Brioche col tuppo

Brioche col tuppo per inaugurare la nuova rubrica .

Cinque foodblogger, una grande passione comune: mettere le mani in pasta! Nasce così la nuova rubrica “Il Granaio – Baking time“.

Il Granaio - Baking Time
Il Granaio – Baking Time

Pani, focacce, torte rustiche e tutto quello che unisce farine di ottima qualità, lievitazione, pazienza e bontà, da oggi in una raccolta unica! Ogni 15 giorni insieme a Carla, Consuelo, Simona e Terry, vi proporremmo tutto il buono che le nostre mani impasteranno per voi, ricette che troverete non solo sui nostri blog, ma anche sulla pagina FB della rubrica. Ricette passo-passo, dettagli degli ingredienti e del procedimento per poter replicare a casa propria un prodotto goloso e sano per tutta la famiglia e per ogni occasione.

Ed eccoci a festeggiare la nostra prima uscita, con le nostre deliziose proposte….non sentite anche voi questo profumino di cose buone appena sfornate? Beh, andiamo a scoprire insieme le proposte pensate per questo lancio, ma prima vi lascio la mia ricetta per le brioche col tuppo.

Brioche col tuppo

Le brioche col tuppo sono le tipiche brioche siciliane ormai famose in tutto il mondo, soffici e profumate, da gustare con gelati e granite così come vuol la tradizione sicula, ma ottime anche da inzuppare nel cappuccino la mattina o da gustare in tutta la loro semplicità.

E allora, mani in pasta e iniziamo!

Brioche col tuppo
Brioche col tuppo

Ingredienti

Per 6 pezzi

  • 250 gr di farina 00
  • 250 gr di farina manitoba
  • 200 ml di latte tiepido + quello per spennellare
  • 120 gr di zucchero
  • 2 uova + 1 tuorlo per spennellare
  • 12 gr di lievito di birra fresco
  • 125 gr di burro di ottima qualità
  • 1 pizzico di sale
  • la buccia grattugiata di 1 limone bio

Procedimento

  1. Sciogliere il lievito nel latte tiepido insieme allo zucchero e far riposare un minuto.
  2. In una ciotola unire le due farine setacciate, la buccia grattugiata del limone, le due uova a temperatura ambiente, ed il latte col lievito sciolto e fatto riposare.
  3. Lavorare energicamente fino ad ottenere un composto omogeneo. Per semplificare l’operazione, ho utilizzato la planetaria, lavorando a media velocità per 10 minuti.
  4. Unire all’impasto il sale ed il burro lasciato ben ammorbidire a temperatura ambiente. Lavorare a lungo fino a quando l’impasto non risulta ben incordato.
  5. Trasferire il composto in una ciotola grande, coprire con un panno pulito ed asciutto, e lasciar lievitare fino al raddoppio (ci vorranno circa 3 ore). Io l’ho messo nel forno spento con la sola lucina accesa.
  6. Trascorso il tempo di lievitazione, prendere l’impasto e trasferirlo sul piano da lavora leggermente infarinato per lavorarlo rapidamente con le mani. Dividerlo in 6 pezzi più grandi e 6 pezzi più piccoli. Da ogni pezzo formare delle palline (6 grandi e 6 piccole)
  7. Posizionare le palline più grandi sulla teglia rivestita da carta forno, distanziandole tra loro perché dovranno lievitare ancora.
  8. Con un dito, fare una leggera pressione al centro della pallina più grande fino a formare un piccolo solco, dove andremo a mettere la pallina più piccola schiacciando leggermente. Ripetete l’operazione per tutte le brioche.
  9. Spennellare le brioche col tuppo con un tuorlo d’uovo sbattuto con un pò di latte e lasciar lievitare ancora 1 ora. A lievitazione ultimata, spennellare nuovamente con il tuorlo sbattuto con poco latte.
  10. Cuocere le brioche col tuppo  in forno preriscaldato a 180°C per 20 minuti.
  11. Sformare e coprire con un panno fino a completo raffreddamento.

Lo sentite questo delizioso profumino che invade tutta casa? E’ il profumo delle brioche appena sfornate. E tu, come preferisci gustarla?

Brioche col tuppo
Brioche col tuppo
Brioche col tuppo
Brioche col tuppo

Andiamo a vedere insieme le altre proposte de “Il Granaio”

Il Granaio - Baking Time
Il Granaio – Baking Time

Carla: Pane carré alla zucca con crema di melanzane
Consuelo: Pane a lunga lievitazione con farina tipo2 e di castagne
Sabrina: Brioche col tuppo
Simona: Filoncini semi-integrali con grani piemontesi e lievito madre
Terry: Filoni di pane farro e orzo

Brioche col tuppo

26 Commenti

  1. Wow, che interessantissima iniziativa! Che bell’idea!
    … Non so se tu lo sapevi ma le brioche siciliane accompagnate da granita di mandorle oppure di gelsi sono una prelibatezza alla quale non saprei resistere!!!

    • Ciao stellina, son felicissima ti piaccia!!
      E no, non sapevo di questa tua passione per queste brioche…. Bene, una cosa in più con cui “prenderti per la gola” 😉
      Bacione grossissimo💕

  2. Cara sabrina, guardando le foto, mi sono detto! Quanto buoni saranno per la prima colazione.
    Ciao e buon pomeriggio con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    • Tomaso!!!!! Sei sempre carinissimo!!!!
      Le brioche sono qualcosa di spettacolare sia per la colazione che per accompagnare confetture e creme varie….ma anche buonissime così nella loro semplicità!
      Un abbraccio grande a te!

  3. E certo che sento il profumo! Se chiudo gli occhi lo sento 😉
    Io me la mangerei anche così 🙂
    Un bacio

    • Dany, grazie cara!!
      Mi sembra di sentirlo ancora anche io quel dolce profumo di buono che ha invaso tutta casa….
      E come te, anche io me la son gustata così, al naturale, senza aggiungere nulla!!
      Ti abbraccio forte!!

  4. Queste mi fanno aumentare la salivazione …. Sai quanto sia golosa 🙂 Bravissima Sabry

  5. Che buone Sabry, mi sanno di vacanze in Sicilia!!! E sono bellissime, complimenti 🙂 Bacioni a presto

  6. Hanno un aspetto magnifico tesoro! Complimenti! Non mi resta che segnarmi la ricetta e replicarla col mio lievito madre ^_^
    BUon we e un abbraccio al tuo gnomolo!

  7. Eccomi!!!! Appena rientrata con Wi-Fi finalmente, posso commentare. Sei stata super brava Sabri! Li avevo fatto anche io e so che qualche insidia la nascondono. Complimenti bacioni grandi

    • Ciao Simo💕 bentornata allora!!
      Eccoci qui, insieme anche in questa nuova avventura, e la cosa mi da davvero una grande gioia!
      Grazie mille Simo! Queste brioche sono state un mio grande successo, e son stata felicissima poterle condividere con voi.
      Un abbraccio grande 🤗

  8. Fantastiche e perfette, complimenti!!!!

  9. Rieccomi cara Sabrina, dopo la mia grande festa dei miei 88 anni
    ora inizio a passare per portare il mio caloroso saluto.
    Ciao e buona giornata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

  10. Ma che meravigliaaaaaa! Deliziosi! Bravissima!

  11. Complimenti queste brioche sono bellissime e sopratutto golosissime!!

  12. Pingback: Filoni di pane farro e orzo per il Granaio -

  13. Che bella ricetta complimenti!!!

    • Sabrina Pignataro

      Ciao!!!
      Grazie mille!! Mi fa piacere riscontrare tanto apprezzamento!
      Una ricetta un pochino laboriosa, ma un risultato favoloso!!

  14. Pingback: Pizzottelle cotto e mozzarella - Delizie & Confidenze

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.