Gnocchi di borragine con fonduta di mozzarella, gocce di basilico e granella di noci e nocciole

Gnocchi di borragine con fonduta di mozzarella, gocce di basilico e granella di noci e nocciole

Il martedì sono sempre di buon umore perché è giorno di mercato, e questo equivale al portarmi a casa tante belle e buone cosette che settimanalmente arrivano fresche fresche dalle campagne dei paesi limitrofi.

Dopo la bieta colorata della scorsa settimana, oggi mi son portata a casa un bel bustone di borragine che amo in maniera folle!!

La borragine è una pianta della famiglia delle Boraginaceae, antiossidante e antinfiammatoria, utile per il cuore. I suoi semi sono ricchi di acidi grassi polinsaturi e sono utilizzati per le loro proprietà antinfiammatorie e protettive del sistema cardiovascolare.  Ha foglie ovali ellittiche, che presentano una ruvida peluria, verdi-scure raccolte in ciuffi, lunghe 10-15 cm e poi di minori dimensioni sullo stelo.

Nella medicina popolare antica venivano utilizzate le foglie e le sommità fiorite, per abbassare febbre e calmare la tosse secca. Era nota anche come diuretico ed emolliente per i tessuti molli, in virtù delle mucillagini. Fin dall’antichità la pianta ha fama di svegliare gli spiriti vitali. Secondo Plinio “Un decotto di borragine allontana la tristezza e dà gioia di vivere”.

A me piace perché è, soprattutto, buona…nonostante la ruvida peluria che infastidisce mente la si monda. Oltre alle famosissime frittelle di borragine, amo molto stufarla in padella con poco piccante, ed amo molto utilizzarla per preparare dei primi piatti.

Oggi ho preparato degli gnocchi di borragine, per realizzare un piatto dal nome pomposo, ma semplice da fare e molto gustoso.

Gnocchi di borragine con fonduta di mozzarella, gocce di basilico e granella di noci e nocciole
Gnocchi di borragine con fonduta di mozzarella, gocce di basilico e granella di noci e nocciole

Ingredienti

(per 4 persone)

  • 500 gr di borragine
  • 100 gr di farina
  • 2 uova
  • sale
  • 100 gr di mozzarella (peso della mozzarella sgocciolata e asciugata)
  • 100 gr di latte
  • 3 gr di amido di mais
  • 10 foglie di basilico
  • 50 ml di olio extra vergine di oliva
  • 5-6 gherigli di noce
  • 5-6 nocciole

Procedimento

  1. Mondare e lavare bene la borragine. In una casseruola dai bordi alti, farla lessare in poca acqua salata. Scolare e strizzare bene per eliminare l’acqua di cottura. Passare la borragine al passaverdure. Una volta cotta e passata, il peso della borragine si ridurrà circa alla metà (circa 200 -250 gr).
  2. Sul piano da lavoro, disporre la farina a fontana, ricavare un buco al centro e versare la borragine. Unire quindi anche le uova ed un pizzico di sale.
  3. Iniziare a lavorare con una forchetta, incorporando man mano della farina, fino ad amalgamare tutti gli ingredienti, ottenendo così un impasto compatto. Non lavorare troppo l’impasto altrimenti gli gnocchetti risulteranno duri.
  4. Dividere l’impasto e formate dei filoncini che dovranno avere lo spessore di circa 2-3 cm l’uno. Con un coltello ritagliarli in tanti tocchetti che, volendo, possiamo rigare dando la classica forma dello gnocco con l’ausilio di una forchetta; oppure lasceremo così.
  5. Disporre gli gnocchi su un canovaccio o un vassoio infarinato, e cuocerli in acqua bollente per 5-6 minuti e, comunque, fino a quando non tornano in superficie da soli.
  6. Nel frattempo, preparare la fonduta di mozzarella mettendo il latte in un pentolino con il cucchiaino di amido di mais. Quando il latte sarà caldo, aggiungere la mozzarella tagliata a dadini e fatta sgocciolare. Lasciarla fondere fino ad ottenere una crema densa e cremosa.
  7. Prepariamo le gocce di basilico pestando le foglie in un mortaio insieme all’olio extra vergine di oliva, un pizzico di sale e uno o due gherigli di noce e nocciola. Pestare fino ad ottenere una crema piccola, quasi come fosse un pesto.
  8. Impiattare versando alla base del piatto un po’ di fonduta di mozzarella, sistemare sulla fonduta gli gnocchi di borragine, versare qualche goccia di basilico e decorare con una granella di noce e nocciole spezzettate grossolanamente.

Gnocchi di borragine con fonduta di mozzarella e gocce di basilico, con granella noci e nocciole
Gnocchi di borragine con fonduta di mozzarella e gocce di basilico, con granella noci e nocciole
Gnocchi di borragine con fonduta di mozzarella, gocce di basilico e granella di noci e nocciole

5 Commenti

  1. Fantastici questi gnocchetti, brava Sabrina!

  2. Sono uno sballo i tuoi gnocchi ! Complimenti !!!

  3. Oh che meraviglia c’è già dalle tue parti? da noi in primavera inoltrata, io l’ho sempre seminata in giardino e la adoro. Che bontà questi gnocchi, sono davvero succulenti, brava Sabri! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.