Carbone della Befana

“La Befana vien di notte, con le scarpe tutte rotte, viene e bussa alla tua porta, sai tu dirmi che ti porta?” Una delle tante filastrocche sulla Befana recita così…..

E tu, sai dirmi cosa ti porterà? Sei stato bravo o un monello?

Inmancabile nella calza di tutti i bambini, lì sul fondo, del carbone a sottolineare quella marachella fatta quella volta ……

Anche lo gnomolo riceverà la sua dose (piccola) di carbone perché, ahimé, un pò monello lo è! Ma va che son bambini ed è giusto che lo siano!!! Però da brava Befana  genitore non posso fargliele passare proprio tutte, non credi anche tu?

Ed ecco pronto per lui un pò di dolce carbone!

Ho sempre letto delle ricette per fare il carbone della Befana in casa, ma non mi ero mai cimentata prima. E’ semplicissimo realizzarlo in casa, basta fare attenzione a non bruciare il caramello.

E poi la calza della Befana sarà un successone!

Carbone della Befana

Ingredienti

  • 300 gr di zucchero
  • 1 albume
  • 100 gr di acqua
  • 100 gr di zucchero a velo
  • 200 gr di zucchero semolato
  • 1 cucchiaino di alcol (circa 10 gr)
  • colorante alimentare nero (1 cucchiaino circa)*
  • 1 cucchiaino di succo di limone

*la dose del colorante si riferisce al colorante in polvere. Se si utilizza quello in gel, sarà necessario aggiungere qualche goccia in più fino ad ottenere l’intensità di colore desiderata.

Procedimento

  1. In un pentolino mescolare lo zucchero semolato con l’acqua. Posizionare sul fuoco e portare ad ebollizione, fino ad arrivare a 150°C. Se non si ha un termomentro per alimenti, quando lo sciroppo assume un colore ambrato, togliere dal fuoco. Il composto impiegherà circa 10 minuti ad arrivare alla giusta temperatura e/o a colorarsi.
  2. Nel frattempo, montare l’albume a neve ben ferma insieme al succo di limone. Unire poco alla volta lo zucchero a velo ed in fine l’alcol.
  3. Montare ancora ed unire il colorante alimentare nero. Mescolare fino ad ottenere un composto omogeneo.
  4. Versare il composto nero nello sciroppo ormai imbiondito, riposizionare sul fuoco e far sobbollire senza girare.
  5. Abbassare la fiamma al minino, lasciar cuocere un minuti, quindi spegnere il fuoco.
  6. Versare il composto così ottenuto in uno stampo rettangolare ricoperto da carta forno.
  7. Lasciar raffreddare il composto a temperatura ambiente per 4 ore circa.
  8. Una volta raffreddato e solidificatosi, capovolgere su un tagliere.  Eliminare la carta forno e tagliare a pezzi irregolari con un coltello.

Il carbone della Befana è pronto! Si può conservare fino ad un mese in un sacchetto ben chiuso o in una scatola di latta.

Carbone della Befana

Se provi una mia ricetta e pubblichi una foto su Instagram o altri social, ricordati di taggare  @delizieeconfidenze  e di utilizzare l’hashtag #delizieeconfidenze : sarò felicissima di condividerlo a mia volta!

Per non perdere nessuna ricetta, e per riceverle via email, iscriviti QUI . Ese ti va, metti il tuo “mi piace” QUI e seguimi anche sulla pagina Facebook. E non dimenticarti di Istagram! Puoi seguirmi cliccando QUI

Mi trovi anche su TwitterPinterest e Google+.

Segui anche il mio canale Youtube e iscriviti.

Iscriviti alla newsletter per restare sempre aggiornato sulle novità: torvi il format nella home.

E se hai un argomento da proporre, un approfondimento da chiedere, o per dire la tua su tematiche già esposte, ti aspetto QUI sul forum.

4 Commenti

  1. Ecco , se l’avessi visto prima , l’avrei di sicuro provato per la calza del mio bambino !!!!! Quello che si compra è cattivissimo. Ma prendo nota per l’anno prossimo . Baci cara

    • Sabrina Pignataro

      Ciao Lisa!!!
      Uffi, non ti sei iscritta alla newsletter? Avresti saputo in anteprima cosa mettere nella calza ^_< Va beh, sarà per il prossimo anno! Un bacione grande grande

  2. Cara Sabrina, ma che cosa di buono ci fai vedere! Perfino il carbone delle befana, complimenti!!!
    Ciao e buon inizio della settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    • Sabrina Pignataro

      Caro Tomaso, ciao!!
      Si, per lo gnomolo anche il carbone mi son messa a fare!!!
      Grazie mille caro, e buon inizio anche a te!
      Passo presto a salutarti da te, promesso!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.