Conchiglioni ripieni con baccalà mantecato e cicoria

Ultimo appuntamento per l’anno 2018 con la Rubrica Idea Menù che, dopo avervi lasciato tante deliziose proposte per il menù di Natale, vuol salutare l’anno che sta per concludersi con un menù dedicato al cenone di Capodanno, con tante favolose portate finger food per un menù ricco e festoso.

Per l’occasione ho preparato dei conchiglioni ripieni con baccalà mantecato e cicoria, un primo piatto da gustare in piedi senza posate, non a caso, da leccarsi le dita!

Un formato di pasta dalle grandi dimensioni, che si presta a ricchi e gustosi ripieni, per un succolento piatto da preparare in anticipo e servire anche tiepido o freddo. Ideale per le feste, i miei conchiglioni sono farciti da una raffinata crema composta da baccalà mantecato e cicoria, un accostamento che si sposa alla perfezione, da gustare in un boccone.

Il baccalà mantecato è una ricetta di origine veneta, semplice da preparare ed estremamente gustosa, un piatto sostanzioso ideale per i mesi freddi, da impiegare per diverse preparazioni. Il pesce utilizzato per questa preparazione è (appunto) il baccalà, ovvero del merluzzo conservato sotto sale, particolarità questa, che richiede un ammollo del pesce in acqua fredda di almeno 2 giorni prima di procedere con la preparazione. La ricetta originaria veneta prevede l’utilizzo del latte nella preparazione del baccalà mantecato, ma per esigente alimentari, nella mia preparazione il latte viene omesso e sostiotuito con della semplice acqua.

Conchiglioni ripieni con baccalà mantecato e cicoria

Ingredienti

Per 4-6 persone

  • 400 gr di conchiglioni
  • 400 gr di baccalà dissalato*
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • prezzemolo fresco q.b.
  • 2 spicchi di aglio
  • 1-2 foglie di alloro
  • 500 gr di cicoria
  • peperoncino q.b. (facoltativo)
  • sale q.b.
  • panna vegetale di riso

*Per dissalare il baccalà dal sale di conservazione, biscogna procedere con un ammollo in acqua fredda per almeno 2 giorni, avendo cura di cambiare l’acqua almeno due, tre volte al giorno.

Procedimento

  1. Tagliare il pesce precedentemente dissalato in pezzi, porlo in una pentola e coprire con acqua. Unire le foglie di alloro e far bollire eliminando la schiuma che viene a formarsi durante la cottura con l’apposita schiumarola. Cuocere per 20 minuti.
  2. Scolare il baccalà e, facendo attensione a non scottarsi, pulirlo con cura eliminando la pelle e le lische.
  3. Ridurlo quindi in pezzetti e metterlo in una ciotola, unire un cucchiaio di olio e del prezzemolo tritato e, con l’aiuto di un cucchiaio, mescolare energicamente fino ad ottenere una consistenza cremosa.
  4. Aggiustare eventualmente di sale..et voilà: il baccalà mantecato è pronto!
  5. Nel frattempo, pulire la cicoria eliminando eventuali foglie rovinate, lavare accuratamente con acqua corrente ripetutamente, quindi lessare in abbondante acqua salata per 20 minuti.
  6. Scolare la verdura e ripassare in padella insieme agli spicchi di agio imbionditi e poi tolti, ed al peperoncino (facoltativo). Lasciar insaporire la verdura per qualche minuto.
  7. Versare verdura ripassata e baccalà nel bicchiere del frullatore ad immersione e ridurre in crema. Mantenere al caldo.
  8. Cuocere la pasta in abbondante acqua salata, quindi scolare al dente.
  9. Oliare una pirofila e disporre i conchiglioni in fila, riempire ogni conchiglione con della crema di baccalà e cicoria, e versare della panna vegetale sulla pasta ripiena.
  10. Completare la cottura della pasta in forno già caldo a 200°C per 15-20 minuti.

Conchiglioni ripieni con baccalà mantecato e cicoria

Andiamo a scoprire insieme le altre portate del menù finger food per il cenone di Capodanno

Rubrica Idea Menù
Rubrica Idea Menù

Antipasto con Linda: Mini panini con polipo e pesto di olive piccante
Primo con me: Conchiglioni ripieni con baccalà mantecato e cicoria
Secondo con Carla: Frittelle di ceci e verdure e bocconcini al salmone
Dolce con Laura: Tartufini di pandoro, arancia, cioccolato e cocco
5° portata con Paola: Cocktail di capodanno


Articoli correlati:

Polentine con crema di ricotta, pomodori secchi e noci

Mini Pie di lenticchie e Tofu al Naturale

Arista al latte con zafferano e melograno (ricetta tradizionale e ricetta senza lattosio)

Insalata di finocchi, arance e mele con aceto balsamico e miele

Rotolo decorato Christmas Mood



Se provi una mia ricetta e pubblichi una foto su Instagram o altri social, ricordati di taggare  @delizieeconfidenze  e di utilizzare l’hashtag #delizieeconfidenze : sarò felicissima di condividerlo a mia volta!

Per non perdere nessuna ricetta, e per riceverle via email, iscriviti QUI . Ese ti va, metti il tuo “mi piace” QUI e seguimi anche sulla pagina Facebook. E non dimenticarti di Istagram! Puoi seguirmi cliccando QUI

Mi trovi anche su TwitterPinterest e Google+.

Segui anche il mio canale Youtube e iscriviti.

Iscriviti alla newsletter per restare sempre aggiornato sulle novità: torvi il format nella home.

E se hai un argomento da proporre, un approfondimento da chiedere, o per dire la tua su tematiche già esposte, ti aspetto QUI sul forum.

4 Commenti

  1. Bellissimi, Sabri, proprio da far fuori in due bocconi. Augurissimi 🙂

  2. amo i conchiglioni, ottima pasta per fare festa,auguri

  3. Una presentazione molto adatta alla tavola della Feste e sicuramente un’ottima proposta, adoro il baccalà manteato e la tua variante mi ispira molto!!!
    Baci

  4. Un piatto davvero elegante e gustoso 🙂
    Bravissima!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.