Pasta con crema alle erbe aromatiche

Pasta con crema alle erbe aromatiche

+3

La pasta con crema alle erbe aromatiche è un primo piatto semplicissimo e veloce da preparare, ma molto ricco di aromi e profumi.

La crema alle erbe aromatiche infatti, è un’ottima soluzione per preparare un piatto di pasta in pochissimi minuti ed è una soluzione fantastica quando si ha il frigo o la dispensa “che piangono” di idee per altri condimenti.

Un condimento cremoso che si sposa bene a qualsiasi formato di pasta, sia fresca che confezionata, e che si prepara velocemente, giusto il tempo di cottura della pasta!

Cambiando ogni volta il mix di erbe aromatiche fresche da utilizzare, si avranno aromi e note diversi ma sempre perfette.

Ed è la ricetta pensata per il menù odierno della Rubrica Al Km 0 dedicato alle erbe aromatiche, alla frutta selvatica ed alla verdura spontanea.

Le erbe aromatiche

Da anni ormai mi dedico alla cura e alla coltivazione di un orto in vasconi, e tra pomodori, peperoni e pochi altri ortaggi, quelle che non possono mancare son proprio loro: le erbe aromatiche.

Le erbe aromatiche si utilizzano fresche d’estate, quando sprigionano al massimo profumi e sapori, per poi esser utilizzate secche anche in inverno. Una tecnica questa che le nostre nonne utilizzavano benissimo.

Belle e decorative, oltre a riempire giardini e tezzarri con le loro sfumature di verde ed i loro profumi intensi e gradevoli, sono piante molto utili in cucina, per donare ai piatti sapore e personalità senza aggiungere troppi ingredienti poco salutari per il nostro corpo (come il sale ad esempio), e dalle molteplici proprietà benefiche.

Curiosità

Coltivare erbe aromatiche è semplice perchè non richiedono cure particolari e possono esser coltivate anche in vaso.

La presenza di alcune erbe aromatiche sui nostri terrazzi o alle nostre finestre, impedirà ad alcuni insetti molesti di ronzarci intorno, allontanati proprio dal profumo di queste erbe, nonchè allontanare alcuni parassiti dannosi per l’orto ed il giardino.

Dall’antichità ad oggi

Fin dal tempo dei Sumeri e degli Egizi, le erbe aromatiche venivano impiegate in cucina per il loro aroma, per conferire sapore e profumo ad ogni piatto.

La erbe aromatiche hanno anche qualità terapeutiche e medicinali: infatti molte di esse oggi venono impiegate sia nella medicina tradizionale che in quella moderna.

Ma questo significa anche che il loro utilizzo non deve eccedere in quantità per non incombere in piccoli problemi di “tossicità” (ad esempio problemi di insonnia se si esagera con la santoreggia o l’origano, o l’effetto contrario se si eccede con il cosumo di basilico o lavanda).

Non dimentichiamo poi che tali erbe vengono da sempre impiegate anche in cosmetica come rimedi naturali validi ed efficaci.

Le erbe aromatiche in cucina

Come suddetto, l’impiego in cucina delle erbe aromatiche viaggia indietro nel tempo.

L’utilizzo di alcune erbe si sposa alla perfezione con alcuni alimenti, mentre sarebbe ,eglio evitarli con altri. Tali abbinamenti gastronomici derivano anche dalla capacità di ogni erba di migliorare la digeribilità di alcuni cibi.

Bisogna far attenzione alla quantità di erbe utilizzate per evitare che l’aroma intenso di una determinata erba aromatica possa predominare sulle altre e coprire il sapore degli altri alimenti o risultare addirittura sgradevole.

Ad aiutarci a capire quali combinazioni di erbe aromatiche sono più adatte ad un determinato alimento piuttosto che ad un altro, ci sono diversi libri specifici. La mi libreria ne conta quattro ad oggi, ed in ognuno scopro sempre delle curiosità in più che possono aiutarmi in cucina nella realizzazione di piatti profumati ed armonici in sapore e aroma.

Le erbe impiegate nella mia ricetta

Per avvolgere con una profumata crema la mia pasta ho utilizzato alcune delle erbe aromatiche del mio orto e, volendo un sapore più fresco e vivace per la mia crema, ho optato per salvia, rosmarino, origano, menta e basilico.

In breve: le caratteristiche delle erbe aromatiche utilizzate
  • Salvia: ce ne sono di diverse qualità, io ho la salvia a foglia gigante, ed è ottima per le frittelle! Il suo aroma è gradevole, leggermente piccante e amaro. Ha proprietà battericide, diurediche ed è un naturale aiuto in caso di depressione.
  • Rosmarino: aroma fresco e intenso, con note legnose e dal profumo che ricorda il pino. Aggiunto ad arrosti e legumi ne migliora la digeribilità ed il sapore. Esso infatti ha proprietà stimolanti delle funzioni gastrointestinali, diurediche e cardiaca.
  • Origano: aroma fresco e terroso, con lievi note erbacee e agrumate. Ideale per insaporire sughi di pomodoro, pizza, arrosti e umidi. L’origano vanta di un olio essenziale particolarmente profumato e romatico che lo rende un naturale e ottimo alleato contro l’atonia digestiva e le affezioni alle vie respiratorie, l’emicraia, l’inappetenza, meteorismo.
  • Menta: profumatissima, aroma fresco e vivace, gusto gradevole ma predominante. Si sposa perfettamente alle verdure lesse (soprattutto alcune varietà di menta più “delicate”, ad esempio la mentuccia), frittate, macedonie e per la preparazione di liquori, bevande e dolci (soprattutto se in abbinamento con il cioccolato). La menta ha proprietà digestive, leggermente antisettiche,, utilizzata per combattere l’asma e la nausea.
  • Basilico: ci sono moltissime varietà di basilico. Quello che ho io è il basilico “a foglia di lattuga” con grosse foglie bollose di un verde acceso, vivace. L’ aroma del basilico è fresco, vivace (ricorda un pò menta e il chiodo di garofano). L’utilizzo in cucina è molteplice, si sposa bene con moltissimi altri ingredienti, ed è un condimento favoloso per pasta o riso, perfetto con carne e verdure, ottimo con i frutti di mare e nelle minestre esotiche così come in alcuni dolci (soprattutto se a base di frutta). Il basilico ha un potere stimolante delle ghiandole surrenali, quindi un ottimo alleato naturale in caso di stanchezza, stress, ansia, problemi di digestione.Il suo olio essenziale aiuta a combattere il raffreddore.
Scelte e varianti per la ricetta

Per la mia ricetta ho scelto un formato di pasta corto, ma la scelta è soggettiva e si può preparare un ottimo primo piatto sia con pasta corta che lunga, sia confezionata che fresca.

Inoltre, non essendo un pasto destinato al mio ometto, ho scelto di utilizzare della ricotta senza lattosio.

Attenzione:

in caso di allergia al latte (quindi son coinvolti sia il lattosio che le proteine del latte), sostituire la ricotta con un prodotto vegetale come un “formaggio” spalmabile di soia o del tofu.

Pasta con crema alle erbe aromatiche

Recipe by Sabrina PignataroCourse: Primi piatti, Pasta, Erbe aromaticheCuisine: italiana, lactose freeDifficulty: facile
Servings

4

servings
Prep time

10

minutes
Cooking time

10

minutes

La pasta con crema alle erbe aromatiche è un primo piatto semplicissimo e veloce da preparare, ma molto ricco di aromi e profumi.
La crema alle erbe aromatiche infatti, è un’ottima soluzione per preparare un piatto di pasta in pochissimi minuti ed è una soluzione fantastica quando si ha il frigo o la dispensa “che piangono” di idee per altri condimenti.
Un condimento cremoso che si sposa bene a qualsiasi formato di pasta, sia fresca che confezionata, e che si prepara velocemente, giusto il tempo di cottura della pasta!
Cambiando ogni volta il mix di erbe aromatiche fresche da utilizzare, si avranno aromi e note diversi ma sempre perfette.

Ingredients

  • 360 gr di pasta a scelta

  • 250 gr di ricotta senza lattosio
    (o equivalente vegetale)

  • 50 gr di Parmigiano Reggiano 36 mesi grattugiato

  • 4 foglie di salvia

  • 1 rametto di rosmarino

  • 3 rametti di origano

  • 3 foglie di menta

  • 3 foglie di basilico

  • sale q.b.

  • pepe in mix

Directions

  • In una casseruola, portare ad ebollizione l’acqua, regolare di sale e cuocere la pasta secondo i tempi di cottura indicati sulla confezione della stessa (in media 8 -10 minuti).
  • Nel frattempo lavare ed asciugare bene le erbe aromatiche, quindi tagliare in un trito finissimo.
  • In una ciotola versare la ricotta (o alternativa vegetale), il formaggio grattugiato ed il trito di erbe arometiche.
    Con una forchetta lavorare gli ingredienti per mescolarli ed amalgamarli bene tra loro.
  • Trasferire la crema di formaggio ed erbe in una padella saltapasta ed unire un mestolo di acqua di cottura della pasta per ammorbidire e aumentare la cremosità.
    Pepare.
  • Al termine della cottura, scolare la pasta e trasferirla in padella con la crema.
    Spadellare velocemente per amalgamare il tutto.
  • Servire subito.

Notes

  • Per una cremosità maggore si può aggiungere poco latte (senza lattosio o vegetale, in quest’ultimo caso fare attenzione che sia senza zuccheri aggiunti) o della panna da cucina (anch’essa senza lattosio o vegetale).
  • La crema alle erbe aromatiche può esser realizzata con un mix di erbe diverse a seconda delle proprie preferenze.
  • Aggiungendo della frutta secca in granella si dona al piatto gioco di consistenze con contrasti croccanti.
  • Se si necessita di conservare la pasta concrema alle erbe aromatiche e scaldare in un secondo momento, conservarla in frigorifero in un contenitore chiuso. Al momento di scaldare la pasta, trasferirla in padella ed aggiungere del latte o della panna senza lattosio o vegetali, oppure poca acqua. Scaldare su fiamma bassa e mescolare con cura.

Scopriamo inieme le altre proposte del menù “Erbe aromatiche, frutta selvatica, verdura spontanea”:


Carla: Ossibuchi con limone e erbe aromatiche
Daniela: Spiedini di patate novelle e salvia con crema alle erbe aromatiche
Elena: Chicche della nonna al pomodoro e santoreggia
Simona: Torta semintegrale con ciliegie e crumble alle mandorle

Seguici anche sulla nostra pagina Facebook

Articoli correlati:


Se ti piacciono le mie ricette ed i miei articoli, seguimi anche su Instagram per restare sempre aggiornato.

Se hai domande, se vuoi chiedermi un consiglio su questa o altre ricette, se hai delle curiosità su come sostituire i latticini nella tua preparazione, scrivimi utilizzando il modulo che trovi qui.

Hai provato questa ricetta?
Menziona @delizieeconfidenze e tag #delizieeconfidenze.

Se ti è piaciuta questa ricetta, lascia una recensione positiva, significa molto per me!

Grazie per il tuo sostegno!

Segui la mia pagina Facebook , Twitter,  Pinterest.

4 Commenti

  1. Come sempre hai scritto un articolo esaustivo e utilissimo cara mia! Complimenti 👏 aggiungo che la salvia è un toccasana per regolare il ciclo mestruale ed è utilissima per i disturbi menopausali (lo dicevano già le mie nonne e bisnonne 😉), la pasta ma che devo dire che parla da sola!? se non che vorrei poter avere quel piatto per pranzo?

    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.