Cavolfiore al forno

Cavolfiore ricco al forno

Cavolfiore (simil) alla Cavour

Il cavolfiore “ricco” al forno è un contorno molto appetitoso, semplice da preparare e ricco di gusto.

E’ una preparazione questa simila alla ricetta del “Cavolfiore alla Cavour” dalla quale si differenzia per l’utilizzo di tonno al posto delle acciughe.

Un contorno gustoso ispirato alla ricetta originaria piemontese, un piatto sostanzioso che può esser servito anche come secondo piatto.

Le proprietà del cavolfiore

Il cavolfiore è una varietà di cavolo, caratterizzato da una inforescenza counemente di colore bianco (ma ne esistono anche di viole, arancione e verde), dalle numerose proprietà.

A prescindere dalla varietà, il cavolfiore ha notevoli proprietà benefiche per il nostro organismo, tra le quali:

  • proprietà antinfiammatorie e antiossidanti,
  • proprietà antidiabetiche a antitumorali,
  • proprietà digestive ed elevato potere saziante

Queste proprietà sono in grado di apportare numerosi benefici al nostro corpo, come ad esempio:

  • ridurre il rischio di malattie cronche,
  • contrastare l’infiammazione e l’invecchiamento,
  • favorire il funzionamento del sistema nervoso e del metabolismo energetico,
  • favorire il senso di sazietà

Il cavolfiore in cucina

Il cavolfiore è un ortaggio molto versatile in cucina, ottimo per ricette al forno così come per preparazioni in padella o, ancora, semplicemnete sbollentato o cotto al vapore.

E’ inoltre un ingrediente favoloso per delicati e sani primi piatti con pasta asciutta, è ottimo per preparare minestre, zuppe o vellutate, è un gustsoso ingrediente per contorni semplici o più ricchi come in qquesto caso.

Cavolfiore ricco al forno

0 from 0 votes
Recipe by Sabrina Pignataro Course: Secondi piatti, contorni, Verdure al fornoCuisine: cucina italianaDifficulty: facile
Servings

4

servings
Prep time

15

minutes
Cooking time

15

minutes
Total time

30

minutes

Il cavolfiore “ricco” al forno è un contorno molto appetitoso, una preparazione simila alla ricetta del “Cavolfiore alla Cavour” dalla quale si differenzia per l’utilizzo di tonno al posto delle acciughe.
Un contorno gustoso ispirato alla ricetta originaria piemontese, semplice da preparare, un piatto sostanzioso e ricco di gusto.

Ingredients

  • 1 cavolfiore di media grandezza

  • 100 gr burro vegetale (senza grassi idrogeneati nè olio di palma)

  • 60 gr Parmigiano Reggiano 36 mesi grattugiato

  • 60 gr tonno in scatola sgocciolato

  • 2 uova sode

  • 1/2 limone (il succo)

  • q.b. prezzemolo

  • q.b. sale

Directions

  • Mondare e tagliare le cimette del cavolfiore, sciacquare con acqua corrente e lessare in acqua bollente per 10 minuti.
  • In una padella lasciar sciogliere 30 gr di burro vegetale e saltare le cimette ben sgocciolate dall’acqua di cottura.
  • Imburrare una pirofila, cospargere con metà del formaggio grattugiato e versare le cimette saltare in padella.
    Ricoprire le cimette con il restante formaggio grattugiato.
  • Trasferire la pirofila in forno già caldo a 180°C, modalità ventilato, per 15 minuti.
    (Prolungare la cottura di altri 10 minuti se forno statico)
  • Nel frattempo sminuzzare le uova sode, trasferirle in una ciotola e aggiungere il tonno sgocciolato con il prezzemolto tagliato piccolissimo. Mescolare accuratamente.
  • In un pentolino far fondere il restante burro vegetale, unire il succo di limone e versare sul composto di uova e tonno. Mescolare bene.
  • Estrarre la pirofila con il cavolfiore dal forno, versare sopra il composto di burro fuso, uova e tonno sulle cimette e servrie subito.

Notes

  • Il cavolfiore al forno è ottimo sia caldo che freddo, serviro in un buffet ad esempio.
  • La ricetta del cavolfiore alla Cavour vuole la sostituzione delle acciughe al tonno, per il resto la ricetta è la stessa. E’ possibile però personalizzarla ancor più arricchendo la salsa di erbe e/o spezie che si preferisce e (laddove il proprio regime alimentare lo consenta) sostituire il formaggio indicato in ricetta con altri a scelta.
  • Le cime di cavolfiore vanno sbollentate pochissimo poichè la cottura dovrà terminare in forno.
  • E’ possibile preparare in anticipo il cavolfiore e conservarlo in frigorifero, chiuso in un contenitore, per un massimo di tre giorni. Bisogna però conservarlo senza l’aggiunta della salsa a base di uova, burro e tonno.
  • Se si aggiunge la salsa invece, il piatto può esser sempre conservato in frigorifero (in un contenitore chiuso) ma consumato entro le 24 ore.
  • E’ possibile anche congelare il piatto già pronto, meglio se già porzionato, e scaldarlo in forno all’occorrenza, trasferendo in forno il contenitore ancora surgelato.

Ricette correlate:


Se ti piacciono le mie ricette ed i miei articoli, seguimi anche su Instagram per restare sempre aggiornato.

Se hai domande, se vuoi chiedermi un consiglio su questa o altre ricette, se hai delle curiosità su come sostituire i latticini nella tua preparazione, scrivimi utilizzando il modulo che trovi qui.

Hai provato questa ricetta?
Menziona @delizieeconfidenze e tag #delizieeconfidenze.

Se ti è piaciuta questa ricetta, lascia una recensione positiva, significa molto per me!

Grazie per il tuo sostegno!

Segui la mia pagina Facebook , Twitter,  Pinterest.
5 1 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Oldest
Newest
Inline Feedbacks
View all comments
ipasticciditerry
4 mesi fa

Che piatto gustoso Sabry, mi piace molto. Penso lo preparerò al più presto

Daniela
4 mesi fa

Che piatto gustoso 🙂
Un abbraccio