Filetto di salmone gratinato con zenzero e cioccolato puro

Primo appuntamento di febbraio con la Rubrica Idea Menù che dedica il suo menù all’amore, proponendoci un menù ideale per il giorno degli immanorati.

Per l’occasione ho pensato ad un secondo piatto di pesce: il filetto di salmone gratinato con zenzero e cioccolato puro. E’ un piatto semplice da preparare (così da non dover stare tutot il giorno ai fornelli), con note pungenti dello zenzero, ed un tocco afrodisiaco del cioccolato puro, con il suo sapore avvolgente e pastoso, che dona al pesce un sapore unico e irresistibile.

Il filetto di salmone gratinato è un secondo piatto sfizioso e saporito, pronto in pochissimo tempo, con una preparazione davvero facile.

Filetto di salmone gratinato con zenzero e cioccolato puro

Ingredienti

Per due persone

  • 2 filetti di salmone
  • 2 cucchiai di pangrattato
  • 1 cm di radice di zenzero fresco
  • 250 ml di brodo vegetale
  • sale
  • pepe
  • 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva
  • prezzemolo (facoltativo)
  • cioccolato puro q.b.*

*io ho utilizzato un cioccolato al 99%

Procedimento

  1. Se si utilizzano dei tranci di salmone fresco, eliminare le lische dal salmone con l’apposita pinzetta, e lavare con acqua corrente.
  2. Se si utilizzano dei filetti surgelati (generalmente sono già puliti), si può passare direttamente allo step successivo.
  3. In una casseruola, portare a bollore il brodo vegetale, e immergervi i filetti di salmone. Lasciarli scottali per 2-3 minuti.
  4. Scolare i trancetti di salmone con una schiumarola e lasciali raffreddare. Eliminare la pelle dei filetti di salmone nel caso di pesce fresco.
  5. Disporre i filetti in una teglia rivestita con carta da forno.
  6. Sbucciare lo zenzero e grattugialo, raccoglierlo in un recipiente ed unirvi il pangrattato, una presa di sale fino, pepe e l’olio extra vergine di oliva. Mescolare fino ad ottenere una pasta densa.
  7. Spalmare il trito ottenuto sui filetti di pesce, e completare la doratura sotto il grill del forno per 5-6 minuti.
  8. Togliere i filetti dal forno e lasciar intiepidire leggermente, quindi grattare sopra il cioccolato puro e servire subito.
  9. Se si preferisce, si può completare con un trito di prezzemolo fresco prima di servire in tavola.

Scopriamo insieme il menù d’amore al suo completo:

Rubrica Idea Menù
Rubrica Idea Menù

Antipasto con Paola: Le pizzette alla ricotta a forma di cuore senza lievitazione 
Primo con Linda: Carbonara di pesce 
Secondo con Sabrina: Filetto di salmone gratinato con zenzero e cioccolato puro ‎
Dolce con Carla: Tortine di cioccolato al peperoncino 
5° portata con Laura: Frutta al cartoccio 

 

Filetto di salmone gratinato con zenzero e cioccolato puro

Lo sapevi che: il cioccolato puro.

Fin all’epoca degli Aztechi, il cioccolato è sempre stato molto apprezzato, considerato un eccellente afrodisiaco. Infatti questo “oro nero” contiene teobromina, caffeina e feniletilamina; la conbinazione di queste tre sostanze ci rende attivi, sereni e un pochino più disinibiti:

  • la teobromina stimola il cuore,
  • la caffeina è un potente eccitante,
  • la feniletilamina è un antidepressivo, e agisce nel nostro cervello producendo endorfina, l’ormone del piacere.

Bisogna però far attenzione alla percentuale di pasta di cacao contenuta: maggiore è questa percentuale, maggiori sono i benefici che il nostro organismo può trarre dal consumo di cioccolato. E’ vero che il cioccolato è pura felicità e, quindi, ognuno ha il suo “gusto” preferito (c’è chi predilige il fondente, chi quello bianco, chi quello al latte), ma per godere a pieno dei vantaggi che questo alimento può offrire al nostro organismo, dovremmo scegliere un cioccolato fondente.

Si inizia a parlare di cioccolato fondente quando si ha un cioccolato composto da almeno il 45% di pasta di cacao, fino ad arrivare ad un cioccolato puro, ossia quello prodotto con burro di cacao e senza grassi vegetali aggiunti!

Il cioccolato fondente è più pregiato del cioccolato al latte e di quello bianco ed è anche il meno calorico.

Inoltre, sempre parlando di cioccolato fondente, è in grado di prevenire una serie di disturbi quali l’ipertensione, la depressione, patologie cardiovascolari e insonnia. Non solo, il cioccolato fondente è in grado di proteggere l’organismo dalle cosiddette malattie cardiometaboliche, come il diabete di tipo 2 e il restringimento delle arterie, che possono causare attacchi di cuore.

E’ sempre bene però non eccedere con le quantità: come ogni alimento va opportunamente dosato (anche perché è ricco di grassi e calorie). Una giusta dose potrebbero essere consumare 6-7 gr al giorno di cioccolato extra fondente!

Filetto di salmone gratinato con zenzero e cioccolato puro

Articoli correlati:

Raspginger – Cocktail analcolico

Scrigni di mare al mascarpone con gamberi croccanti e rose

Riso nero al cioccolato e peperoncino.

Heart Cream Tart con frolla alle mandorle, Namelaka al cocco e cioccolato

Cuori di frolla all’olio con bietola rossa alla confettura di lamponi



Se ti piacciono le mie ricette ed i miei articoli, seguimi anche su Instagram per restare sempre aggiornato.

Se vuoi chiedermi un consiglio per personalizzare e rifare una mia ricetta, scrivimi qui. Poi però scatta una foto del piatto ricreato, e condividila sui tuoi profili social utilizzando il mio hashtag #delizieeconfidenze e taggandomi su IG utilizzando @delizieeconfidenze

Ti sono grata per il tuo supporto al mio lavoro!

Segui la mia pagina Facebook , Twitter, e  Pinterest.

5 Commenti

  1. arbanelladibasilico

    Questo salmone con il cioccolato mi sembra proprio una chicca, devo provarlo senz’altro! Bacione a presto

    • Grazie mille Carla!
      Per ovvi motivi, in casa abbiamo solo cioccolato fondente, e pian piano abbiamo iniziato ad apprezzare sempre più cioccolati extrafondente, puri, amarissimi, pastosi e corposi.. E ad abbinarlo a piatti salati per donare quel tocco inaspettato e vellutato al boccone. E questo abbinamento con il salmone ci è piaciuto molto, che da più carattere alla carne decisamente più delicata del pesce.
      Provalo, e poi fammi sapere se ti è piaciuto, ci conto!
      Un abbraccio grande

  2. Sono rimasta senza parole ^_^
    Bravissima!
    Un bacio

  3. Che bel piatto, mi incuriosisce molto l’abbinamento con il cioccolato, da provare!!!
    Baci

  4. Pingback: Carbonara di trota affumicata - La mia famiglia ai fornelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.