Brioche nidi di Pasqua

Brioche Nidi di Pasqua

Soffici, dorate, deliziose brioche intrecciate che formano un nido per accogliere degli ovetti di cioccolato confettati e colorati.

Le brioche nidi di Pasqua sono un lievitato dolce soffice e goloso, ideali per la colazione e la merenda di tutta la famiglia e per chi è intollerante al lattosio o allergico alle proteine del latte perchè preparate senza burro e senza latte.

Dei dolci semplici da realizzare e che si possono farcire con della confettura o della crema durante la preparazione dell’intreccio per un effetto sorpresa golosa ad ogni morso.

Le brioche nidi di Pasqua sono la mia proposta per il paniere odierno della Rubrica Il Granaio-Baking Time.

Ingredienti: per ogni scelta un aroma diverso.

Per le mie brioche ho utilizzato dell’olio di semi di girasole e “latte” vegetale di soia (gusto morbido) per renderle dairy free.

Al loro posto si può secgliere tra altri prodotti simili vegetali come l’olio ed il latte di cocco che conferiscono ai dolci quelle note esotiche tipiche del cocco, oppure il latte di mandorla per aromi più tradizionali.

Anche gli aromi utilizzati giocano un ruolo importante sul risultato finale del dolce stesso.

Io ho preferito dolci note classiche della vaniglia e buccia di limone, ma si può portare la mente in pieno mood pasquale aggiungendo l’aroma di fiori d’arancio o un mood più etnico con dell’aqua di rose.

Farcire si o no le brioche?

Quella di farcire le brioche con della confettura o della crema è una scelta personale.

Basterà farlo previa cottura dei nidi, stendendo un rettangolo di pasta brioche, farcirlo e poi arrotolarlo su se stesso; quindi si procede poi con l’intreccio per formare il nido, si lascia riposare la brioche e poi si procede con la cottura in forno.

Le mie brioche nidi di Pasqua hanno uno dei due intrecci farcito con confettura di frutti di bosco, una confettura dal gusto acidulo che va a contrastare ed esaltare la dolcezza della brioche.

Anche se si decide di lasciare in semplicità le brioche, queste saranno ugualmente deliziose e saranno perfette per esser farcite in un secondo momento, al momento del consumo, secondo gusto personale di ogni commensale.

La glassa finale

Per dorare le brioche, apportando loro lucentezza, aroma e dolcezza, ho scelto il miele.

Una volta cotte le brioche infatti, le ho spennellate con del miele chiaro tiepido.

In alternativa è possbile lucidarle con dell’agave o dello sciroppo d’acero chiaro (tiepidi anche loro), oppure della gelatina di albicocca.

Brioche Nidi di Pasqua

5 from 1 vote
Recipe by Sabrina Pignataro Course: Colazione, Merenda, Lievitati dolci, Dolci di PasquaCuisine: cucina italiana, dairy freeDifficulty: Media
Servings

4

brioche
Prep time

30

minutes
Baking time

25

minutes
Leaving time

4

hours 

Soffici, dorate, deliziose brioche intrecciate che formano un nido per accogliere degli ovetti di cioccolato confettati.
Le brioche nidi di Pasqua sono un lievitato dolce soffice e goloso, ideali per la colazione e la merenda di tutta la famiglia e per chi è intollerante al lattosio o allergico alle proteine del latte perchè preparate senza burro senza latte.
E’ possibile farcire le brioche previa cottura così da sorprendere il palato ad ogni morso!

Ingredients

  • 250 gr farina Manitoba

  • 200 gr farina 00

  • 140 ml latte vegetale senza zuccheri aggiunti
    (io di soia gusto morbido)

  • 70 gr zucchero semolato

  • 50 ml olio di semi di girasole

  • 10 gr lievito di birra fresco

  • 3 albumi a t.a. (di uova di media grandezza)

  • 1 stecca vaniglia Bourbon
    (oppure 1 cucchiano di estratto di vaniglia Bourbon)

  • 1 limone bio (la buccia grattugiata)

  • 1 pizzico sale fino

  • Per spennellate
  • q.b. latte di soia

  • Per dorare
  • 2 cucchiai miele chiaro tiepido

  • Per decorare e farcire
  • q.b. confettura o crema di nocciola (facoltativo)

  • q.b. zucchero in granelli (facoltativo)

  • q.b. ovetti di cioccolato confettati colorati

Directions

  • Preparare il lievitino
    (Gli ingredienti indicati per il lievitino sono da prelevare dal totale indicato in ricetta)
  • Far sciogliere il lievito in 100 ml di latte appena tiepido con un cucchiaio di zucchero.
  • In un recipiente versare 100 gr di farina 00 ed unire il composto di latte e lievito.
  • Mescolare con un cucchiaio fino ad ottenere un composto omogeneo ed appiccicoso.
    Coprire con pellicola alimentare e porre in luogo caldo ed asciutto a lievitare per 30 minuti.
  • Preparare la pasta brioche
  • Nella ciotola della planetaria munita di gancio a foglia (K) versare le due farine e lo zucchero.
    Mescolare a bassa velocità.
  • Unire il lievitino alle polveri, sempre mescolando, ed aggiungere gli albumi poco alla volta, lasciando che vengano ben assorbiti dall’impasto.
    Aggiungere anche l’olio a filo, il restante latte e gli aromi.
  • Quando gli ingredienti saranno ben amalgamati, aggiungere il pizzico di sale.
  • Sostituire il gancio a foglia con quello ad uncino, aumentare la velocità (alta) e lasciar lavorare l’impasto per 10-15 minuti, fino a quando l’impasto non risulta liscio, lucido e non si stacca (completamente, bordi e fondo) dalla ciotola della planetaria.
  • Formare una palla, trasferirla in una ciotola, coprire con carta pellicola e riporr ein luogo caldo ed asciutto.
    Lasciar lievitare 2 ore, fino al suo raddoppio.
  • Formare i nidi di brioche
  • Una volta raddoppiato il suo volume, ribaltare l’impasto sul piano lavoro leggermente infarinato e dividere in 8 parti uguali.
  • Lavorare velocemnete ogni pezzo formando dei filoncini.
  • Per farcire l’impasto: scegliere se farcire interamente il nido o alternare un intreccio farcito ed uno no.
    Quindi stendere con il mattarello un filoncino a formare un rettangolo, farcire disponendo la confettura o crema ad un centimetro dal bordo del lato lungo del rettandolo.
    Inumidire il bordo del lato opposto con dell’acqua e arrotolare il rettangolo, partendo dal lato lungo farcito fino a chiuderlo perfettamente sul lato opposto (quello inumidito).
    Sigillare bene tutti i bordi.
  • Formare l’intreccio del nido: unire le estremità di due filoncini e arrotolare su se stessi.
    Chiudere formando un cerchio/una corona intrecciata e sigillare bene le estremità.
  • Disporre ogni nido formato sulla leccarda rivestita da carta forno, distanzianod le brioche tra di loro, riporre in luogo caldo ed asciutto e lascir lievitare ulteriori 2 ore.
  • Cottura delle brioche
  • Accendere il forno a 180°C (modalità statica) e portare a temperatura.
  • In un pentolino scaldare il miele e tenere da parte.
  • Spennellare le brioche con il latte vegetale, quidni infornare e lasciar cuocere per 25 minuti.
  • Sfornare e spennellare subito con il miele tiepido e decorare con lo zucchero in granella.
  • Lasciar raffreddare completamnete prima di servrie.
  • Prima di servire, posizionare la brioche nido sul piatto da portata e decorare disponendo al centro di ogni nido gli ovetti di cioccolato confettati colorati.

Notes

  • Conservare le brioche nidi di Pasqua in un recipiente chiuso (nella scatola di latta per biscotti, nel portatorte, o altro recipiente chiuso).
  • E’ possibile congelare le brioche singolarmente, chiuse negli appositi sacchetti. Scongelare a temperatura ambiente prima di consumare, se si preferisce, scaldare prima del consumo.

Le altre proposte del paniere odierno:

Federica: Chiffon cake variegata al cacao e arancia (Ricetta dairy free)
Simona: Colomba (veneziana) all’arancia Giovanni Pina
Zeudi: Treccine soffici alla ricotta con gocce di cioccolato

Seguici anche su FacebookInstagram e Pinterest

Articoli correlati:


Se ti piacciono le mie ricette ed i miei articoli, seguimi anche su Instagram per restare sempre aggiornato.

Se hai domande, se vuoi chiedermi un consiglio su questa o altre ricette, se hai delle curiosità su come sostituire i latticini nella tua preparazione, scrivimi utilizzando il modulo che trovi qui.

Hai provato questa ricetta?
Menziona @delizieeconfidenze e tag #delizieeconfidenze.

Se ti è piaciuta questa ricetta, lascia una recensione positiva, significa molto per me!

Grazie per il tuo sostegno!

Segui la mia pagina Facebook , Twitter,  Pinterest.
5 1 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
9 Commenti
Oldest
Newest
Inline Feedbacks
View all comments
Federica
4 mesi fa

Ma quanto sono belle e soffici le tue brioches intrecciate? Sono perfette per colazione e non solo a Pasqua…😋👏🏼👍🏻 Veramente squisite complimenti

carla emilia
carla emilia
4 mesi fa

Dopo le colombe di Simo, adesso mi delizio con le tue brioche, certo che non ce n’è proprio per la dieta. Ci penseremo dopo Pasqua 😉 Bacioni

Zeudi
Zeudi
4 mesi fa

Le tue brioche di Pasqua sono invitanti da morire, hanno un colore splendido e l’interno dice “azzannami” 🙂 Approfitto per farti i miei auguri di buona Pasqua.

Simona
4 mesi fa

Amo tanto le brioches e amo tanto gli intrecci, quindi questi nidi mi hanno pienamente conquistata😍

Daniela
4 mesi fa

Sono bellissime! Brava 🙂