Pizza (finta) di patate

Pizza (finta) di patate

A chi non piace la pizza? Credo difficilmente qualcuno possa rifiutare un bel trancio caldo e fumante di pizza, dalla più classica con tanta mozzarella fumante, alla più elaborata ricca di ingredienti e sapori decisi! Io per lo meno, non so resistere e cedo felicemente a questa tentazione!

E proprio mentre pensavo a cosa preparare di gustoso da mangiare, il mio pensiero è volato verso questo piatto italiano che tanto ha successo in tutto il mondo…..ma ahimè, in casa non ho lievito, né tempo (e voglia) di aspettare per l’acquisto e successiva lievitazione dell’impasto.

La soluzione molto interessante e golosa è allora la pizza fatta con le patate. No, non si tratta di un impasto che contiene anche patate, come quello della focaccia barese per intenderci, ma proprio di un impasto fatto principalmente di patate!

Semplice e veloce da preparare, questo impasto non contiene lievito e non necessita ovviamente di tempi di lievitazione. Inoltre la si può condire a piacimento: si può optare per una versione classica con del pomodoro, mozzarella e basilico, magari con l’aggiunta di qualche acciuga e olive nere, oppure per una pizza vegetariana con della mozzarella e verdure grigliate, o ancora per una versione gourmet con del salmone affumicato, rucola e crescenza… Insomma, via libera al proprio gusto, scegliendo ingredienti che con le patate si sposano alla perfezione come questi e tanti altri.

Ottima da servire tagliata a quadrotti o preparare delle pizzette da servire come antipasto, in un aperitivo o in un brunch.

In questa mia versione senza glutine utilizzando della farina di mais e impanatura di mais nella preparazione.

 

 

Pizza (finta) di patate
Pizza (finta) di patate

Ingredienti

Impasto per 4 persone

  • 750 gr di patate
  • 1 uovo
  • 100 gr di farina di mais
  • 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva
  • sale e pepe q.b.
  • impanatura di mais q.b.

Procedimento

  1. Per preparare la base della nostra pizza, per prima cosa bisogna far bollite le patate intere con tutta la buccia,  partendo da acqua fredda da portandole all’ebollizione. Lasciar lessare per 40 minuti.
  2. Una volta lessate, scolare, pelare e schiacciare le patate ancora calde con uno schiaccia patate. Lasciar intiepidire.
  3. Mescolarle con un uovo, la farina di mais ed un cucchiaio di olio extra vergine di oliva. Sale e pepe.
  4. Lavorare l’impasto con le mani e se necessario aggiungete altra farina, poca alla volta, per avere un composto liscio ma che non si attacchi alle mani.
  5. L’impasto non deve riposare, né lievitare, quindi stenderlo direttamente all’interno di una teglia ricoperta da carta forno, leggermente oliata e spolverizzata con dell’impanatura di mais.
  6. Livellare bene l’impasto e cospargere con poco altra impanatura di mais.
  7. Infornare in forno già caldo a 180°C per 10 minuti, nella parte più bassa del forno, fino a formare una crosticina in superficie; quindi togliere dal forno e ricoprire con il condimento scelto e riportare in forno (ma nella parte centrale del forno stavolta) per completare la cottura per altri 15-20 minuti circa.

NB: se si decide di utilizzarla come “base bianca” per un condimento freddo, basta far cuocere l’impasto di patate in forno preriscaldato a 180°C per 25 minuti; quindi sfornare, lasciar intiepidire e condire con salmone o altri ingredienti scelti.

La base non deve essere troppo alta, né troppo sottile: lo spessore giusto è di circa 1-2 centimetri.

Questa finta pizza di patate si può cuocere anche in padella: basta sceglierne una abbastanza grande e antiaderente con il coperchio.  Iniziare la cottura in padella leggermente oliata, aggiungere il condimento dopo 10 minuti e proseguire la cottura per altri 5 circa, sempre con il coperchio.

Pizza (finta) di patate
Pizza (finta) di patate

 

2 Commenti

  1. Questa ricetta è una figata pazzesca. Me ne sono innamorata all’istante. Da provare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*