar riposare
in frigo per almeno 1 ora.

(Io cerco di
preparare la frolla in anticipo così da lasciarla riposare in frigo per una
intera nottata)

Stendere la pasta dando uno spessore di circa 3 mm e rivestire gli stampini
imburrati ed infarinati, pungere il fondo con una forchetta.

Ricoprire la base
con della confettura di fragole e fragoline di bosco Fiordifrutta Rigoni di Asiago e cuocere in forno gi
caldo a 200°C per circa 15 minuti e comunque fino a leggera doratura dei bordi.
delizie & confidenze

Togliere le crostatine dal forno, sformare e lasciar raffreddare completamente.

Per la crema
pasticcera al limone
Lavare ed
asciugare il limone. Tagliare la buccia avendo cura di non prendere la parte
bianca perché amarognola, e mettere in un pentolino insieme al latte. Portare a
bollore, quindi spegnere e lasciar intiepidire.
Nel frattempo, in
una ciotola lavorare l’uovo con lo zucchero con una frusta a mano; non è
necessario montare a schiuma.
Con una pinza
eliminare la buccia di limone e versare il latte riscaldato sul composto a
filo, amalgamando con la frusta. Riportare il composto sul fuoco e mescolare
continuamente fino a che la crema non si sarà addensata. 
Trasferire la crema
pasticcera al limone in una ciotola e farla raffreddare conservandola con un
foglio di pellicola a contatto.
delizie & confidenze
Per comporre
le crostatine
Riempire le
crostatine con la crema pasticcera al limone fredda. Non è necessario
l’utilizzo di una sac à poche purché la crema venga ben distribuita e lisciata,
e senza “sporcare” la crema con la sottostante confettura.
Guarnire i
cestini con la frutta scelta, precedentemente lavata, asciugata e (dove
necessario) tagliata a fette sottili.
Decorare ogni
cestino con delle piccole foglioline di menta e la granella di pistacchio di
Bronte.
Non resta che
lucidare la frutta con la gelatina spray e le crostatine di frutta sono pronte!

Conservare in
frigorifero fino al momento di gustarle.
delizie & confidenze

10 Commenti

  1. Sono perfette e indubbiamente golosissime ^_^ Buon we Sabri, sono in partenza ma ci risentiamo molto presto <3<3<3

  2. Adoro le crostatine alla frutta ma la frolla all'anice non l'ho mai assaggiata ma devo rimediare assolutissimamente.
    Buon weekend.
    Marina

  3. Non potevo non condividere queste delizie e bellezze. Da mangiare con gli occhi !

  4. Adoro le crostatine classiche ma il tuo tocco magico sento che mi piace di più! Bellissime da vedere e molto buone credo!

  5. Splendide da vedere e irresistibili da assaggiare. davvero brava Sabry . un bacio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*