Polpette di bulgur ai carciofi con verza stufata

Tornano anche per questo nuovo anno, i menù della Rubrica Idea Menù: tante proposte a tema, dall’antipasto al dolce più la portata extra, per stupire e deliziare i nostri ed i vostri commensali, con ricette facili da replicare, correlate da spiegazioni dettagliate.

Ed eccoci con il primissimo dei nostri appuntamenti, con il menù “In forma dopo le feste” , che ci da spunti e suggerimenti per delle portate sane e leggere ma sempre con tanto gusto, ideali da presentare in tavola dopo i bagordi delle feste appena concluse.

Per un secondo piatto salutare e completo, un piatto unico volendo, delle polpette di bulgur ai carciofi con verza stufata. Le polpette di bulgur sono una ricetta vegetariana facile e veloce da preparare, senza uova, a base di bulgur, alimento ricco di proteine e sali minerali. Accompagnate dalla verza stufata, un contorno saporito e stagionale, diventano un piatto unico leggero e ricco di gusto.

Per le mie polpette ho utilizzato il Bulgur di grano duro ai carciofi Cerreto, un preparato Bio e Vegan della linea Bontà in 5 minuti Cerreto da qualità controllata.

Per saperne di più su questo prodotto, ti invito a continuare la lettura oltre la ricetta; nel frattempo, grembiule allacciato e preparaiamo le nostre polpette!

Polpette di bulgur ai carciofi con verza stufata

Ingredienti

Per 4 persone

  • 200 gr di Bulgur di grano duro ai carciofi Cerreto
  • 500 ml di acqua
  • 2 patate a pasta gialla di media grandezza
  • 1 kg di verza (1 cespo di media grandezza circa)
  • 1 porro
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 foglie di alloro
  • 3-4 foglie di mirto secco
  • 1 bicchiere di brodo vegetale
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • sale q.b.

Directions

  1. Prepariamo le polpette di bulgur: sbucciare le patate, lavarle e tagliarle a tocchetti. Porre in una pentola e ricoprire con dell’acqua, unire poco sale e lasciar cuocere fino a quando le patate non risultano ben morbide (circa 15-20 minuti dal bollore, molto dipende dalla grandezza dei tocchetti tagliati). Una volta cotte, scolare e schiacciare con una forchetta.
  2. Nel frattempo versare il bulgur ai carciofi in un pentolino ed aggiungere 500 ml di acqua. Porre sul fuoco basso e lasciar cuocere per 5 minuti, mescolando solo quanco l’acqua sarà stata completamente assorbita. Spegenere e lasciar raffreddare.
  3. Unire le patate schiacciate al bulgur ai carciofi ormai raffreddato, aggiustare eventualemnte di sale, e mescolare bene per amalgamare tutti gli ingredienti.
  4. Prelevare poco composto alla volta e formare delle polpette con le mani inumidite (questo eviterà che il composto si appiccichi alle mani).
  5. Passare ogni polpetta nel pangrattato e porre nella teglia ricoperta da carta forno. Oliare con 1 cucchiaio di olio e cuocere in forno già caldo a 200°C per 10 minuti, fino a doratura.
  6. Prepariamo la verza stufata: dividere il cespo di verza in quattro spicchi, ad ognuno tagliare eliminare il gambo centrale duro , quindi ritagliare a listarelle.
  7. Sciacquare più volte la verza tagliata con acqua corrente, poi lasciarla sgocciolare bene. Mondare, lavare e tagliare a rondelle il porro.
  8. In una capiente padella far imbiondire gli spicchi d’aglio e le rondelle di porro. Unire le foglie di alloro e di mirto, poi la verza ben sgocciolata.
  9. Lasciarla insaporire qualche istante prima di sfumare con il vino bianco. Abbassare la fiamma, aggiungere il brodo, e lasciar cuocere coperta per 1 ora.
  10. A cottura ultimata, il liquido sarà del tutto assente e la verza morbida: impiattare e servire insieme alle polpette calde.

Questo piatto è ottimo anche servito tiepido.

Polpette di bulgur ai carciofi con verza stufata

Scopriamo insieme le altre portate del menù:

 

Rubrica Idea Menù
Rubrica Idea Menù

Antipasto con Paola: Hummus con gambi di carciofi
Primo con Linda: Insalata di riso rosso con zucca, funghi porcini e mozzarella
Secondo avec moi: Polpette di bulgur ai carciofi con verza stufata
Dolce con Carla: Ciambella all’acqua 
5° portata con Laura: Insalata di carciofi, arance e radicchio rosso 

Polpette di bulgur ai carciofi con verza stufata

Ogni confezione di Bulgur di grano duro ai carciofi Cerreto contiene solo prodotti vegetali biologici. Questo prodotto può essere preparato anche al microonde. Di seguito i Valori nutrizionali medi per 100g:
Energia 1436 kJ (343 kcal)
Grassi: 3,7g (di cui acidi grassi saturi: 0,3 g)
Carboidrati: 63,9 g (di cui zuccheri: 2,4 g)
Fibre: 8,4 g
Proteine: 14,6 g
Sale: 1,51g

Il Bulgur di grano duro ai carciofi è uno dei prodotti della linea “Bontà in 5 minuti”, la nuova linea che offre alimenti sani, gustosi e 100% biologici, pronti da cucinare, anche al microonde. Tre gustosi piatti (bulgur ai carciofi, bulgur alla curcuma, e farro alla zucca), facili e pratici da preparare, ideali per l’ufficio o per un pasto veloce durante gli studi; tutti e tre monoporzione.

La storia dell’azienda Cerreto inizia il 21 gennaio 1976 in Emilia Romagna nel cuore della Food Valley. Oggi, con i suoi 5000mq di stabilimento e 7 linee di miscelazione e confezionamento, Cerreto è in grado di offrire una vastissima gamma di prodotti agro-alimentari, tutti 100% biologici, operando nel totale rispetto della vita e dell’ambiente. Per saperne di più su questa azienda italiana ed i suoi prodotti, ti invito a leggere la loro storia.

Polpette di bulgur ai carciofi con verza stufata

Se provi una mia ricetta e pubblichi una foto su Instagram o altri social, ricordati di taggare  @delizieeconfidenze  e di utilizzare l’hashtag #delizieeconfidenze : sarò felicissima di condividerlo a mia volta!

Per non perdere nessuna ricetta, e per riceverle via email, iscriviti QUI . Ese ti va, metti il tuo “mi piace” QUI e seguimi anche sulla pagina Facebook. E non dimenticarti di Istagram! Puoi seguirmi cliccando QUI

Mi trovi anche su TwitterPinterest e Google+.

Segui anche il mio canale Youtube e iscriviti.

Iscriviti alla newsletter per restare sempre aggiornato sulle novità: torvi il format nella home.

E se hai un argomento da proporre, un approfondimento da chiedere, o per dire la tua su tematiche già esposte, ti aspetto QUI sul forum.

8 Commenti

  1. Ma che bella idea questo bulgur, ora vado a curiosare! Bacione a presto 🙂

  2. Io le mangerei così, anche con le mani ^^
    Un piatto molto appetitoso.
    Bravissima.

  3. Un ricco piatto, molto gustoso e quanto mai adatto per il ritorno ad una alimentazione più sana e corretta!!!
    Felice anno nuovo!
    Baci

  4. mi intriga moltissimo il bulgur fatto a polpetta!

    • Io ormai “appolpetto” di tutto ^_^ ^_^
      Un modo sicuro per far avvicinare lo gnomolo a sapori nuovi e nascondergli qualche verdura che altrimenti non mangerebbe!!
      Ah, se solo sapesse!!!!
      Un abbraccio grande mia cara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.