Panino ai sapori della Valle

Nuovo appuntamento con la Rubrica L’Italia nel Piatto, tema del menù odierno è lo Street Food

Attraversando dal Nord al Sud la nostra bella Italia, percorreremo un itinerario goloso alla (ri)scoperta di sapori genuini e antichi, di ricette e tradizioni contadine, attraverso proposte dei diversi cibi da strada della tradizione gastronomica italiana.

Valle D’aosta

A rappresentare la (a me) lontana Valle D’Aosta, la mia proposta è quella di racchiudere in due fette del tipico pane di segale (lo pan ner) tutti i sapori della montagna valdostana, in perfetta armonia tra loro, giocando tra note dolci e salate, cremosità e croccantezza degli ingredienti utilizzati.

Immaginando di camminare sui sentieri della Valle, immergermi nel verde dei prati e dei boschi, e improvvisare un pic nic su quei prati, ai piedi delle vette innevate.

Panino di pane nero valdostano, con fontina, lardo, radicchio, noci e miele.

Il panino ai sapori della Valle è un panino preparato con il pane di montagna, farcito con fontina (dal sapore delicato), il lardo (con il suo sapore di prati grazie alle erbe con cui viene conservato), la nota croccante e più amarognola del radicchio e delle noci, e la nota dolce del miele, un miele chiaro, delicato e profumato.

Questo mix di profumi e sapori si legano insieme ancor più armoniosamente se il panino viene scaldato per qualche minuto sulla piastra.

La ricetta: Panino ai sapori della Valle

Details

Servings

4 persone

Prep time

10 min

Cooking time

7-8 min

Category

Street Food

Ingredients

  • 8 fette di pane nero di segale

  • 8 fette di fontina dallo spessore di 5-6 mm

  • 8 foglie di radicchio rosso

  • 8 fette di lardo tagliate sottili

  • gherigli di noce q.b.

  • miele di millefiori o di acacia q.b.

Directions

  • Disporre sulla fette di pane una fetta di fontina privata dalla crosta, e una foglia di radicchio precedentemente lavata e tamponata con un panno asciutto e pulito.
  • Adagiare sopra la fetta di lardo, quindi i gherigli di noce tagliati a metà.
  • Lasciar cadere del miele a coprire gli ingredienti, e chiudere il tutto con un’altra fetta di pane.
  • Lasciar scaldare il panino sulla piastra fino a quando il formaggio non risulta sciolto e filante.
  • Servire caldo per un gusto pieno e avvolgente.
    Ottimo anche freddo.

Scopriamo insieme le proposte delle altre regioni:

Italia nel piatto: Street Food – Ogni angolo della nostra bella Italia ha un cibo di strada amatissimo.

Valle d’Aosta: Panino ai sapori della Valle
Piemonte: Agnolotti Fritti alla Piemontese
Lombardia: Chisulin mantovano
Trentino- Alto-Adige: Strauben
Friuli-Venezia-Giulia: Polenta fritta
Veneto: Scartosso de pesse frito
Emilia Romagna: I Cassoni romagnoli
Liguria: Tortine ai peperoni
Toscana: Tortelli alla lastra
Marche: Hamburger di marchigiana con brie e cipolle caramellate
Umbria: Torta al testo – street food umbro
Lazio: La grattachecca
Abruzzo: La pizzonta abruzzese
Molise:La pampanella
Campania: I panini napoletani
Puglia: Pizzi leccesi
Basilicata: La strazzata con la frittata
Calabria: Vecchiareddre cu l’alici
Sicilia: Scacce ragusane
Sardegna: Le pizzette sfoglia cagliaritane



Articoli correlati:


Se ti piacciono le mie ricette ed i miei articoli, seguimi anche su Instagram per restare sempre aggiornato.

Se vuoi chiedermi un consiglio per personalizzare e rifare una mia ricetta, scrivimi qui. Poi però scatta una foto del piatto ricreato, e condividila sui tuoi profili social utilizzando il mio hashtag #delizieeconfidenze e taggandomi su IG utilizzando @delizieeconfidenze

Ti sono grata per il tuo supporto al mio lavoro!

Segui la mia pagina Facebook , Twitter, e  Pinterest.

31 Commenti

  1. Pingback: Polenta fritta

  2. Pingback: Hamburger di marchigiana con brie e cipolle caramellate |

  3. Fantastico!! Ma che sapore deve avere questo panino, me lo immagino sai sotto i denti! Sarà che è quasi ora di pranzo, ma mi hai messo un appetito formidabile! Complimenti per questa scelta, veramente golosa!

    • Sabrina Pignataro

      Questa è stata tra le ricette preparate della Valle, la più spontanea e veloce che mi è balenata alla mente. E’ stato facile combinare questi sapori, ed ero curiosa di provarli insieme anche io. Il risultato è stato strepitoso!

  4. arbanelladibasilico

    Davvero una bomba di sapore questo panino Sabri, una piccola meraviglia! Bacioni 🙂

    • Sabrina Pignataro

      Son satta davvero molto soddisfatta anche io di questi panini, un accostamento di sapori e consistenze che mi è piaciuto molto!

  5. Pingback: La Pizzonta Abruzzese - unamericanatragliorsi

  6. Rosetta Bragheri

    Grazie a te ho scoperto un nuovo modo per servire panini diversi
    Mandi

  7. il vostro pane rende magica qualsiasi farcitura… ottima proposta, ideale per conoscere i veri sapori valligiani! un abbraccio!

    • Sabrina Pignataro

      Il loro pane si, è davvero favoloso! E sono molto felice di rappresentare la Valle perchè mi da modo ogni mese di provare ricette e sapori nuovi!

  8. Il pane di segale mi piace tantissimo e quando lo trovo ne faccio scorta.
    Questo panino fa venire l’acquolina 🙂
    Un bacio

  9. Farei volentieri il mio pranzo con un panino così!!! Il buon sapore del pane rustico è ancora più esaltato con questa farcitura. Baci.

  10. Ne mangerei volentieri uno per cena: sono davvero invitanti!

  11. Mamma mia quanto mi piace questo panino! Delizioso!
    Baci,
    Mary

  12. Sabrina, questo panino ha un aspetto così invitante..ne mangerei a volontà! Complimenti!

  13. Ecco un panino da addentare immediatamente e gustarlo
    bravissima

  14. Solo a guardarlo viene proprio il desiderio di fare una bella passeggiata nella valle per godere apieno di tutti i suoi profumi e sapori.

  15. adoro questo pane e farcito così deve essere divino,
    Baci

  16. Sicuramente strepitoso!!! Un mix di sapori che mi piacciono moltissimo!!
    ciao,
    elisa

    • Sabrina Pignataro

      Si, è sttao davvero molto buono questo panino, con questo matrimonio perfetto tra sapori e consistenze!
      Un saluto

  17. Pingback: Pesce fritto veneziano, lo scartosso - il fior di cappero

  18. Pingback: Gnocchi di pane nero con cipolla rosolata e noci. - Delizie & Confidenze

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.