Pasta con gamberi

Pasta alla valdostana con gamberi

La pasta alla valdostana è un primo piatto completo, semplice e veloce da preparare, sostanzioso e saporito.

In questa mia rivisitazione, la pasta viene arricchita con giochi di sapori, colori e consistenza grazie all’aggiunta di gamberi, mentre viene a mancare la cremosità data dalla fontina, ingrediente presente nella ricetta originale ma omessa in questa.

Il pesce nella cucina valdostana

Incastonata tra alte vette delle Alpi occidentali, la Valle d’Aosta non ha alcun collegamento con il mare, pertanto verrebbe da pensare ad una cucina priva di ricette di pesce.

Eppure non è così: il pesce in Valle d’Aosta arriva da corsi d’acqua dolce (laghi, torrenti e fiumi), dove si possono trovare varie specie ittiche, in particolar modo trote, salmerino, vairone e ibridi, ricettati in gustosi piatti di zuppe, fritti e varie altre.

Alcuni dei piatti più rinomati e ripreparati per la mia tavola son stati la zuppa saporita e la trota alla valdostana.

La ricetta

Poco o niente hanno a che fare i gamberi con la cucina locale, ma immaginando un piatto fusion tra i loro sapori ed i miei, è nato questo piatto che è stato molto apprezzato da grandi e piccoli buongustai.

La rivisitazione “senza latticini” è stata d’obbligo per le personali necessità di un’alimentazione priva di prodotti caseari, ma l’assenza di questi è stata pienamente colmata mantenendo vivo il gusto del piatto e la sua cremosità.

Pasta alla valdostana con gamberi

5 from 1 vote
Recipe by Sabrina Pignataro Course: Primi piatti, Pasta, Mare e MontiCuisine: Cucina italiana, Senza latticiniDifficulty: facile
Servings

4

servings
Prep time

30

minutes
Cooking time

10

minutes
Total time

40

minutes

La pasta alla valdostana è un primo piatto completo, semplice e veloce da preparare, sostanzioso e saporito.
In questa mia rivisitazione, la pasta viene arricchita con giochi di sapori, colori e consistenza grazie all’aggiunta di gamberi, mentre viene a mancare la cremosità data dalla fontina, ingrediente presente nella ricetta originale ma omessa in questa.

Ingredients

  • 300 gr gaberi (io gambero argentino)

  • 200 gr pasta corta (io farfalle)

  • 150 gr Parmigiano Reggiano 36 mesi grattugiato

  • 100 gr prosciutto in un’unica fetta

  • 100 gr panna da cucina alla soia

  • 1 noce burro vegetale

  • q.b. prezzemolo fresco

  • q.b. sale

Directions

  • Tagliare il prosciutto a listarelle.
  • Pulire i gamberi, eliminare la testa ed il carapace e rimuovere l’intestino interno.
    Sciacquare e lasciar sgocciolare bene.
  • In una padella lasciar sciogliere il burro e far scottare il prosciutto ed i gamberi per qualche minuto.
    Unire la panna ed il prezzemolo tagliato finemente.
  • Nel frattempo cuocere la pasta in abbondante acqua salata, rispettando i tempi di cottura iportati sulla confezione della pasta setssa (in media 8-10 minuti).
  • Scolare la pasta e trasferirla in padella, unire il formaggio grattugiato ed aggiungere uno o due di acqua di cottura della pasta per creare cremosità.
  • Mantecare bene su fiamma allegra ed impiattare.
    Servire caldo.

Scopriamo insieme le proposte di tutte le regioni:

Valle d’Aosta: Pasta alla valdostana con gamber
Piemonte:
non partecipa
Liguria: Insalata tiepida di pescatrice
Lombardia: Filetti di pesce San Pietro alla Milanese
Trentino-Alto Adige: Raviolo alla trota salmonata
Veneto: Moscardini alla busera
Friuli-Venezia Giulia: Sarde fritte ripiene
Emilia-Romagna: Spaghetti con il tonno alla bolognese
Toscana: Risotto nero con le seppie alla fiorentina
Umbria: Strangozzi con trota e tartufo
Marche: Cozze gratinate
Lazio: Tonnarelli cozze e pecorino
Abruzzo: ‎
non partecipa
Molise: Triglie alla ‘ngorda
Campania: Polpo alla Luciana
Puglia: Polpo alla Pignata
Basilicata: Baccalà al forno con patate
Calabria: Ventriceddi ‘e stoccu
Sicilia: Impepata di Cozze alla Messinese
Sardegna: Cozze cun casu


Potrebbe interessarti anche:


Seguimi anche su Instagram per restare sempre aggiornato sugli ultimi articoli e ricette.

Per qualsiasi domanda, se vuoi chiedermi un consiglio su questa o altre ricette, per delle curiosità su come sostituire i latticini nella tua preparazione, scrivimi utilizzando il modulo che trovi qui.

Hai provato questa ricetta?
Condividila nei tuoi profili social e ricorda di menzionare @delizieeconfidenze e inserire il tag #delizieeconfidenze.

Poi lascia la recensione sulla ricetta, significa molto per me!

Grazie per il tuo sostegno!

Segui la mia pagina Facebook , Twitter,  Pinterest.
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
11 Commenti
Oldest
Newest
Inline Feedbacks
View all comments
trackback

[…] d’Aosta: Pasta alla valdostana con gamberi  Liguria: insalata tiepida di pescatrice  Lombardia: Filetti di pesce San Pietro alla Milanese […]

marina
1 mese fa

Una versione interessante la tua. Anche io sto molto attenta a non inserire troppi formaggi nella mia alimentazione, non per una vera e propria intolleranza, ma sicuramente per il mio benessere. So di perdermi molto, ma è necessario così! La tua ricetta mi piace un sacco! Un abbraccio e buona festa della Repubblica

simona milani
1 mese fa

Un piatto che sicuramente a casa mia farebbe faville…adoriamo i gamberi! Slurppppppppp
Bacioni

carla emilia
carla emilia
1 mese fa

Mi piace moltissimo questa versione Sabri, bravissima!!!

Elena
Elena
1 mese fa

una variante davvero golosa!

Profumo di Sicilia
29 giorni fa

Wuauuu mi piace questa pasta cosi cremosa e saporita! Voglio provarla a breve … anche se confesso che odio le farfalle 🙁 ! Un abbraccio LA

Barbara
29 giorni fa

Piatto ottimo!

Mary Vischetti
24 giorni fa

Un piatto interessante e molto appetitoso Sabrina!
Baci
Mary

Natalia Piciocchi
23 giorni fa

Con la fontina deve essere proprio buona, peccato che anche io dovrei ometterla per questioni di intolleranza.

elisa
9 giorni fa

La trota della valdaosta è un grandissimo prodotto!!!
Pasta sicuramente gustosissima!
ciao
elisa

trackback
4 giorni fa

[…] d’Aosta: Pasta alla valdostana con gamberi https://www.delizieeconfidenze.com/2022/06/pasta-alla-valdostana-con-gamberi.htmlPiemonte:Liguria: insalata tiepida di pescatrice […]