Strudel al cioccolato (ricetta senza latticini)

Voglia di un dolce al cioccolato? Grazie all’appuntamento odierno con la Rubrica Italia nel piatto c’è solo l’imbarazzo della scelta!!

Per l’occasione ho combinato insieme un dolce della tradizione valdostana, lo strudel,  rivisitandolo e arricchendolo con l’ingrediente tanto amato da grandi e piccini: il cioccolato appunto!

Valle D’aosta

Nasce così lo strudel al cioccolato, un friabile scrigno che racchiude un ripieno morbido e ricco di mele e cioccolato.

Una dolce coccola perfetta per ogni momento della giornata, un dolce dal gusto unico, impreziosoto con il cioccolato fondente, e ideale per chi ha allergie al latte e derivati o intolleranza al lattosio perchè realizzato senza burro e senza latte, una coccola golosa dairy free perfetta anche da servire come dolce di fine pasto da accompagnare al caffè o ad un amaro.

Strudel al cioccolato

Ingredienti per l'impasto

  • 200 gr di farina 0
  • 50 gr di zucchero semolato
  • 25 gr di margarina senza olio di palma
  • 1 uovo grande
  • 20 gr di acqua
  • 1 pizzico di sale

Ingredienti per il ripieno

  • 500 gr di mele
  • 1 limone bio (la buccia grattugiata)
  • 60 gr di zucchero semolato
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 20 gr di margarina senza olio di palma
  • 40 gr di pangrattato
  • 40 gr di uvetta
  • 1 tazzina da caffè di Rum
  • 15 gr di pinoli sgusciati
  • 150 gr di cioccolato fondente
  • zucchero a velo per decorare

Procedimento

  1. Preparare l’impasto: versare nel recipiente della planetaria tutti gli ingredienti e lavorare con gancio a foglia, a velocità media, fino ad ottenere un composto liscio ed asciutto. Avvolgere con della pellicola alimentare e lasciar riposare in frigorifero per 30 minuti. *
  2. Preparare il ripieno: disporre l’uvetta ed il Rum in una ciotola e lasciarla ammorbidire per circa 30 minuti.
  3. In una padella antiaderente sciogliere la lìmargarina su fiamma bassa, unire il pangrattato e far tostare. Togliere dal fuoco e tenere da parte.
  4. Sbucciare le mele, privarle del torsolo e dei semi, e tagliare a pezzetti. Versare i pezzi di mele in una ciotola, unire lo zucchero, i pinoli, la cannella, il pangrattato tostato e l’uvetta ormai morbida ben strizzata dal Rum. Mescolare bene per amalgamare il tutto.
  5. Spezzettare grossolanamente il cioccolato con un coltello e tenere da parte.
  6. Comporre il dolce e cottura: riprendere il panetto di impasto dal frigorifero, e stenderlo con un mattarello (sul piano leggermente infarinato) formando un rettangolo dallo spessore di mezzo centimetro.
  7. Distribuire sul rettangolo di pasta il ripieno, facendo attenzione di lasciare scoperti i bordi, e unire il cioccolato spezzettato (lasciandone da parte un cucchiaio per decorare il dolce dopo la cottura).
  8. Arrotolare il dolce dal lato più lungo del rettangolo di pasta, e sigillare bene il bordo.
  9. Disporre sulla teglia ricoperta da carta forno e cuocere in forno già caldo a 180°C per 20 minuti circa, in modalità ventilato, fino a leggera doratura.
  10. Quando lo strudel sarà cotto, sfornare e lasciar raffreddare prima di servire spolverandolo con dello zucchero a velo e decorando con il restante cioccolato fondente tenuto da parte.

 

*L’impasto può esser lavorato anche a mano disponendo sul piano lavoro la farina a fonatana, e versando al centro i restanti ingredienti.

Strudel al cioccolato

Le proposte delle altre Regioni:

Italia nel piatto: Ho voglia di dolce al cioccolato

Valle d’Aosta: Strudel al cioccolato
Piemonte: Baci di dama al Cioccolato 
Liguria: Budino al cioccolato 
Lombardia: La Barbajada, dolce tipico milanese 
Trentino-Alto Adige: Torta Sacher 
Veneto: Torta Russa al cioccolato 
Friuli Venezia Giulia: Torta Rigojanci
Emilia Romagna: Il mandorlato di Modigliana 
Toscana: Torta co’ bischeri 
Marche: Ciambellone rustico marchigiano
Umbria: Baci perugina fatti in casa 
Lazio: Pastarelle al cioccolato 
Abruzzo: Mousse abruzzese di ricotta e cioccolato 
Molise: Loffe o castagnole agnonesi 
Campania: Sciù al cioccolato 
Puglia: Pasticciotto al cioccolato
Basilicata: Scorzette di Bernalda
Calabria: Baci di dama alla calabrese 
Sicilia: Riso Nero alla Messinese 
Sardegna: Sospiri di Ozieri ricoperti al cioccolato e mirto 

 

Strudel al cioccolato

Articoli correlati:

Frittelle di mele valdostane (dalla tradizione valdostana alla mia rivisitazione)

Pane valdostano con frutta secca

Trota alla Valdostana – L’Italia nel piatto



Se ti piacciono le mie ricette ed i miei articoli, seguimi anche su Instagram per restare sempre aggiornato.

Se vuoi chiedermi un consiglio per personalizzare e rifare una mia ricetta, scrivimi qui. Poi però scatta una foto del piatto ricreato, e condividila sui tuoi profili social utilizzando il mio hashtag #delizieeconfidenze e taggandomi su IG utilizzando @delizieeconfidenze

Ti sono grata per il tuo supporto al mio lavoro!

Segui la mia pagina Facebook , Twitter, e  Pinterest.

37 Commenti

  1. Pingback: Torta Rigojanci

  2. Pingback: Mousse Abruzzese di Ricotta e Cioccolato - unamericanatragliorsi

  3. arbanelladibasilico

    Molto goloso Sabri, temo che alla fine del giro sarò ingrassata due chili! Bacione

  4. Che fantastica idea quella di mettere il cioccolato nella ricetta classica dello strudel che tra l’altro ti è venuto una meraviglia.

  5. Un buon dolce, oltretutto accessibile anche a chi non può permettersi certi alimenti. E poi è bellissimo! baci

  6. bella idea, una versione al cioccolato che rende lo strudel ancora più goloso e soprattutto adatto a tutti anche agli allergici!

    • Beh si, ormai nella mia cucina sono le ricette “con latticini” una forzatura (se parliamo di dolci) e l’eccezione per pochi (se parliamo di salato).
      Son felice ti piaccia questa mia rivisitazione del dolce che è stato un successone in casa!!
      Un abbraccio

  7. Che buonissimissimo questo strudel Sabry, una vera golosità!

  8. Sabrina che bontà!!!!! Deve essere strepitoso, già lo strudel tradizionale mi piace da morire ma questo essendo golosa di cioccolato mi attira ancor di più <3 bravissima come sempre! Baci

    • Grazie mille Elena!!!
      Devo ammettere che inizialmente l’accostamento mela/cioccolato non mi convinceva molto. Una volta provato invece, ho dovuto litigare per accaparrarmi la mia fetta ogni volta!!
      Un abbraccio grande

  9. Già lo strudel classico mi piace da impazzire, con il cioccolato diventa irresistibile ^_^
    Bravissima!

  10. Che bontà Sabrina! Io adoro lo Strudel e con il cioccolato dev’essere di un goloso pazzesco! Complimenti!
    Baci,
    Mary

  11. Pingback: Torta russa di Verona, al cioccolato - il fior di cappero

  12. già dalla foto ero certa che mi sarebbe piaciuto!!!!
    ciao
    elisa

  13. Un dolce irresistibile nella versione classica. Figuriamoci con il cioccolato. Me lo appunto. Voglio proprio provarlo!

  14. Favolosooo e che fotoooo mi hai fatto venire una gran voglia di correre in cucina e prepararlo per il we!!! Sicuramente una ricetta da provare A presto LA

  15. Che spettacolo! Una volta in Austria avevo assaggiato uno strudel alle pere e cioccolato: superlativo!

  16. Le foto danno pienamente l’idea della bontà di questo dolce. Mele e cioccolato, che goduria! Complimenti

  17. Buono,il tuo strudel è super ma anche tutte le regioni,che bontà.Il cioccolato fondente,non fa ingrassare di possono provare tutte,un abbraccio originalissimo da Paola.

  18. Una versione davvero molto golosa. Da provare sicuramente!

  19. Pingback: Panino ai sapori della Valle - Delizie & Confidenze

  20. Pingback: Torta di banane e mele con caramello salato - Delizie & Confidenze

  21. Pingback: Torcetti di Saint Vincent 2.0 - Delizie & Confidenze

  22. Bellissima idea, per un dolce cosi buono,complimenti per la tua bravura e per il blog, mi sono iscritta cosi potrò seguirti meglio, se ti và passa nel mio modestissimo blog,spero di leggerti presto,buona serata Giusy.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.