Involtini di arista al sugo ripieni di prugne secche

Involtini di arista al sugo ripieni di prugne secche

Nuovo appuntamento con la Rubrica AL km 0 che, con l’avvicinarsi della stagione più fredda, ci regala un carico di energia e sostanze nutritive, grazie al Menù “Un carico di…frutta secca”!

Di tutta la frutta secca (ed essiccata) tra cui poter scegliere, ho optato per quella che riscuote un successo particolare in casa mia, amata non solo da me, ma anche dallo gnomolo, il cui sapore dolce ci delizia in molte merende e spuntini consumati insieme: le prugne secche.

Le prugne secche sono una tipologia molto gustosa di frutta essiccata. Diffuse sia in Europa che negli USA, la produzione più apprezzata di prugne secche risulta essere quella Californiana. In commercio, le prugne si trovano allo stato sia fresco che disidratato.

Conosciute soprattutto per il loro potere lassativo, le prugne secche sono un concentrato di sostanze nutritive maggiore rispetto al frutto fresco, mentre l’acqua che contengono è notevolmente inferiore da secche. Sono un’ottima fonte di antiossidanti che, insieme alla vitamina A e al beta-carotenepronti, aiutano a contrastare l’invecchiamento delle cellule, come anche dall’acne.  La presenza di fibre solubili e di acido propionico, rende questo tipo di frutta secca un ottimo aiuto contro il colesterolo cattivo.

Studi americani provano che le prugne secche, consumate con regolarità, contrastano l’osteoporosi e fanno bene alle ossa oltre che alla pelle.

Le prugne secche offrono inoltre proprietà energizzanti, toniche e depurative. Il contenuto di vitamina C favorisce un maggiore assorbimento del ferro da parte dell’organismo, utile nei casi di anemia; qualità che le rendono utili per gli sportivi.

Pochi sanno inoltre che le prugne secche, soprattutto in inverno, possono aiutare in caso di tosse e bronchite. Per poter godere di tutti questi benefici,  è sufficiente consumare solo tre prugne al giorno!

Uno degi abbinamenti salati che più amo con questo frutto, è la combinazione con la carne di maiale. Gli involtini di arisat di maiale con prugne secche al sugo, sono la mia proposta per una cena nutriente e sana, un piatto che, pur essendo molto semplice, racchiude un exploit di sapori ad ogni morso: la tenerezza della carne cotta nel sugo, l’aroma pungente delle erbe, la dolcezza delle prugne secche. Un secondo piatto a base di carne che fa la felicità di grandi e piccoli.

Involtini di arista al sugo ripieni di prugne secche
Involtini di arista al sugo ripieni di prugne secche

Ingredienti

Per 4 persone

  • 8 fettine di arista di maiale (sottili da 100 gr circa cad.)
  • 8 prugne secche della California “California Prunes
  • olio extra vergine di oliva
  • farina q.b. (facoltativo)
  • 4 foglie di salvia
  • 1 rametto di timo
  • 1 rametto di rosmarino
  • 1 lt di passata di pomodoro
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cipolla dorata
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • sale e pepe q.b.

Preparazione

  1. Battere le fettine di arista con il batticarne, salare e pepare.
  2. Adagiare su ciascuna fetta una prugna secca e arrotolare.Fermare l’involtino con degli stuzzicadenti e qualche rametto di rosmarino.
  3. Se si preferisce, si può anche infarinare gli involtini prima di farli rosolare nell’olio.
  4. In una casseruola, soffriggere in due cucchiai di olio extra vergine di oliva la cipolla, il sedano e la carota, e l’aglio; tutti tritati finemente. Aggiungere i rametti di timo e gli involtini, e lasciarli rosolare uniformemente.
  5. Aggiungere la passata di pomodoro, aggiustare di sale, e lasciar cuocere per 40-45 minuti, a fiamma bassa e coperto.
  6. Una volta cotti, servire gli involtini ancora caldi accompagnati con lo stesso sugo di cottura.

Consigli: È consigliato battere la carne prima di formare gli involtini così che si “snerva” e diventa più tenera.

Involtini di arista al sugo ripieni di prugne secche
Involtini di arista al sugo ripieni di prugne secche
Involtini di arista al sugo ripieni di prugne secche
Involtini di arista al sugo ripieni di prugne secche

 

Scopriamo insieme le altre portate del Menù “Un carico di…frutta secca”

Rubrica Al km 0
Rubrica Al km 0

 

Colazione con Carla: Tozzetti mandorle e caffè 
Pranzo con Consuelo: Pasta al pesto di cavolo nero, mandorle e Gran Mugello
Merenda con Simona: Amarettini morbidi piemontesi (al mandarino) 
Cena con Sabrina: Involtini di arista al sugo ripieni di prugne secche 

 

Involtini di arista al sugo ripieni di prugne secche

Proprietà delle Prugne secche
Proprietà delle Prugne secche

Se provi una mia ricetta e pubblichi una foto su Instagram o altri social, ricordati di taggare  @delizieeconfidenze   #delizieeconfidenze : sarò felicissima di condividerlo a mia volta!

Per non perdere nessuna ricetta, e riceverle via email, iscriviti QUI , e se ti va, metti il tuo “mi piace” QUI e seguimi anche sulla pagina Facebook. E non dimenticarti di Istagram! Puoi seguirmi cliccando QUI

Mi trovi anche su TwitterPinterest e Google+.

Segui anche il mio canale Youtube e iscriviti.

Iscriviti alla newsletter per restare sempre aggiornato sulle novità: torvi il format nella home.

E se hai un argomento da proporre, un approfondimento da chiedere, o per dire la tua su tematiche già esposte, ti aspetto QUI sul forum.

7 Commenti

  1. Maiale e prugne sono un insieme delizioso, da provare subito questi involtini! Bacioni 🙂

  2. La frutta, che sia fresca o disidratata o secca, abbinata al salato mi piace tantissimo. Prugne e maiale sono un’abbinata vincente 🙂
    Un bacio

  3. Lo adoro! Adoro questo abbinamento, devi smetterla di cucinare tutto ciò che mi fa gola e non invitarmi mai 😁😋😘
    P. S. Mai provato lo stuzzichino/antipastino speck e prugne? DIFFICILISSIMO! non l ho mai postato tanto é difficile … 😅 allora… prendi una fetta di ottimo speck, avvolgi una prugna denocciolata (tipo sunsweet), Rosoli velocemente in padella con un filo d’olio evo che lo speck diventi croccante e le prugne tiepide. Mangi 🤤

  4. Fantastica l’idea di fare gli involtini con le prugne. Mi piacciono molto di più delle classiche prugne con la pancetta. Brava, ottima idea

  5. Non consumo quasi mai la carne di maiale ma in questo mix di sapori sono sicura che mi conquisterebbe 🙂 Ottimo proposta Sabri ^_^

  6. Splendida idea che metterò in pratica molto presto!!!
    Baci

  7. Che ricetta sfiziosa! Ecco come “nobilitare” delle fettine d’arista. Ma lo sai che io attorno alle prugne secche ci avvolgo anche una fettina di pancetta e poi via in forno per un aperitivo stuzzicante. Un bacio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.