Rose di brioche fruttate

Le rose di brioche fruttate sono delle piccole brioche soffici e golose, farcite con confetture biologiche di frutta abbinate ad erbe aromatiche.

Quando ho ricevuto la box della Special Edition 2020 Rigoni di Asiago, ho immaginato subito di assaporarne la bontà durante la colazione, magari con un lievitato mordido e soffice.

Nascono così due piccole brioches intrecciate, una per ogni special edition, più una extra con la specialità Rigoni di Asiago preferita dallo gnomolo: la Nocciolata senza latte.

Troviamo infatti una brioche farcita con la Fiordifrutta Fragole e fragoline di bosco alla menta: il sapore inconfondibile delle fragole si unisce alla freschezza della menta e dal loro incontro nasce una combinazione intensa e intrigante.

Una seconda rosa di brioche è farcita invece con la Fiordifrutta Albicocche e pesche al basilico: dove il sapore dolce delle albicocche e delle pesche incontra l’aroma del basilico, dando vita a una combinazione dal gusto tutto mediterraneo.

Entrambe le Fiordifrutta sono dolcificate con il solo succo delle mele, particolarità questa che contraddistingue tutti i prodotti Rigoni di Asiago. Proprio come la Nocciolata senza latte, na crema spalmabile biologica al cacao e nocciole, priva di latte, con la quale ho farcito la terza brioche.

Tutte e tre le mie brioches sono preparate senza burro, e arricchite con un poco di cannella che va ad esaltare ed arricchire il sapore delle brioche. Sono perfette per la colazione o la merenda di tutta la famiglia, soffici, profumate e tanto golose.

La ricetta: Rose di brioche fruttate

Details

Servings

6-8 persone

Prep time

5 h (compresa lievitazione)

Cooking time

30 min

Category

Lievitati dolci

Ingredients

Directions

  • Preparare il lievitino
  • Sciogliere il lievito di birra nell’acqua tiepida con lo zucchero.
  • Quando saranno completamente sciolti, versare in una ciotola con la farina setacciata e mescolare fino ad ottenere un composto appiccicoso ma compatto.
  • Coprire con pellicola alimentare elasciar lievitare per 30 minuti, fino al suo raddoppio, in luogo caldo.
  • Preparare l’impasto.
    NB: ho lavorato l’impasto con la planetaria dapprima con gancio a foglia per poi passare al gancio ad uncino quando ottenuto un panetto. L’impasto può essere lavorato energicamente anche a mano, con tempi di lavorazione più lunghi, ma si può ottenere comunque un ottimo risultato.
  • Setacciare la farina e versarla nella ciotola della planetaria. Unire l’acqua , lo zucchero, la buccia grattugiata del limone, la cannella in polvere ed il sale. Azionare la macchina e mescolare gli ingredienti a velocità bassa.
  • Unire un tuorlo alla volta, alternandoli con l’olio. In ultimo, unire il lievitino.
  • Lavorare a lungo fino ad ottenere un panetto compatto e liscio, quindi sostituire il gancio a foglia con quello ad uncino, aumentare la velocità della planetaria, e lasciar lavorare per circa 10 minuti, fino a quando la pasta non sarà ben incordata.
  • Trasferire il panetto in una ciotola, coprire con pellicola alimentare, e lasciar lievitare per 3 ore in luogo caldo, e comunque, fino al suo raddoppio.
  • Prepariamo le rose di brioche
  • Una volta lievitato, riprendere il panetto e rovesciarlo sul piano lavoro leggermente infarinato.
  • Senza lavorarlo nuovamente, stendere direttamente con il mattarello a formare un rettangolo.
  • Dividere il rettangolo in tre parti uguali, ed ottenere così tre rettangoli.
  • Distribuire su un rettangolo della Fiordifrutta Fragole e fragoline di bosco alla menta, distribuendola uniformemente con il dorso di un cucchiaio o (meglio) con una spatola da pasticcere.
  • Ripetere l’operazione suddetta distribuendo sul secondo rettangolo della Fiordifrutta Albicocche e pesche al basilico e spalmare bene.
  • Completare con l’ultimo rettangolo spalmando della Nocciolata senza latte.
  • Arrotolare ogni rettangolo partendo dal lato più lungo, formando un lungo salsissiotto ripieno.
    (Avremo quindi tre salsicciotti arrotolati)
  • Con un coltello, tagliare ogni salsicciotto a metà, nel senso della sua lunghezza, e formare una treccia lasciando il lato tagliato rivolto verso l’alto.
  • Arrotolare ogni treccia su se stessa, a formare una rosa.
  • Trasferire tutte e tre le rose sulla placca rivestita da carta forno.
  • Lasciar lievitare ancora fino al loro raddoppio, nel forno spento ma con la sola luce accesa.
    Ci vorranno circa 40 – 60 minuti.
  • Cottura delle brioches
  • Preriscaldare il forno, in modalità statica, a 180°C.
  • Quando il forno è giunto a temperatura, spennellare la superficie delle rose con un composto di tuorlo sbattuto e latte (o panna) vegetale.
  • Infornare e cuocere per 25-30 minuti, fino a doratura.
    A metà cottura controlla la doratura delle brioche: se si colorano troppo, coprirle con un foglio di carta di alluminio e proseguire la cottura.
  • A cottura ultimata, sfornare e adagiare su una su una griglia così che la parte inferiore delle brioches non resti umida.
    Lasciarle raffreddare completamente.
  • Decorare
  • Spolverare ogni brioche con dello zucchero a velo.

Articoli correlati:


Se ti piacciono le mie ricette ed i miei articoli, seguimi anche su Instagram per restare sempre aggiornato.

Se vuoi chiedermi un consiglio per personalizzare e rifare una mia ricetta, scrivimi qui. Poi però scatta una foto del piatto ricreato, e condividila sui tuoi profili social utilizzando il mio hashtag #delizieeconfidenze e taggandomi su IG utilizzando @delizieeconfidenze

Ti sono grata per il tuo supporto al mio lavoro!

Segui la mia pagina Facebook , Twitter, e  Pinterest.

4 Commenti

  1. Mamma mia quelle confetture di Rigoni.. io sono impazzita.. mi piacciono troppo! Deliziose le tue 3 rose con 3 gusti diversi.. smckkk

  2. Un assaggio di tutte e tre, grazie 😉
    Che buone! Un bacio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.