Torta in pentola al succo di frutta (senza latte, senza burro, senza zucchero)

Torta in pentola al succo di frutta al profumo di cocco e ripieno furbo (ricetta senza latte, senza burro, e con solo zucchero di frutta)

Ragazzi l’ho fatto anche io! Dopo aver ammirato e mangiato con gli occhi delle meravigliose torte cotte in padella delle bravissime amiche e colleghe di rete, ho voluto provare anche io questa cottura alternativa per preparare un dolce senza dover ricorrere al forno che, in alcuni giorni tra caldo e umidità alle stelle, di forno proprio non si avrebbe molta voglia!

Così mi son armata della mia pentola antiaderente, dai bordi alti e fondo spesso, e coperchio in vetro trasparente così da poterne controllare la cottura, ed ho preparato la mia torta alta e sofficissima al succo di frutta Tantifrutti ai frutti di bosco Rigoni di Asiago. Un dolce senza latte e senza burro, ideale per la colazione o la merenda. Si lo so, si sono utilizzate delle padelle nelle altre ricette… Ma al di fuori della saltapasta, le mie padelle non hanno bordi molto alti, e soprattutto sono grandi di circonferenza!! Ed allora ho optato per la pentola, la mia pentola preferita per preparare i risotti…..infondo l’impasto che ne sa della differenza tra pentola e padella!!

Questo dolce si prepara velocemente e utilizzando una sola ciotola per preparare l’impasto, ed una pentola per la cottura. Ma non è tutto! Eh si, perché per aumentare la suspance e l’effetto “wow” finale, ho voluto preparare un dolce che uscisse già farcito, senza doverlo tagliare per aggiungere creme o confetture, pronto per esser gustato!

Per il ripieno furbo, che non scende durante la cottura,  ho scelto la Fiordifrutta alle pesce Rigoni di Asiago , dal gusto dolce e vellutato, e molto profumato.

A completare la lista delle particolarità di questo dolce, c’è che è preparato senza zucchero tradizionale, ma addolcito dal solo zucchero di mele del Dolcedì Rigoni di Asiago, che addolcisce più dello zucchero a fronte di un contenuto calorico inferiore del 30%, e alimento a basso indice glicemico (indice glicemico misurato come previsto dalla metodologia standardizzata – FAO/WHO Expert Consultation 1998); lo stesso zucchero che troveremo sia nel Fiordifrutta che nei Tantifrutti della linea Rigoni di Asiago.

Insomma, un dolce alto, soffice, furbo, “senza”, pratico e veloce e che è oltretutto (e soprattutto) buonissimo! Ma prima di lasciarvi alla ricetta, voglio ringraziare le mie amiche Elena, Letizia e Sara per i consigli utilissimi e le direttive per il successo di questa preparazione!

Torta in pentola con ripieno furbo (senza latte, senza burro, senza zucchero)
Torta in pentola con ripieno furbo (senza latte, senza burro, senza zucchero)

Ingredienti

Pentola da Ø20 cm

*Il Dolcedì può essere sostituito da 70 gr di zucchero di cocco.

Procedimento

  1. In una ciotola mescolare con una frusta a mano le uova con il Dolcedì.
  2. Unire il succo Tantifrutti, l’olio e l’essenza di cocco. Mescolare ancora.
  3. Aggiungere la farina 00 ed il lievito setacciati ed unire anche la farina di cocco. Mescolare bene per ottenere un composto omogeneo.
  4. Oliare la pentola e ritagliare un disco di carta forno (della grandezza della base della pentola) da adagiare sul fondo, e versare metà dell’impasto ottenuto.
  5. Coprire con il coperchio e mettere sul fornello medio a fiamma bassissima. Lasciar cuocere per 20 minuti, poi togliere dal fornello e versare un abbondante strato di confettura Fiordifrutta senza arrivare sui bordi che lasceremo liberi. Questo trucchetto farà si che il ripieno non scenda durante la cottura.
  6. Coprire con la restante metà dell’impasto e rimettere sul fornello per altri 40 minuti, sempre con fiamma bassissima e con coperchio, fino a completarne la cottura.
  7. La prova stecchino è d’obbligo. Lasciar raffreddare completamente il dolce nella pentola prima di sformarlo sul piatto da portata e decorare con dello zucchero a velo.

Torta in pentola con ripieno furbo (senza latte, senza burro, senza zucchero)
Torta in pentola con ripieno furbo (senza latte, senza burro, senza zucchero)

Come avete letto, io non ho girato il dolce per farlo cuocere anche sull’altro lato,  ma ho semplicemente continuato la cottura di qualche minuto in più sempre su fiamma bassissima! I tempi di cottura dipendono molto dalla grandezza della pentola (o padella) che si utilizza: più è alto il dolce, più tempo necessiterà per una cottura uniforme del suo interno. Ecco perché raccomando la prova stecchino! Se volete invece girare il dolce, potete procedere così come si fa con una frittata aiutandovi con un piatto piano o un coperchio senza bordi.

Quando versate l’impasto nella pentola, questa deve essere fredda! E attenzione anche al fornello scelto: meglio uno di grandezza media che garantisce una distribuzione più uniforme del calore su tutta la base. Si può optare per uno spargifiamme.

Durante tutto il tempo di cottura, bisogna tenere coperto l’impasto da un coperchio. Come spiegato in apertura, meglio un coperchio di vetro che permette un controllo durante tutto il tempo della cottura del dolce all’interno. In ogni caso, non aprire nei primi 20 minuti di cottura per non interferire e rovinare la lievitazione dell’impasto (così come non aprire nei successivi primi 20 minuti dal momento in cui si versa la seconda metà di impasto dopo la farcia furba).

Non vi resta che provarla!

Torta in pentola con ripieno furbo (senza latte, senza burro, senza zucchero)
Torta in pentola con ripieno furbo (senza latte, senza burro, senza zucchero)

Prova anche la torta all’acqua di cocco e mirtilli (vegan e gluten free): qui per la ricetta.

************************************

Se provate una mia ricetta e pubblicate una foto su Instagram, ricordate di taggarmi:

@delizieeconfidenze   #delizieeconfidenze

Sarò felicissima di vedere quello che avrete preparato e condividerlo!

 

 

10 Commenti

  1. Ma questa torta è perfetta <3 bravissima tu che hai sperimentato! Sono felice che tu abbia trovato utili i miei consigli 🙂 Un abbraccio dolce amica mia!

    • Grazie mille tesoro!!!
      Non avrei potuto fare a meno dei tuoi consigli per esser certa della buona riuscita del dolce! Infondo, se ho un dubbio, so che posso far affidamento su di te❤️
      Un abbraccio

  2. Ma poi è così alta e invitante! Super super super!

  3. Cara, mi scuso per la domanda un po’ sciocca…quando parli di torta in pentola intendi il fornetto tipo versilia che va sul fornello? Ho letto la tua ricetta e mi è venuta l’acquolina in bocca! Saluti da Anna (Un girasole in cucina)

    • Ciao Anna, sai che volevo postare la foto della pentola perché avevo il dubbio che potessi far cadere in confusione!
      No, intendo la pentola normale, quella che si usa per fare la minestra. Appena riesco aggiorno il post con la foto della pentola utilizzata. Ma puoi usare anche una padella😉

  4. Pingback: Torta all'acqua di cocco e mirtilli cotta in pentola (vegan & gluten free) - Delizie & Confidenze

  5. Pingback: Torta in pentola con yogurt al caffè e cioccolato fondente (senza latte, senza burro, senza zucchero) - Delizie & Confidenze

  6. Pingback: Torta Ace cotta in pentola - Tutte le indicazioni per una perfetta cottura in pentola dei dolci - Delizie & Confidenze

  7. Pingback: Torta in pentola al sapore di limonata, curcuma e semi di papavero (senza uova, senza burro, senza latte e senza zucchero) - Delizie & Confidenze

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.