Budapest

Era proprio giunto il momento di prendere una pausa dalla mia routine giornaliera, di prenderci una parentesi per noi soli come coppia ……
…….. E topino ci ha concesso questi tre giorni di libertà: lui si è trasferito dalla nonna Maria, e con lei si è divertito tanto con “bau bau”  (un grosso cane di peluches giallo), mentre mamy e papo sono volati a Budapest ….. !!
Non è proprio stato un viaggio di relax, quanto un tour de force alla scoperta della città ungarica!!
E sebbene il tempo ci ha regalato momenti di sole e caldo estivo, si è anche divertito abbastanza ad intervallarli frequentemente e repentinamente con momenti di vento forte, freddo e pioggia … ci ha omaggiati (in poche parole) ad assaggi piccoli e veloci delle quattro stagioni alternandole ripetutamente durante l’arco della giornata …. e come souvenir, pertanto, mi sono riportata un pò di influenza!! …. Non male !!
Comunque, partenza sabato mattina, rientro lunedì notte ….
Due giorni e mezzo di “visitiamo questo” , “vediamo quello” , ma purtroppo, anche correndo tanto, qualcosa l’abbiamo dovuta saltare …. ma non è detto che non ci si possa più tornare!!
Il volo con Rayanair stavolta mi ha dato diversi motivi per lagnarmi: all’andata giusto 45 minuti di ritardo ed un pilota dalla mano un pò pesante nell’atterraggio …. al ritorno si è partiti puntuali, solo che ci hanno fatto aspettare l’aereo (…. intendo proprio l’arrivo, l’atterraggio e lo scalo dei suoi passeggeri) direttamente sulla pista, alle 20,30 di sera, dopo una giornata di pioggia e con un vento da inverno pieno!!
Qualcuno ha detto che questo è giustificato dai prezzi bassi che fanno …. qualcuno dice … a me invece sono girate abbastanza e nonostante i prezzi bassi che hanno fatto !!! …
…. Ma lasciamo stare …. 
Budapest è bellissima!! E’ piena di verde ed in ogni parco c’è l’area super attrezzata per i bimbi, tutto tenuto al massimo della precisione, pulizia ed ordine ….
Provo a fare meno cronaca ma  raccontarvi attraverso le foto:

 … dopo una lunga ed estenuante attesa, finalmente si parte!!! ….
Prima tappa: hotel …. molto bello, al centro della città, con personale molto gentile e carino, tanto da sopportare il mio pessimo inglese !!
Poi iniziamo subito il nostro corri – corri alla scoperta della città:
Notare: cartina alla mano …. ma …… non c’è nessuna scritta in inglese !!!! Dobbiamo decifrare tutto nella loro lingua !!!!!!

Ed ecco il “Ponte delle Catene” che sovrasta il Danubio e collega le due sponde: Buda e Pest …….. grande!!!!!

Graziosa vero ? Questa è una sorta di seggiovia per salire sulla vecchia zona, al castello….

E che vista da qua su !!!

Oltre al curato spazio verde, oltre all’attenzione ed agli spazi dedicati ai bambini, un’altra cosa che mi ha conquistata di Budapest, è stato il trovare così tanti fiori in giro per le strade ….

….. E le indicazioni stradali …….. così graziose !!!! …..
…….. Vi sto annoiando ??  
Ok, ora una serie di foto con piccola didascalia….

sempre con la cartina alla mano… anche di notte….

i nostri spostamenti in metro

uno di giardini più belli che io abbia mai visto…. il nome? …impronunciabile!!

….. Ma stavo dimenticando le stazioni metro !!!! Guardate un pò :

E poi non poteva mancare il giro sul Danubio ….. ma volete saperla tutta?? …. ci siamo addormentati !!! Sarà il correre qua e correra là, sarà quel cullare delle acque, sarà quella voce registrata in un inglese veloce e sottovoce… sarà quel momento di sole alto e caldo ….sarà, ma è che ci siamo addormentati…. e non siamo stati gli unici per fortuna!!!
. giro sul Danubio: attimo prima con sole e caldo:

. giro sul Danubio: attimo dopo con freddo e pioggia:

…. E Budapest by night:

…. La cucina? Rigorosamente tipica!! Anche se tra i mille ristoranti che proponevano piatti tipici italiani, abbiamo faticato per cercare chi invece ci proponesse i loro di piatti tipici!!
…. E sarà che siamo di bocca buona, ma è stata ottima!!
Ovviamente abbiamo iniziato con il Goulash

foto dal web

 per poi provare anche i loro Kurtos

foto dal web

…. e tante altre bontà i cui nomi erano non solo inpronunciabili, ma anche illeggibili per me!!…

……… Concludendo: Budapest? … Si, ve la consiglio e sarà da ripetere con topino quando sarà più grande ….. ma non in maggio!! … magari verso la fine di giugno, oppure luglio…..
E con le gambe ancora pesanti per le lunghe camminate, ora vi mando un bacio e vado ad avvinghiarmi al mio piccolino che per dispetto, ha imparato una nuova cosa senza di me!!
Notte amici ……

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.