Crostini alla ponticiana

Crostini alla ponticiana

Conoscete proprio tutto della nostra meravigliosa penisola? L’Italia è un paese ricco di storia, con paesaggi incantevoli, luoghi bellissimi dove ogni vicolo, ogni strettoia, ogni piccolo paese racchiude un bagaglio culturale incredibile.

Mi piace molto scoprire luoghi nuovi del nostro bel territorio, e ci sono paesi e città che non mi stanco mai di rivivere ogni volta con emozioni sempre nuove.

Se avete voglia di scoprire le meraviglie dell’Italia, o volete organizzare un viaggio in una delle nostre meravigliose città, o necessitate di una pausa relax in uno dei nostri incantevoli paesi persi nella natura, non dovete far altro che chiedere a lei, la nostra cara Carolina, che oggi ci porta a conoscere Civita di Bagnoregio.

Civita è una frazione del comune di Bagnoregio, in provincia di Viterbo, nel Lazio, facente parte dei borghi più belli d’Italia, famosa per essere denominata “La città che muore”, un minuscolo borgo situato sui colli etruschi viterbesi a due passi dal lago di Bolsena.

La cucina di queste zone è chiamata “cucina della Tuscia” (termine usato dai latini per indicavano la terra degli Etruschi) offre ancora oggi antiche ricette e piatti genuini, che per la particolare posizione geografica, vanta della mescolanza dei sapori e degli odori della cucina romana, toscana ed umbra.

Diversi sono i piatti che si possono gustare in queste zone, tra i quali l’acquacotta, gli gnocchi col ferro (o strozzapreti), la cicoria strascinata e tanti altri ancora. Oppure si possono gustare dei prodotti di qualità come il formaggio Pecorino o i Tozzetti.

Difficile decidere quale piatto proporvi, quindi vado per ordine di portata, e ad averla vinta sono questi tipici “Crostini alla ponticiana” preparati per un delizioso e tipico antipasto.

Crostini alla ponticiana
Crostini alla ponticiana

Ingredienti

(per 4 persone)

  • 8 fette di pane casareccio
  • 3 mozzarelle di media grandezza
  • 300 gr di funghi champignon
  • 8 fette di prosciutto cotto
  • 70 gr di burro classico Lurpak®
  • 1 spicchio di aglio
  • prezzemolo fresco
  • sale
  • 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva
  • pepe

Procedimetno

  1. Mondare i funghi, lavarli accuratamente per eliminare eventuali residui di terriccio, asciugare con un panno asciutto e pulito e tagliarli a fette.
  2. In una padella antiaderente far soffriggere lo spicchio d’aglio in olio extra vergine di oliva. Eliminare l’aglio quando prende colore e versare i funghi affettati, salare, unire il prezzemolo sminuzzato, coprire e lasciar cuocere per una decina di minuti. Dopo di che, togliere il coperchio, alzare la fiamma e lasciar colorare i funghi. Pepare e lasciare da parte.
  3. In un’altra padella, friggere nel burro le fette pane.
  4. Disporre le fette di pane fritto su una teglia coperta da carta forno, ricoprirlo con il prosciutto cotto, abbondantemente con la mozzarella freschissima tagliata a fette,e i funghi trifolati.
  5. Lasciar fondere la mozzarella in forno preriscaldato (circa 180°C – 200°C) fino a quando il formaggio non risulta ben filante.
  6. Spolverare con altro prezzemolo fresco e servire subito i crostini ben caldi.

Crostini alla ponticiana
Crostini alla ponticiana

2 Commenti

  1. Vero, l’Italia è proprio bellissima! E questi crostini sono una delizia, bacione buona domenica 🙂

  2. Verissimo, la nostra Italia è bellissima, ovunque vai! Conosco quella zona, ci sono stata in vacanza ormai qualche anno fa e mi era piaciuta molto. Questi crostini sono fantastici, basta davvero poco per ottenere dei piatti succulenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.