Plumcake

Plumcake alla zucca

+1

Il plumcake ala zucca è un dolce sofficissimo, dal colore vivace, ed estremamente delicato e goloso. Perfetto per la colazione e la merenda di tutta la famiglia, realizzato senza burro e senza uova, è perfetto per chi deve seguire un regime alimentare privo di latte (e derivati del latte), e per chi segue un regime alimentare vegano.

E’ il dolce che propongo per il menù odierno da titolo “Accendiamo il forno” della Rubrica Idea Menù.

Jump to Recipe

La zucca nei dolci

Per zucca si intendono i frutti delle piante appartenenti alla famiglia delle cucurbitaceae.

Classificata come ortaggio, la zucca ha molte varietà che la differenziano per forma e colore (sia esterno che della polpa interna), ed è molto versatile in cucina.

Ingrediente tipicamente autunnale, la zucca è perfetta per la preparazione di piatti salati così come per i dolci.

Povera di calorie ma ricca di nutrienti, la zucca dona ad ogni ricetta colore e quel sapore dolce inconfondibile,.

Si sposa bene al sapore delle castagne, diventa ancor più deliziosa abbinata alla cannella e chiodi di garofano, è perfetta con il cioccolato, soprattutto quello fondente.

Plumcake alla zucca

Recipe by Sabrina PignataroCourse: Dolci, Colazione, Merenda, Dolci da credenza, Dolci con la zuccaCuisine: Dairy Free, VeganDifficulty: Facile
Servings

8

servings
Prep time

50

minutes
Cooking time

40

minutes
Total time

1

hour 

30

minutes

Il plumcake ala zucca è un dolce sofficissimo, dal colore vivace, ed estremamente delicato e goloso. Perfetto per la colazione e la merenda di tutta la famiglia, realizzato senza burro, e senza uova, è perfetto per chi deve seguire un regime alimentare privo di latte e derivati del latte, o per chi segue un regime alimentare vegano.

Ingredients

  • Per il plumcake (stampo da 22 cm)
  • 180 gr di farina tp. 2

  • 40 gr di farina di mandorle

  • 150 gr di purea di zucca

  • 90 gr di latte vegetale (io alle mandorle)

  • 50 gr di zucchero grezzo di canna

  • 45 gr di olio di semi di girasole

  • 1 bustina di lievito per dolci

  • 1 cucchiaino di spezie in mix
    (cannella-zenzero-chiodi di garofano in polvere, curcuma)

  • 1 pizzico di sale fino

  • Per la purea di zucca
  • 1 spicchio di zucca (circa 250 gr cruda e con buccia)

  • 4 chiodi di garofano

  • Per la copertura
  • 200 gr di cioccolato extra fondente da copertura

Directions

  • Preparare la purea di zucca
  • Eliminare semi e filamenti dalla fetta di zucca, mantenendo la buccia.
    Inserire i chiodi di garofano nella polpa dell’ortaggio, e chiuderla al cartoccio con un foglio di alluminio alimentare.
  • Cuocere in forno già caldo, a 200°C, in modalità ventilata, per 40 minuti, finché la polpa non risulta morbidissima.
  • Togliere dal forno, eliminare il foglio di alluminio e i chiodi di garofano, e prelevare la polpa con un cucchiaio, trasferendola nel bicchiere del robot da cucina, o del minipimer.
    Frullare la zucca fino ad ottenere una purea liscia.
  • Filtrare la crema di zucca con un colino per eliminare eventuali filamenti dell’ortaggio, ed ottenere una purea liscissima.
    Lasciar raffreddare.
  • Preparare il plumcake
  • Oliare ed infarinare lo stampo da plumcake, oppure rivestirlo con un foglio di carta forno precedentemente bagnato e ben strizzato, facendolo aderire bene alle pareti dello stampo, evitando il più possibile le pieghe.
  • Accendere il forno a 180°C.
  • In una ciotola mescolare le polveri (le farine, il lievito, lo zucchero, il sale, ed il mix di spezie).
  • Unire alle polveri la purea di zucca, l’olio di semi, ed il latte vegetale.
    Mescolare bene fino ad ottenere un composto morbido e liscio.

    Il composto può esser lavorato con una frusta a mano o con le fruste elettriche,
  • Trasferire il composto nello stampo, livellare bene, e porre in forno per la cottura. Lasciar cuocere in forno già caldo per 40 minuti.

    Prima di sfornare, fare sempre la prova stecchino per controllare la cottura interna del dolce: lo stecchino dovrà risultare asciutto e pulito. Al contrario, proseguire la cottura di altri minuti.

    Il tempo di cottura del dolce può variare di pochi minuti in base alla potenza del proprio elettrodomestico.
  • Una volta cotto, togliere dal forno e lasciar raffreddare completamente prima di sformarlo.
  • Preparare il cioccolato per la copertura.
  • Con un coltello, spezzettare grossolanamente il cioccolato e trsferirlo in un recipiente adatto per la cottura a bagnomaria.
  • Lasciar quindi sciogliere il cioccolatoa bagnomaria, mescolando quando appare visibilmnete sciolto e liscio.
  • Decorare il plumcake
  • Una volta freddo, togliere il dolce dallo stampo e trasferirlo su una gratella.
  • Lasciar colare in mniera irregolare il cioccolato sul dolce, così da creare un decoro/una copertura di cioccolato.
    Lasciar raffreddare il cioccolato a temperatura ambiente.

Scopriamo insieme le altre proposte del menù “Accendiamo il forno” al suo completo:

Antipasto da Laura: Tartellette con pere e gorgonzola
Primo da Paola: La lasagna riccia con ragù, polpettine e mozzarella
Secondo da Linda: Costine in salsa BBQ
Dolce da Sabrina: Plumcake alla zucca
5° portata da Carla: Biscotti ai pomodori secchi


Potrebbero interessarti anche:


Se ti piacciono le mie ricette ed i miei articoli, seguimi anche su Instagram per restare sempre aggiornato.

Se hai domande, se vuoi chiedermi un consiglio su questa o altre ricette, se hai delle curiosità su come sostituire i latticini nella tua preparazione, scrivimi utilizzando il modulo che trovi qui.

Hai provato questa ricetta?
Menziona @delizieeconfidenze e tag #delizieeconfidenze.

Se ti è piaciuta questa ricetta, lascia una recensione positiva, significa molto per me!

Grazie per il tuo sostegno!

Segui la mia pagina Facebook , Twitter,  Pinterest.

5 Commenti

  1. Vabbè Sabri, tu mi prendi proprio per la gola. Ma mi lascio prendere sai, senza preoccupazione, ci vuole per tirarsi su! Un bacione 🙂

    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.