Buondì al cioccolat

Buondì al cioccolato fatti in casa

Ricetta senza burro e senza latte vaccino

Morbidi, golosi (anzi, golossissimi), cioccolatosi, irresitibili: sono i buondì al cioccolato fatti in casa!

I buondì sono un lievitato dolce davvero favolosi, una brioche per la prima colazione, per la merenda o la pausa dolce per tutta la famiglia.

Simili alle omonime brioche che si trovano confezionate in commercio, i miei buondi al cioccolato sono preparati senza burro e senza latte, perfetti dunque per coloro che sono allergici o intolleranti ai latticini.

E poi sono senza conservanti!

Buondì al cioccolato fatti in casa

Un soffice impasto ricoperto da una glassa la cioccolato fondente e zuccherini bianchi che ne esaltano colore e sapore. All’interno, un cuore cremoso al cioccolato fondente davvero irresistibile.

Come riuscire a non cedere alla tentazione di gustare e replicare queste deliziose brioche?

Con ingredienti naturali, semplici da preparare (urchè si rispettino pasaggi e tempi di lievitazione), buoni, deliziosi per la gioia di tutta la famiglia. Un ricetta da salvare, stampare e replicare, replicare, replicare…

E sono proprio i miei buondì al cioccolato la ricetta che preparo per il paniere odierno della Rubrica Il Granaio – Baking Time.

Soffici, golosi, perfetti per ogni momento della giornata

Sono perfetti per ogni momento della giornata: ideali per una colazione energica e golosa, perfette per la merenda o per una pausa dolce durante la giornata.

Alcune varianti per dei dolcini sempre deliziosi e adatti a tutti

. Farina: ho utilizzato la farina Manitoba per un risultato più soffice, più indicata per lunghe lievitazioni. In alternativa si può utilizzare un mix tra farina 00 e farina Manitoba in percentuale uguale.

. Latte vegetale: atte di soia cremoso e vellutato, latte di riso leggero e delicato, latte di mandorle dolce e profumato, latte di frutta a guscio aromatico e “grasso” al palato, latte di avena ambrato ed amarognolo… Insomma, c’è l’imbarazzo della scelta! Consiglio però di optare per un “latte” vegetale senza zuccheri aggiunti.

. Sale: aggiungere un pizzico di sale agli impasti dolci aiuta ad esaltarne le note dolci. In questo caso però, utilizzando arachidi già salate, non è necessario aggiungerne di ulteriore.

. Cioccolato fondente: è possibile sostituirlo con del cioccolato al latte o creare un bigusto tra entrambi e/o aggiungere del cioccolato bianco.

Planetaria o a mano

L’impasto dei buondì può esser preparato con una planetaria oppure lavorato a mano. In entrambi i casi bisogna rispettare l’ordine di aggiunta degli ingredienti come indicato in ricetta.

Nel caso si prepari a mano l’impasto, bisogna aumentare un poco i tempi di lavorazione dello stesso per ottenere un risultato altrettanto liscio e incordato.

Buondì al cioccolato fatti in casa

5.0 from 3 votes
Recipe by Sabrina Pignataro Course: Lievitati dolci, Brioche, Colazione, Merenda, DessertCuisine: Dairy freeDifficulty: Media
Servings

4

servings
Prep time

1

hour 
Baking time

20

minutes
Leaving time

4

hours 
Resting times

120

minutes
Total time

7

hours 

20

minutes

Morbidi, golosi (anzi, golossissimi), cioccolatosi, irresitibili: sono i buondì al cioccolato fatti in casa!
I buondì sono un lievitato dolce davvero favolosi, una brioche per la prima colazione, per la merenda o la pausa dolce per tutta la famiglia.
Simili alle omonime brioche che si trovano confezionate in commercio, i miei buondi al cioccolato sono preparati senza burro e senza latte, perfetti dunque per coloro che sono allergici o intolleranti ai latticini.
E poi sono senza conservanti!

Ingredients

  • Per il lievitino
  • 100 gr farina Manitoba

  • 100 gr latte di soia

  • 8 gr lievito di birra fresco

  • 1 cucchaiino miele (chiaro e dal sapore delicato)

  • Per l’impasto
  • 250 gr farina Manitoba

  • 80 gr zucchero semolato

  • 70 gr latte di soia

  • 2 tuorli d’uovo

  • 100 gr burro 100% vegetale a t.a.
    (senza olio di palma e senza grassi idrogenati)

  • 1 cucchiaino estratto di vaniglia (o i semi di un bacello)

  • Per la copertura al cioccolato fondente
  • 200 gr cioccolato fondente da copertura

  • q.b. granella di zucchero

  • Per la farcia al cioccolato
  • 100 gr cioccolato fondente

  • 50 gr burro 100% vegetale a t.a.
    (senza olio di palma e senza grassi idrogenati)

  • Per lucidare i buondì (facoltativo)
  • 1 albume

  • 1 cucchiaino zucchero semolato

Directions

  • Preparare il lievitino
  • Sciogliere il lievito di birra insieme al miele nel latte aopena tiepido, quidni versare in una ciotola con la farina e mescolare bene: si avrà un composto liscio ma appiccicoso.
  • Coprire con pellicola alimentare e porrea lievitare 1 ora in luogo caldo (perfetto il forno spento con la sola luce accesa)
  • Preparare l’impasto
  • Nella ciotola della planetaria versare la farina e lo zucchero.
    Con il gancioa foglia (K) e a velocità medio bssa, iniziare a mescolare gli ingredienti.
  • Unire il latte vegetale ed i tuorli d’uovo leggermente sbattuti.
  • Una volta incorporati i suddetti ingredienti all’impasto, unire il lievitino. Lasciar amalgamare bene il tutto.
  • Aggiungere ora il sale ed il burro vegetale in piccoli pezzi, poco alla volta.
  • Sostituire il gancio a foglia cn il gancio d uncino, aumentare la velocità (alta) e lavorare energicamente il panetto per 7-10 minuti.
  • Trasferire il panetto in una ciotola, coprire con pellicola alimentare e riporre a lievitare in luogo caldo e asciutto per 2 – 2,5 ore, fino a triplicare il suo volume.
    (Io sempre nel forno spento con la sola luce accesa)
  • Pezzatura e riposo
  • Una volta triplicato di volume, riprendere l’impasto e rovesciare sul piano lavoro.
  • Formare 8 palline, pirlarle e dare ad ognuna una forma allungata (come dei piccoli filoncini).
  • Ricoprire una leccarda con della carta forno e formare dei divisori (4 in tutto) “arricciando” dei fogli di carta forno: questi divisori fungeranno da distanziatori (una sorta di “guardrail” ) tra una fila di brioche e l’altra e faranno sì che le brioche non si toccheranno durante la lievitazione.
  • Disporre le brioche sulla leccarda, distanziati tra loro (disporre tre brioche su 2 file ed una fila sarà da 2 brioche).
  • Lasciar lievitare le brioche per 30 minuti circa, sempre in luogo caldo es asciutto (io sempre nel forno come sopra)
  • Cottura dei buondì
  • Estrarre la teglia con i buondì dal forno e preriscaldare quest’ultimo a 180°C.
  • Mentre il forno arriva atemperatura, prepariamo il composto per lucidre i buondì sbattendo con una forchetta l’albume con lo zucchero.
  • Con un pennello da pasticcere, spennellare delicatamente ogni buondì.
  • Arrivato a temperatura il forno, infornare i buondì nel ripiano centrale e lasciarli cuocere e dorre, in modalità statica, per 20 minuti.
  • Sfornare e lasciar raffreddare completamente i buondì.
  • Copertura al cioccolato fondente
  • Spezzettare il cioccolato fondente e trasferirl in un recipiente adatto al bagnomaria, quindi lasciar sciogliere il cioccolato cmpetamente.
  • Fare attenzione che l’acqua o il vapore non entri in contatto con il cioccolato per non alterarne l’ottima riuscita del cioccolato.
  • Togliere il contenitore dalla fonte di calore e, con l’ausilio di due lame (due coltelli o due spatole in acciaio da pasticcere), “tagliare” con movimenti alternati il cioccolato fuso fino a farlo raffreddare.
  • Passare ogni brioche nel cioccolato fuso, lasciando cadere il cioccolato in eccesso; quindi disporre su una gratella ad asciugare.
  • Completare la copertur di ogni brioche con della granella di zucchero.
  • Lasciar asciugare completamente.
    Saranno necessari 40-50 minuti, a temperatura ambiente.
  • Preparare la crema per la farcia
  • Spezzettare il cioccolato fondente e disporlo in un contenitore adatto al bagnomaria, quindi lasciarlo sciogliere completamente.
  • Una volta sciolto, togliere il contenitore dalla fonte di calore ed unire al cioccolato fuso il burro vegetale.
    Mescolare bene fino a sciogliere completamente ed amalgamare il compost.
  • E’ possibile recuperatre anche eventuale cioccolato avanzato dalla copertura dei buondì.
    Basterà unirlo al cioccolato sciolto con il burro vegetale.
  • Lasciar raffreddare completamente la crema per la farcia prima di utilizzarla.
  • Trasferire la crema in una siringa da pasticcere (in alternativa utilizzare la sac a poche con beccuccio a siringa) e farcire ogni buondì.
  • I buondì sono pronti per esser gustati!

Notes

  • I buondì al cioccolato si conservano per 4-5 giorni soffici e golosi come appena fatti se chiusi un un apposita scatola di latta portadolci, o altro contenitore con coperchio.
  • Per un piacere più goloso, scalda qualche minuto i buondì prima di consumarli: aromi e sapori verranno esaltati pe run gusto ancor più intenso!
  • Nel caso non riusciate a programmare bene i passaggi tra lavorazione e lievitazione dell’impasto e, quindi, a preparare i buondì nella stessa giornata, è possibile far riposare l’impasto in frigorifero (per una notte al massimo) prima di riprenderlo e farlo lievitare a temperatura ambiente per 3-4 ore (la prima ora e mezza a temperatura ambinte, poi in luogo caldo e asciutto come il forno spento con la sola luce accesa, sempre coperto da pellicola). Quindi tarsferire sul piano lavoro e procedere con la pezzatura e la formatura delle brioche.

Scopriamo insieme le altre proposte del paniere odierno:

Federica: Pan di zucca e mandorle
Simona: Pane di frumento integrale con cruschello
Zeudi: Pane di semola

Seguici anche su FacebookInstagram e Pinterest

Potrebbero interessarti anche:

https://delizieeconfidenze.com/2019/11/flauti-con-crema-alle-nocciole-senza-latte-e-senza-burro.html
https://delizieeconfidenze.com/2021/01/brioche-bicolore.html
https://delizieeconfidenze.com/2020/09/maritozzi-con-panna-dairy-free.html
https://delizieeconfidenze.com/2020/06/croissant-con-burro-vegetale.html
https://delizieeconfidenze.com/2022/02/ciambelle-fritte-sofficissime.html
https://delizieeconfidenze.com/2021/07/mini-krapfen-sofficissimi-e-senza-burro.html

Se ti piacciono le mie ricette ed i miei articoli, seguimi anche su Instagram per restare sempre aggiornato.

Se hai domande, se vuoi chiedermi un consiglio su questa o altre ricette, se hai delle curiosità su come sostituire i latticini nella tua preparazione, scrivimi utilizzando il modulo che trovi qui.

Hai provato questa ricetta?
Menziona @delizieeconfidenze e tag #delizieeconfidenze.

Se ti è piaciuta questa ricetta, lascia una recensione positiva, significa molto per me!

Grazie per il tuo sostegno!

Segui la mia pagina Facebook , Twitter,  Pinterest.
5 1 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
15 Commenti
Oldest
Newest
Inline Feedbacks
View all comments
Simona
2 anni fa

Queste brioche sono un vero sballo di golosità, i classici buondì industriali sono asciutti e insapori, nulla a che vedere con queste delizie, uno per me?

Zeudi
Zeudi
2 anni fa

Sì, dici bene, fanno veramente venire fame già solo a guardarli, ma veramente, eh, mi hanno fatto partire la salivazione 😀 Tanti complimenti anche per le foto, mi piacciono tantissimo!

carla emilia
carla emilia
2 anni fa

Belli e buonissimi Sabri, altro che i dolci pronti! Brava, bacione 🙂

Fabrizio
Fabrizio
2 anni fa

Li ho mangiati tutti io

Federica
2 anni fa

Sabrina mi sembra di sentirne il profumo ? sono bellissimi oltre che deliziosi con quel cioccolato sopra e sicuramente più genuini di quelli originali! Brava

LaRicciaInCucina
2 anni fa

Quelli al cioccolato, da piccina, erano gli unici buondì che riuscivo a mangiare. Gli altri, classici, con la sola glassa e la granella di zucchero non mi dicevano proprio niente!
Questi tuoi sono spaziali e sono certa mi piacerebbero anche senza copertura e farcitura!!!
Da provare!

ipasticciditerry
2 anni fa

Che golosità Sabry, molto invitanti. Da piccola mi piacevano un sacco i buondì, sia classici che al cioccolato, pensa un pò. Ora li trovo asciutti e immangiabili.

saltandoinpadella
2 anni fa

ma quanto sono invitanti questi buondì ??? questi devono essere diabolici gustati tiepidi. Mi sembra di sentire il profumo da qui

trackback

[…] brioche con Nocciolata Conchiglie di brioche con Fiordifrutta Lamponi Buondì al cioccolato fatti in casa Ciambelle fritte sofficissime Baguette viennese con […]

trackback

[…] Fiocchi brioche con Nocciolata Conchiglie di brioche con Fiordifrutta Lamponi Wool Roll Bread: la brioche gomitolo di lana Brioche bicolore Flauti con crema alle nocciole (senza latte e senza burro) Buondì al cioccolato fatti in casa […]