Minestra tiepida di piselli e pesto

Quando si parla di minestre si pensa subito ad un caldo piatto invernale, fumante e confortante. Ma le minestre non sono un piatto solo invernale!

E’ proprio nella bella stagione invece che minestre, zuppe e vellutate danno il meglio grazie ad una più vasta scelta di verdure fresche, di stagione, ricche di colore, sapore e proprietà nutrizionali.

Un piatto di minestra estivo infatti, si prepara velocemnete, è reidratante per il nostro organismo (grazie alle verdure che son ricche di acqua), possono diventare un piatto unico con l’aggiunta di legumi, e sfiziose con dei crostini di pane; così come possono diventare una ricetta svuota frigo sana e nutriente.

I piatti caldi e fumanti a cui siam abituati a pensare quando si parla di minestre e co. , diventano piatti tiepidi o freddi da servire anche in occasioni speciali in comode e graziose monoporzioni.

Minestra tiepida di piselli e pesto

Per la Rubrica Idea Menù ed il suo menù estivo, nasce il mio primo piatto da servire tiepido, sano e nutriente, super idratante (come accennato sopra) e dall’azione detox per il nostro organismo: la minetsra di pieselli e pesto.

Una minestra semplice e veloce da preparare, che sfrutta tutte le proprietà dei piselli, importanti per mantenere in salute cuore e sistema nervoso.

Proprietà dei piselli

Versatili e ricche di proprietà, i piselli sono i semi dell’ omonima pianta, appartenente alla famiglia delle leguminose.

I piselli si raccolgono in primavera e sono teneri, dolci e freschi, ideali da consumare in semplicità o per la preparazione di diversi piatti.

Ricchi di acqua, i piselli vantano di una elevata quantità di proteine, di minerali e vitamine. Inoltre sono ricchi di antiossidanti, e interessante è l’apporto calorico: circa 80 per 100 grammi di prodotto, se consideriamo l’ortaggio fresco.

La caratteristica che distingue i piselli dagli altri legmi, è il fatto che sono particolarmente leggeri e, dunque, digeribili. Per questo motivo, non creano i classici problemi di meteorismo e aerofagia.

Grazie al contenuto di potassio e magnesio, nonché alla capacità di ridurre i livelli di colesterolo “cattivo”, i piselli sono utili anche per la salute del cuore e del sistema circolatorio.

Le vitamine del gruppo B, invece, contribuiscono a mantenere in salute il sistema nervoso; mentre la vitamina A è preziosa per la salute di occhi e vista.

Come conservare i piselli

I piselli freschi si trovano durante tutta la stagione primaverile e destiva. Una volta raccolti, si conservano in frigorifero per un paio di giorni se interi, arivando fino a cinque giorni se sgranati.

Superati tali tempi, i piselli possono perdere la loro delicatezza e dolcezza. Per preservarne tali qualità, possono esser surgelati.

L’idea in più

Ispirata alla soupe au pistou, la minetsra è stata arricchita nel sapore e nel profumo dall’aggiunta di pesto fatto al momento, fresco e ricco di colore e sapore.

Inoltre, l’aggiunta di basilico fresco apporta alla minetsra importanti proprietà a livello di sali minerali, vitamine, flavonoidi e antiossidanti, utili per proteggere il corpo dall’invecchiamento e per contrastare l’azione dei radicali liberi.

Inoltre il basilico favorisce la digestione e il corretto funzionamento dello stomaco.

La ricetta: minestra tiepida di piselli e pesto.

Details

Servings

4 persone

Prep time

20 minuti

Cooking time

30 minuti

Portata

Minestre Estive

Ingredients

  • 2 kg di piselli freschi col bacello

  • 1 cipollotto fresco

  • 2-3 pomodori rossi e sodi

  • 2 patate novelle di media grandezza

  • 1 carota

  • 1 costa di sedano

  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva

  • sale

  • pasta per minestra

  • 1 lt di brodo vegetale

  • pesto q.b.

Directions

  • Sgranare i piselli, lavare e lasciar sgocciolare.
  • Mondare il sedano privandolo dei filamenti, tagliare in piccoli pezzi così come la carota e il cipollotto.
  • In un tegame portare a temperatura l’olio ed unire il trito aromatico. Lasciarlo soffriggere per qualche minuto.
  • Togliere la pelle dai pomodori con un coltello (sbucciare come fossero delle mele), tagliare in piccoli cubetti, ed aggiungere al soffritto.
    Salare e lasciar insaporire per 5 minuti.
  • Lavare le patate sotto acqua corrente, strofinando la buccia con un panno per eliminare eventuali residui di terra, quindi asciugare con un panno pulito e tagliare a cubetti.
    Unire i cubetti di patate nel tegame, e lasciar insaporire per 5 minuti.
  • Aggiungere i piselli e coprire con il brodo vegetale (in alternativa coprire con sola acqua).
    Portare a bollore e lasciar cuocere i piselli per 15 minuti.
  • Abbassare la fiamma e unire la pasta, mescolare e continuare la cottura per il tempo di cottura della pasta indicato sulla confezione della stessa (in media 8-10 minuti).
  • A cottura ultimata, i piselli risulteranno morbidi e la pasta al dente.
    Unire il pesto e mescolare accuratamente.
  • Togliere il tegame dal fuoco e lasciar intiepidire.
  • Nel frattempo preparare il pesto seguendo le indicazioni che trovate qui ed aggiungere alla minestra.
  • Quando la minestra sarà tiepida, impiattare e servire con una fogliolina di basilico.

Scopriamo insieme il menù estivo al suo completo:

Rubrica Idea Menù
Rubrica Idea Menù

Antipasto da Linda:Sfogliata caprese
Primo da me: Minestra tiepida di piselli e pesto
Secondo da Carla: Rotolo di patate al salmone
Dolce da Laura: Cheesecake con riso soffiato
5° portata da Paola: La pizza in padella alla caprese


Articoli correlati:


Se ti piacciono le mie ricette ed i miei articoli, seguimi anche su Instagram per restare sempre aggiornato.

Se hai domande, se vuoi chiedermi un consiglio su questa o altre ricette, se hai delle curiosità su come sostituire i latticini nella tua preparazione, scrivimi utilizzando il modulo che trovi qui.

Hai provato questa ricetta?
Menziona @delizieeconfidenze e tag #delizieeconfidenze.

Se ti è piaciuta questa ricetta, lascia una recensione positiva, significa molto per me!

Grazie per il tuo sostegno!

Segui la mia pagina Facebook , Twitter,  Pinterest.

6 Commenti

  1. In questi giorni ci sta proprio bene.. Mi piace l’idea anche dell’aggiunta del pesto!!! un bacione

    • Sabrina Pignataro

      Le minestre in casa mia non mancavano mai: con l’orto e tutte le verdure sempre fresche a disposizione, mia mamma ne preparava tutti i giorni!
      Il pesto invece è merito dei francesi: l’ho scoperto preparando una ricetta francese per la mia amica “Carolina va in città” e la nostra Rubrica #assaggidalmondo , e da allora lo uso spesso nelle minestre perchè ne arricchisce il gusto!

  2. arbanelladibasilico

    Una bellissima idea, mi piace moltissimo, sarà che c’è il mio amato pesto! Bacioni 🙂

  3. Preparo spesso la minestra con i piselli, ma non ho mai aggiunto il pesto. Mi hai dato un bellissimo suggerimento ^_^
    Un bacio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.