Focaccia al cacao

Focaccia al cacao

La focaccia al cacao è un lievitato salato che ben si adatta anche ad abbinamenti dolci.

Dalla mollica compatta ma estremamente soffice, il colore intenso e caldo del cacao lo ritroviamo appieno in questo lievitato.

Seducente nell’aspetto, intrigante nel sapore. la focaccia al cacao è un lievitato insolito che vi stuzzicherà dapprima per la curiosità di provarlo, conquistando poi il vostro palato.

Lontana nel gusto dalla classica focaccia, questa variante con il cacao regala un gusto tutto da scoprire, anche nella scelta dell’abbinamento dolce piuttosto che salato.

L’aggiunta di qualche ago di rosmarino dona un’aroma che ben si sposa alle note del cacao, così come i fiocchi di sale grosso vanno ad essaltare le note più intense del cacao stesso.

Ed è lei la mia proposta per il paniere odierno della nostra Rubrica Il Granaio – Baking Time.

Le proprietà del cacao

Il cacao è un alimento tanto amato non soltanto dai piccoli, ma anche dai grandi. E’ un alimento prezioso sia per ricette dolci così come per quelle salate.

Non soltanto: il cacao ha anche molte proprietà a livello curativo per il nostro organismo.

Cos’è il cacao

Il cacao è una piata (appartenente alla famiglia delle Sterculiace) che può produrre fino a 40 grossi semi, a forma di grossa mandorla, suddivisi in 5 file.

Attraverso un processo di fermentazione, torrefazione e (infine() triturazione, il cacao viene estratto dai grossi semi.

Le proprietà del cacao

Diversi studi scientifici hanno dimostrato che il cacao è ricco di sostanze benefiche per il nostro organismo, sostanze con proprietà curative per la nbostra salute.

Considerato il “cibo degli dei”, il cacao è ricco di antiossidanti di natura fenolica in grado di rallentare il processo di invecchiamento delle cellule del nostro organismo e di combattere i radicali liberi. Gli antiossidanti, inoltre, sono in grado di portare ottimi benefici anche sul colesterolo.

Considerato un anti-depressivo naturale grazie alla sua buona dose di seronina e caffeina, sostanze che aiutano anche a mantenere la concentrazione e sono molto utili contro l’ansia e depressione (appunto).

Diversi studi condotti dalla Harvard Medical School e la Columbia University, hanno dimostrato come il consumo di cacao ha effetti positivi sul nostro cervello, migliorare di molto la sensazione di stanchezza, le performance cognitive e apportare effetti molto positivi sull’umore.

Non mancana neanche una buona quantità di proteine, lipidi, glucidi, vitamine B e sali minerali.

Tutte queste sostanze possono essere assunte dal nostro organismo tramite il consumo di cacao amaro o anche tramite il cioccolato fondente.

Entrambi gli alimenti presentano nella loro composizione i polifenoli, delle sostanze che riescono a ridurre la pressione del sangue e, quindi, sono considerati ottimi alleati per contrastare l’ipertensione delle arterie del cuore.

Inoltre il cacao amaro in polvere (a differenza delle barrette di cioccolato al latte) può avere degli effetti postivi per il mantenimento del peso corporeo o per un potenziale dimagrimento: il consumo (moderato) di cacao in polvere contribuisce a ridurre il senso di fame, aumentando la sazietà, stimolando l’ossidazione lipidica e contrastando i livelli di infiammazione.

Quale cacao scegliere

Il cacao in commercio non è tutto uguale, eprtanto non tutte la varietà di cacao possono apportare i suddetti benefici. Questi variano in base alla quantità dei flavonoidi presenti nel prodotto, che variano in base alla pasta di cacao che lo compone.

Per questo motivo è importante scegliere un cacao amaro in polvere puro, senza l’aggiunta di zuccheri e/o latte.

Se parliamo di cioccolato, una buona quantità di flavonoidi li possiamo trovare nel cioccolato fondente (che dovrebbe avere una presenza di cacao in una percentuale al di sopra del 70%), sono invece scarsi nel cioccolato al latte e completamente assenti nel cioccolato bianco.

Controindicazioni

Sebbene sia un alimento naturale dalle mille proprietà salutari e benefiche, è opportuno non eccedere con il consumo di cacao in quanto sostanza molto energetica e calorica.

Non è consigliato far assumere cacao ai bambini da zero ai tre anni per non incombere nel rischio di allergie alimentari, discorso che vale anche per le donne che allattano al seno. Questo perché la caffeina presente nel cacao può causare insonnia o nervosismo.

Come fare la focaccia al cacao

Per preparare la focaccia al cacao, l’impasto è lavorato in lanetaria, con gancio a foglia (K) che mi permette di lavorare bene gli ingredienti e lasciar incorporare l’acqua aggiunta in più riprese.

In ultimo si unisce il sale e l’olio e si lascia “sbatocchiare” per bene l’impasto, fino a quando non si stacca da solo dalle pareti della ciotola della planetaria.

Solo ora l’impasto più esser trasferito sul piano lavoro per ricevere una serire di pieghe prima di esser riposto in un contenitore, chiuso con coperchio e riposto a maturare in frigorifero per 18 ore.

Terminato il tempo di maturazione, l’impasto viene ribaltato direttamente sulla teglia (30×40 cm) per esser allargato tramite pressione (non troppo forte) delle mani.

Ivi l’impasto viene fatto lievitare 1 ora prima di procedere con la cottura in forno.

Alcune piccole accortezze per un risultato mordido:

  • l’acqua deve esser ben fredda di frigorifero, che impedirà all’impasto di scaldarsi troppo durante la sua lavorazione,
  • l’acqua va aggiunta in più riprese e deve esser stata completamente assorbita dall’impasto prima di aggiungerne altra,
  • il gancio a foglia è consigliato soprattutto se si è alle prime armi perchè consente di lavorare meglio gli impasti ad alta idratazione e incordarli bene.

Focaccia al cacao

5 from 1 vote
Recipe by Sabrina Pignataro Course: Lievitati, Focaccia, Focaccia al cacaoCuisine: cucina italianaDifficulty: media
Servings

4

servings
Prep time

40

minutes
Cooking time

20

minutes
Leavening Time

19

hours 

10

minutes

La focaccia al cacao è un lievitato salato che ben si adatta anche ad abbinamenti dolci.
Dalla mollica compatta ma estremamente soffice, il colore intenso e caldo del cacao lo ritroviamo appieno in questo lievitato.
Seducente nell’aspetto, intrigante nel sapore. la focaccia al cacao è un lievitato insolito che vi stuzzicherà dapprima per la curiosità di provarlo, conquistando poi il vostro palato.

Ingredients

  • 400 gr 400 farina W270-290 (oppure 00 con 12 g proteine)

  • 350 ml 350 acqua fredda di frigorifero

  • 25 gr 25 olio extra vergine di oliva

  • 7 gr 7 sale fino

  • 5 gr 5 lievito di birra fresco

  • 3 cucchiai 3 cacao amaro in polvere

  • q.b. rosmarino (aghi)

  • q.b. fiocchi di sale

Directions

  • Preparare l’impasto
  • Trasferire la farina nella ciotola della planetaria munita di gancio a foglia (K), unire anche il lievito di birra sbriciolato, il cacao e 1/3 di acqua (ben fredda di frigorifero).
  • Iniziare a lavorare gli ingredenti a velocità medio-bassa, per poi aumentare pian piano mentre l’impasto inizia a compattarsi (velocità media).
  • Aggiungere il sale e la restante acqua in diverse riprese: è importante far assorbire completamente l’acqua all’impasto prima di aggiungere successiva acqua!
    Quando si aggiunge l’acqua, l’impasto tenderà ad ammorbidirsi ma è normale: man mano che viene lavorato, tornerà a compattarsi.
  • In ultimo, unire l’olio.
    Aumentare sempre gradualmente la velocità della planetaria, lasciando lavorare l’impasto per diversi minuti, fino a quando non si staccherà completamente dalle pareti della ciotola (fondo compreso) e non risulta lucido e liscio.
    (circa 10 minuti)
  • Trasferire l’impasto sl piano lavoro leggerente infarinato e fare un giro di pieghe.
    Coprire con una ciotla, lasciar riposare 10 minuti, quindi ripetere un giro di pieghe.
  • Trasferire l’impasto in un contenitore, chiudere con coperchio e porre in frigorifero a maturare per 18 ore, fino al suo raddoppio.
  • Stendere la focaccia
  • Oliare una teglia delle misure 30X40 cm.
  • Trascorso il tempo di maturazione, ribaltare l’impasto direttamente nella teglia oliata e, con le mani altrettanto oliate, preformare la focaccia.
  • Coprire con pellicola e lasciar lievitare a temperatura ambiente per 1 ora, al riparo da sbalzi di temperatura e/o correnti d’aria.
  • Trascorsa l’ora di lievitazione, distribuire l’olio sulla focaccia (1 cucchiaio) e delicatamente spalmare su tutta la superficie.
  • Con i polpastrelli, praticare una leggera pressione per formare i classici buchi sulla focaccia, senza premere troppo per non bucare l’impasto.
  • Distribuire sopra la focaccia gli aghi di rosmarino ed il sale.
  • Cottura della focaccia
  • Preriscaldare il forno a 220°C. modalità statica (o funzione “pizza” per quelli che dispongono di questa scelta) e aspettare che arrivi a temperatura.
  • Infornare la focaccia e cuocere per 15-20 minuti, fino a quando non risulta ben dorata.
  • Sfornare e lasciar raffreddare.

Notes

  • Conservare la focaccia al cacao in un contenitore con coperchio, oppure in appositi sacchetti di carta per il pane.

Scopriamo insieme le altre proposte del paniere odierno:

Segui anche la nostra pagina Instagram e Facebook


Potrebbe interessarti anche:


Seguimi anche su Instagram per restare sempre aggiornato sugli ultimi articoli e ricette.

Per qualsiasi domanda, se vuoi chiedermi un consiglio su questa o altre ricette, per delle curiosità su come sostituire i latticini nella tua preparazione, scrivimi utilizzando il modulo che trovi qui.

Hai provato questa ricetta?
Condividila nei tuoi profili social e ricorda di menzionare @delizieeconfidenze e inserire il tag #delizieeconfidenze.

Poi lascia la recensione sulla ricetta, significa molto per me!

Grazie per il tuo sostegno!

Segui la mia pagina Facebook , Twitter,  Pinterest.
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
14 Commenti
Oldest
Newest
Inline Feedbacks
View all comments
Micaela
3 mesi fa

Chissà che profumo in casa durante la cottura! Sembra deliziosa.

Federica
3 mesi fa

Sabrina che meraviglia ???una ficaccia salata che all’occorrenza può diventare dolce, top veramente. Mi sa che la preparerò anch’io molto presto!

Federica
3 mesi fa
Reply to  Federica

Ovviamente volevo dire focaccia perdonami??

Zeudi
Zeudi
3 mesi fa

Ma quanto è bella??!! Hai proprio ragione: mi ha incuriosito moltissimo . Hai avuto una grandissima idea, secondo me, come sempre, del resto, le tue ricette fanno sognare!

Simona Nania
3 mesi fa

Accattivante e seducente, hai detto bene ? ne vorrei un quel quadrozzo per merenda! Super brava ormai stai diventando la maga delle focacce

speedy70
2 mesi fa

Questa focacciona la annoto subito, troppo golosa, grazie!!!!

ipasticciditerry
2 mesi fa

Ma che ricetta intrigante Sabri! Mi incuriosisce

speedy70
2 mesi fa

Squisita, assolutamente da rifare, grazie!!!!

trackback

[…] di indurre il rilascio di endorfine, dopamina e serotonina come, ad esempio, il cioccolato o il cacao (pertanto non legato necessariamente ad un ricordo […]