Fiorellini di polenta integrale con crema di zucca e germogli di crescione e rucola

Cresce sempre più il numero di persone soggette ad allergie alimentari, in particolare tra i più piccoli, e cresce sempre più (forse ancor più) il numero di soggetti affetti da intolleranze alimentari.
Ma qual’è la differenza?

L’allergia alimentare è un funzionamento anomalo del sistema immunitario che percepisce una sostanza normalmente innocua come una minaccia (un allergene) e attacca le difese immunitarie dell’organismo.
Il risultato sono disturbi respiratori, cutanei, gastrointestinali e sistematici. Le reazioni allergiche sono dovute a meccanismi immunologi che non dipendono dalla dose di alimento assunta, e dunque diventa pericoloso anche un assaggio modesto del cibo incriminato.

Molto spesso però, una reazione negativa ad un alimento viene erroneamente interpretata come una allergia, mentre si tratta di un’intolleranza alimentare. L’intolleranza può provocare sintomi simili a quelli di un’allergia, ma la reazione non coinvolge nello stesso modo il sistema immunitario.
L’intolleranza alimentare si manifesta quando il corpo non riesce a digerire correttamente un alimento o un componente alimentare.
Mentre i soggetti realmente allergici devono eliminare del tutto l’alimento incriminato, le persone intolleranti possono sopportare spesso piccole quantità dell’alimento o del componente in questione.

E’ opportuno quindi rivolgersi sempre ad un medico specialista prima di giungere ad un’autodiagnosi e conclusioni sbagliate.

Ci sarebbe molto da dire su questo argomento che (come molte di voi sanno) mi tocca in prima persona. La nostra Rubrica Idea Menù dedica questo nuovo appuntamento a questo delicato tema e ci offre idee per un menù per intolleranze, dall’antipasto al dolce!

Apro io le danze a questo “attento” ma sempre delizioso banchetto, con una proposta simpatica, allegra e dal gusto delicato che conquisterà tutti i commensali, dai più piccini ai più grandi.
Un antipasto ideale sia per chi deve seguire un regime alimentare anallergico (riferendomi ai più comuni alimenti allergeni quali latte, uovo e pomodoro), sia per chi deve seguire una dieta “senza” a seguito di un’intolleranza alimentare (tenendo in considerazione sempre gli alimenti che danno più spesso problemi di intolleranze, e ritroviamo quindi sempre il latte e pomodoro), ma anche per chi deve seguire un’alimentazione priva di glutine.

Fiorellini di polenta integrale con crema di zucca e germogli

Ingredients

(per 4 persone)

  • 400 gr polenta integrale cottura rapida
  • 300 gr di polpa di zucca
  • 1 cipolla dorata
  • 1,5 lt acqua
  • Sale
  • Pepe
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1 cucchiaino di zenzero in polvere
  • Germogli di crescione q.b. PiantaNatura
  • Germogli di rucola q.b. PiantaNatura
  • Olio extravergine di oliva
  • Castagne lesse (facoltativo)

Directions

  1. Mondare, lavare e tagliare a cubetti la zucca, lasciando da parte tre-quattro fette sottili.
    Cuocere per 20 minuti la zucca a cubetti in una padella con la cipolla tagliata sottile e poco olio; salare, pepare e aggiungere le spezie.
    Quando la zucca sarà bella morbida e quindi cotta, frullare e tenere da parte.
  2. Porre sul fuoco una casseruola con 1 litro e mezzo di acqua, salare e, appena spicca il bollore, versare a pioggia la farina di mais integrale, mescolando bene con un cucchiaio di legno, mantenendo l’ebollizione e cuocendo per 8 minuti.
    Togliere dal fuoco e versare la polenta integrale su una teglia leggermente unta. Livellare la polenta con una spatola e lasciarla raffreddare.
  3. Nel frattempo accendere e far scaldare bene le griglie di una piastra e far grigliare le fette di zucca lasciate da parte fino a cottura (circa 10 minuti). Tenere da parte per decorare il piatto finale.
  4. Quando la polenta risulta fredda, con un coppapasta di Ø 10 cm ricavare dei fiorellini di polenta (io ho utilizzato un coppapasta a forma di fiore, ma potete variare secondo gusto e fantasia personale)
    Ricoprire ogni fiore di polenta integrale con la crema di zucca, disporli su una teglia ricoperta da carta forno e far scaldare in forno per 10 minuti.
  5. Mentre i fiori di polenta si scaldano in forno, prepariamo un mix di germogli di crescione e rucola PiantaNatura condendoli con pochissimo sale ed un filo di olio.
  6. Servire i fiori di polenta integrale con crema di zucca con i germogli e un filo d’olio, le fette di zucca gligliate e castagne spezzettate.
  7. Gustare caldi o intiepiditi.

Ed ecco il “menù per intolleranze” completo:

Antipasto Sabrina Fiorellini di polenta integrale con crema alla zucca e germogli di crescione e rucola

Primo Carla Vellutata di zucca e porcini

Secondo Laura Falafel

Dolce Paola Biscotti con gocce di cioccolato per intolleranti

5° portata Linda Chips di zucca

***********************

Se avete delle esigenze diverse, e/o con il nostro menù non siamo state utile per il tuo regime alimentare, scrivimi una mail e sarò felice di consigliarti delle preparazioni “senza” secondo le tue necessità, così da arricchire il tuo ricettario!

Un commento

  1. sabrina77sab77@gmail.com

    I commenti a questo post sono ahimè andati persi in fase di trasloco da “blog spot” a qui!
    Mi spiace molto non aver più la possibilità di leggere i vostri commenti che ho apprezzato moltissimo. Li porto però con me nel cuore <3
    Grazie mille amiche ed amici miei <3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*