Ravioli cinesi alla griglia

Ravioli cinesi alla griglia – jiaozi cinesi

I ravioli alla griglia sono un tradizionale e rinomato antipasto della cucina cinese, conosciuti con il nome di Jiaozi.

La sottile sfoglia di pasta racchiude un ripieno a base di carne di maiale mescolata con verdure come cavolo cinese, scalogno, cipollotti e carote, arricchito dallo zenzero fresco e servito con la salsa di soia.

Prepararli in casa non è difficile, basta seguire qualche accorgimento per un ripieno perfetto e, con un pò di manulità, anche la tipica chiusura con le pieghe dei classici ravioli cinesi è replicabile così da prepararne di fatti in casa, buoni e belli come quelli del ristorante.

Per una corretta cottura sarebbe indicato cuocerli nella pentola wok, ma, in mancanza di questa, è possibile cuocerli in una normale padella antiaderente.

Da servire caldi accompagnati dalla salsa di soia e, per i palati più esigenti, con della salsa piccante.

Ravioli come augurio di buona fortuna

In Cina questi ravioli vengono generalmente consumati nelle ricorrenze come augurio di buona fortuna: secondo la tradizione, le famiglie e gli amici si riuniscono per preparare i ravioli insieme. Per questo sono il piatto più servito in occasione del Capodanno cinese.

I jiaozi hanno questo nome per la forma a corno: in cinese infatti corno si dice jiǎo (角) e jiaozi fu in origine scritto con il carattere di “corno”, in seguito sostituito con il carattere specifico 饺

Tratto da Wikipedia

Il Capodanno cinese 2022

Il 01 febbraio si è festeggiato il Capodanno cinese (detto anche Festa di Primavera), festeggiamenti che prevedono 7 giorni di vacanze, ma ben 16 giorni di celebrazioni; dalla vigilia di Capodanno alla Festa delle Lanterne.

La data di questa festività, la più importante per la cultura cinese, varia ogni anno, ma è sempre compreso tra il 21 gennaio ed il 20 febbraio

Secondo il calendario cinese, ogni anno corrisponde ad un animale dello zodiaco cinese; con il 2022 i cinesi entrano nell’anno della Tigre. Secondo il loro oroscopo, questo animale rappresenta la forza, il coraggio e l’impulsività.

Sarà per questi motivi che mi ha particolarmente colpita, tanto da dedicargli per la prima volta un omaggio proprio con il classico della loro tradizione: i ravioli (jiaozi).

Alcune varianti

Sebbene nella tradiizone cinese questi ravioli vengono serviti come antipasto, nulla ci impedisce di servirli come primo piatto; infondo si tratta comunque si un formato di pasta ripieno!

Per il ripieno si può variare sia nella scelta della carne macinata (sostituendo o mischiando carni diverse), sia nella scelta delle verdure (anche qui sostituendo o aggiungendo altre).

Si possono preparre ravioli ripieni di sole verdure, oppure sostituire la carne con del pesce (gamberi soprattutto).

La cosa più complicata dei jiaozi è la chiusura della pasta: bisogna avere una certa manualità per replicare la chiusura classica dei ravioli cinesi, ma anche se la chiusura non fosse perfetta (vedi i miei ravioli infatti) o se si chiudono in maniera più semplice, il risultato non cambia in termini di gusto!

Ravioli cinesi alla griglia – jiaozi cinesi

0 from 0 votes
Recipe by Sabrina Pignataro Course: Antipasti, Primi piatti, Ravioli, Ravioli cinesi, JiaoziCuisine: Cucina cinese, Dairy freeDifficulty: Media
Servings

15

ravioli circa
Prep time

30

minutes
Cooking time

30

minutes
Resting Time

1

hour 

30

minutes

I ravioli alla griglia sono un tradizionale e rinomato antipasto della cucina cinese, conosciuti con il nome di Jiaozi.
La sottile sfoglia di pasta racchiude un ripieno a base di carne di maiale mescolata con verdure come cavolo cinese, scalogno, cipollotti e carote, arricchito dallo zenzero fresco e spezie, servito con la salsa di soia.
Da servire caldi accompagnati dlla salsa di sia e, per i palati più esigenti, con della salsa piccante, questi ravioli vengono generalmente consumati nelle ricorrenze come augurio di buona fortuna

Ingredients

  • Per la pasta
  • 250 gr farina 00

  • 130 ml acqua calda

  • 8 gr sale fino

  • Per il ripieno
  • 250 gr carne macinata di maiale

  • 100 gr cavolo cinese (oppure cavolo verza)

  • 3 cm radice di zenzero fresca

  • 2 carote

  • 1 cipollotto

  • 1 cucchiaino di sale

  • 1 cucchiaino di zucchero

  • 1 cucchiaio salsa di soia + necessario per la cottura

  • q.b. pepe nero macinato al momento

  • q.b. spezie in polvere in mix (chiodi di garofano, noce moscata, coriandolo)

Directions

  • Preparare la pasta pe ri ravioli
  • In una ciotola mescolare la farina con l’acqua calda ed il sale.
  • Impastare fino ad ottenere un panetto liscio.
  • Avvolgere in pellicola alimentare e lasciar riposare la pasta per 30 minuti a temperatura ambiente.
  • Terminato il riposo, stendere la spata con il mattarello sottile ma non eccessivamente, quindi coppare con un coppapasta tond da circa 6 cm di diametro.
  • Preparare il ripieno
  • Mondare e lavare le verdure, tagliare molto sottili e trasferirle in una ciotola con la carne macinata.
  • Unire la salsa di soia, le spezie, il sale ed impastare tra loro per ottenere un composto omogeneo.
    Lasciar riposare il ripieno in frigorifero, coperto, per 1 ora prima di utilizzarlo.
  • Formare i ravioli
  • Prelevare un cucchiaino di ripieno alla volta e disporlo al centro di ogni discetto di pasta.
  • Inumidire leggermente il bordo del dischetto echiuderlo “pizzicando” le due estremità della mezzaluna con le dita, piegando leggermente la pasta da un lato, così da formare la classica chiusura pieghettata del raviolo.
  • Inumidire un dischetto alla volta, quindi chiuderlo pizzicandolo e procedere al raviolo successivo.
    Ripetere fino a completare tutti i ravioli.
  • Cottura dei ravioli
  • Nel wok in una padella antiaderente versare poca salsa di soia e disporre sopra i ravioli.
    Lasciar caramellare i ravioli sul lato che poggia nella padella, su fiamma medio basa, lasciando che si formi una leggera crosticina.
  • Versare 1 bicchiere di acqua, chiudere con un coperchio e lasciar cuocere i ravioli lentamente, così che anche l’interno risulti ben cotto.
  • Lasciar evaporare tutta l’acqua, quindi trasferire nel piatto da portata.
  • Servire caldi.

Notes

  • I ravioli cinesi si possono anche congelare: disporli ben distanzioati su un vassoio e porli nel freezer lasciando che congelino separatamente. Solo allora possono esser trasferiti un un sacchetto alimentare per il freezer tutti insieme.
  • Per cuocere i ravioli congelati basta tuffarli nell’acqua bollente ancora congelati.
  • I ravioli possono esser chiusi nel modo che resta più semplice, anche richiudendo semplicemente il disco a mezzaluna.
  • Anche il ripieno dei ravioli può esser personalizzato sostituendo o creando un mix di carne macinata diversa, di verdure e/o di spezie.
  • Consiglio di non stendere eccessivamente sottile la pasta dei ravioli per evitare che si strappi durante la cottura.
  • Una volta preparati, i ravioli si conservano crudi in frigorifero, coperti, per 1-2 giorni massimo.

Potrebbero interessarti anche:


Se ti piacciono le mie ricette ed i miei articoli, seguimi anche su Instagram per restare sempre aggiornato.

Se hai domande, se vuoi chiedermi un consiglio su questa o altre ricette, se hai delle curiosità su come sostituire i latticini nella tua preparazione, scrivimi utilizzando il modulo che trovi qui.

Hai provato questa ricetta?
Menziona @delizieeconfidenze e tag #delizieeconfidenze.

Se ti è piaciuta questa ricetta, lascia una recensione positiva, significa molto per me!

Grazie per il tuo sostegno!

Segui la mia pagina Facebook , Twitter,  Pinterest.
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
Oldest
Newest
Inline Feedbacks
View all comments
ipasticciditerry
4 mesi fa

Che brava sei stata, sono perfetti! Sai quanto mi piacciono questi ravioli? E’ una vita che non vado al ristorante cinese. Bravissima Sabry

Sabrina
4 mesi fa

Grazie mille Terry!
Anche a noi piacciono moltissimo!
Son felice che ti piacciono, in realtà son venuti tutti stortini, le pieghe vanno da sole, ma la cosa importante è che son stati deliziosi!

trackback

[…] della Valle Crescentine fritte Mini Tarte salate ai fichi con mousse di ricotta, noci e speck Ravioli cinesi alla griglia – jiaozi cinesi Paninetti veloci in padella con crema di tonno Insalata di ceci, pomodori secchi e mandorle […]