Carrot Cake: la torta americana alle carote

Se hai voglia di un dolce morbido, dalla giusta umidità, cremoso, delizioso e perfetto per ogni occasione, la carrot cake è l’ideale!

Alta e sofficissima torta americana, inmancabile anche nella carte dei dolci anglosassone, la carrot cake è molto diversa dalla nostra torta alle carote, differente sia nell’impasto, che risulta molto bruno rispetto al nostro, e che vuole rigorosamente l’aggiunta di noci pecan e cannella, sia per la crema al formaggio con cui la tradizione vuole sia ricoperta.

Partendo dalla ricetta originale americana, una piccolissima rivisitazione la mia nella scelta della frutta secca utilizzata: mentre nell’originale infatti vengono utilizzate solo le noci pecan, nella mia ricetta ho utilizzato un mix di frutta secca; scelta dettata dalla necessità di consumare dei pacchetti aperti di frutta secca varia sparsi in dispensa.

Altra differenza con la american traditional carrot cake e nella scelta di utilizzare prodotti vegetali, nello specifico a base di soia, per preparare il frosting con cui è stata farcita; scelta questa dettata invece da esigenze alimentari per allergia al latte e derivati.

In perfetto american style, la carrot cake è servita con un frosting di formaggio che la rende perfetta per chiudere un pasto importante, ma è altresì perfetta come dolce per spegnere delle candeline!

Carrot Cake

Ingredienti per la torta

Per uno stampo da 20cm

  • 350 gr di carote grattugiate
  • 260 gr di farina 00
  • 25 gr di anacardi
  • 25 gr di pinoli
  • 25 gr di pistacchi
  • 25 gr di mandorle
  • 4 uova grandi
  • 200 gr di zucchero semolato
  • 100 gr di zucchero grezzo di canna
  • 250 ml di olio di semi di girasole
  • 1 cucchiano di estratto di vaniglia
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1/2 cucchiaino di sale fino
  • 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 6 gr di lievito per dolci

Ingredienti per il frosting

  • 450 gr di formaggio fresco cremoso vegetale (io di soia)
  • 250 gr di zucchero a velo
  • 180 ml di panna liquida vegetale (io di soia)
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia

Prepariamo la carrot cake

  1. Spuntare, pelare e lavare le carote; quindi tamponarle con un panno asciutto e pulito e grattugiare con una grattuglia a fori piccoli. Tritare con coltello la frutta secca.
  2. In una ciotola unire la farina con il bicarbonato, il lievito per dolci, la cannella ed il sale. Mescolare.
  3. In una capiente ciotola montare le uova (albume+tuorlo) con lo zucchero semolato e lo zucchero grezzo di canna. Montare bene con le fruste elettriche o con la planetaria, fino ad ottenere un composto spumoso.
  4. Unire al composto spumoso l’olio a filo e lavorare ancora.
  5. Iniziare ad unire le polvere un cucchiaio alla volta, facendo incorporare bene le polveri prima di aggiungerne altre.
  6. In ultimo, unire le carote grattugiate e la frutta secca tagliata in piccoli pezzi. Incorporare bene tutti gli ingredienti.
  7. Oliare lo stampo, oppure rivestire con carta forno, e versare il composto ottenuto.
  8. Cuocere in forno già caldo, a 180°C, per 40 -45 minuti, in modalità statica. Prima di sfornare il dolce, fare la prova stecchino che dovrà risultare ben asciutto; altrimenti, proseguire la cottura.
  9. Sfornare il dolce e lasciar raffreddare completamente prima di sformare.

Prepariamo il frosting

  1. Mescolare con le fruste elettriche il formaggio vegetale per renderlo più cremoso.
  2. Unire lo zucchero a velo e lavorare ancora.
  3. In ultimo, unire la panna liquida vegetale e la vaniglia.
  4. Lavorare bene per ottenere una crema liscia  emorbida, quindi conservare in frigorifero fino al momneto dell’utilizzo.

Decoriamo il dolce

  1. Una volta completamente fredda, sformiamo la torta con delicatezza, e tagliamola formando tre dischi di egual spessore.
  2. Distribuire sul primo disco della crema al formaggio, ricoprire con il secondo disco di torta, e ripetere uno strato di crema di formaggio.
  3. Completare con il terzo disco di torta e decorare anch’esso con uno strato di crema al formaggio.
  4. Decorare con della frutta secca, intera o a granella, oppure come ho fatto io, con della torta briciolata.

La carrot cake si conserva in frigorifa, chiusa in un apposito contenitore, e si mantiene per un massimo di 3 -4 giorni.

Carrot Cake

Articoli correlati

Carote: tutti i benefici dell’ortaggio arancione.

Camille

Bundt Cake alle carote e mandorle (senza latte, uova e burro)



Se ti piacciono le mie ricette ed i miei articoli, seguirmi anche su Instagram per restare sempre aggiornato.

Se vuoi chiedermi un consiglio per personalizzare e rifare una mia ricetta, scrivimi qui.

Poi però scatta una foto del piatto ricreato, e condividila sui tuoi profili social utilizzando il mio hashtag #delizieeconfidenze e taggandomi su IG utilizzando @delizieeconfidenze

Ti sono grata per il tuo supporto al mio lavoro!

8 Commenti

  1. Cara sabrina, certo che un pezzo andrebbe bene per la prima colazione!!!
    Ciao e buona giornata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

  2. Che meraviglia questa torta Sabry: ne ho molto sentito parlare ma mai assaggiata: deve essere speciale, baci!

    • Sabrina Pignataro

      Ciao Cris!!!
      Si, è davvero deliziosa e merita di esser provata!!
      Qui trovi la versione free lattosio (e proteine del latte), ma sostituendo il tutto con l’equivalente vaccino, e utilizzando solo delle pecan al posto del mix che ho fatto io, potrai gustare una carrot cake come da tradizione..entrambe davvero meritevoli!!

  3. Che bontà Sabry, la assaggerei proprio volentieri.

  4. E’ deliziosa questa carrot cake, poi a me i dolci americano garbano proprio tanto! Un bacio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.