Crostata senza cottura

Crostata alla crema e fragole senza cottura

La crostata alla crema e fragole senza cottura è un dolce fresco e goloso, con una doppia e irresistibile farcitura composta da crema pasticcera vegetale e Fiordifrutta fragole e fragoline di bosco.

La crostata senza cottura è un dolce perfetto per concludere un pasto estivo in dolcezza, senza dover accendere il forno, adatta alle diverse occasioni.

Un dessert freddo questo realizzato con prodotti vegetali e, pertanto, adatto a coloro che sono allergici al latte e derivati del latte e, pertanto, devono eliminare non soltanto il lattosio ma anche le proteine del latte dal proprio regime alimentare.

La base: bontà e versatilità

La crostata alla crema e fragole senza cottura non solo è irresistibilmente buona, ma è anche una ricetta furba che permette di consumare diversi tipi di biscotti che si hanno in credenza.

La base per la crostata infatti, è realizzata con biscotti secchi sbriciolati.

Per il mio dolce ho realizzato un mix di biscotti composto da biscotti multicereali, fette biscottate, cornflakes al cioccolato e amaretti. Questo mi ha permesso non soltanto di svuotate la credenza, ma di creare un mix dal sapore unico.

Il mio mix è stato realizzato con prodotti senza lattosio e senza proteine del latte. E’ importante controllare la lista degli ingredienti dei singoli prodotti se si ha necessità di escludere alcuni ingredienti dal proprio regime alimentare.

La crema pasticcera alla vaniglia

Anche la crema pasticcera alla vaniglia è irresistibilmente golosa e vellutata e, soprattutto, è senza lattosio e senza proteine del latte perchè realizzata con alternativa vegetale.

Per l’esattezza, per la mia crema ho utilizzato del “latte” di soia, lasciato scaldare con la buccia di un limone bio, e poi unito al composto di uovo, zucchero e fecola di patate.

Pochissimi minuti di cottura per ottenere la giusta cremosità, e poi via a raffreddare prima di utilizzarla nella crostata senza cottura.

Tutto il profumo e la bontà delle fragole

Tutto il profumo e la bontà delle fragole racchiusi nella Fiordifrutta fragole e fragoline di bosco Rigoni di Asiago, dal gusto dolce e pieno della frutta.

Come tutti i prodotti della linea, anche la Fiordifrutta fragole e fragoline di bosco è una confettura biologica, con il 100% da frutta di qualità, per offrirci un prodotto naturale e semplice, nel rispetto del nostro benessere

Ogni scelta della Rigoni di Asiago è rivolta al rispetto della sostenibilità e del territorio, con il preciso obiettivo di ridurre l’impatto della produzione sull’ambiente, ed offrire al consumatore un prodotto ottenuto da sole materie prime biologiche di qualità, per un gusto buono ed autentico della frutta scelta, senza dover aggiungere altro.

Crostata alla crema e fragole senza cottura

5 from 1 vote
Recipe by Sabrina Pignataro Course: Dolci, Dolci senza cottura, CrostateCuisine: Dairy freeDifficulty: Facile
Servings

6

servings
Prep time

30

minutes
Resting Time

3

hours 

30

minutes

La crostata alla crema e fragole senza cottura è un dolce fresco e goloso, con una doppia e irresistibile farcitura composta da crema pasticcera vegetale e Fiordifrutta fragole e fragoline di bosco.

La crostata senza cottura è un dolce perfetto per concludere un pasto estivo in dolcezza, senza dover accendere il forno, adatta alle diverse occasioni.

Un dessert freddo questo realizzato con prodotti vegetali e, pertanto, adatto a coloro che sono allergici al latte e derivati del latte e, pertanto, devono eliminare non soltanto il lattosio ma anche le proteine del latte dal proprio regime alimentare.

Ingredients

  • Per la base
    Stampo a cerniera Ø 24
  • 300 gr 300 biscotti secchi
    (io mix tra biscotti multicereali, corflakes al cioccolato, fette biscotatte e amaretti)

  • 100 gr 100 margarina
    (senza olio di palma e senza grassi idrogenati)

  • Per la crema pasticcera vegetale
  • 200 ml 200 “latte” di soia
    (circa 1 bicchiere colmo)

  • 2 cucchiai 2 zucchero semolato

  • 1,5 cucchiai 1,5 fecola di patate

  • 1 1 tuorlo d’uovo a t.a.

  • 1/2 1/2 limone bio (la buccia)

  • Per ricoprire
  • q.b. amaretti

Directions

  • Preparare la base
  • Inserire i biscotti/mix biscottame nel frullatore, azionare la macchina modalità auto-pulse (a scatto) e frullare fino ad ottenere una consistenza quasi farinosa, non troppo fine.
  • Trasferire il trito fine in una ciotola ed unirvi la margarina precedentemente lasciata sciogliere su fiamma bassa e fatta raffreddare.
    Mescolare bene.
  • Rivestire la base ed i lati dello stampo a cerniera con della carta forno bagnata e ben strizzata, facendo si che aderisca perfettamente alle partei, senza formare pieghe.
    Oppure oliare bene lo stampo e rimuovere l’olio in eccesso con un foglio carta cucina.
  • Versare il composto di biscotti tritati e margarina nello stampo e, con l’ausilio di un cucchiaio (il dorso) o di un bicchiere (il fondo), distribuire uniformenete sulla base e sui bordi, creando così una base/uno scrigno compatto.
  • Trasferire in freezer e lasciar riposare 30 minuti almeno.
  • Preparare la crema
  • Lavorare con una frusta a mano il tuorlo d’uovo con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.
    Unire la fecola setacciata e mescolare bene.
  • Nel frattempo, in un pentolino versare il latte e unire la buccia del limone precedentemente lavata ed asciugata, priva della parte bianca dell’agrume (altrimenti amarognola).
    Portare su fiamma medio bassa e raggiungere il bollore.
  • Versare a filo il latte caldo nel composto spumoso dell’uovo, mescolando accuratamente, quindi trasferire il tutto nuovamente nel pentolino e riportare sul fornello, su fiama bassa, fino ad adensare (basteranno 2-3 minuti).
  • Togliere la crema dal fuoco, versrla in un recipiente basso e largo (possibilmente di vetro per facilitarne il raffreddamento) e coprire con della pellicola a contatto.
    Lasciar raffreddare.
  • Comporre il dolce
  • Riprendere la base dal freezer e distribuire uno strato generoso di Fiordifrutta fragole e fragoline di bosco.
  • Riprendere la crema, eliminare la pellicola e la buccia del limone e lavorare velocemente con le fruste per riprendere la cremosità.
  • Distribuire la crema sulla Fiordifrutta e livellare bene con una spatola.
  • Ricoprire la crema con gli amaretti sbriciolati grossolanamente.
  • Riporre in frigorifero e lasciar riposare 3 ore prima di servire il dolce.
  • Una volta terminato il riposo, decoarer il dolce con dello zucchero a velo (facoltativo) e servire a fette.

Notes

  • La crostata alla crema e fragole senza cottura si conserva in frigorifero per un massimo di 4-5 giorni, ben chiusa in un contenitore con coperchio o l’apposito porta torte.

Per altre ricette con i prodotti della linea Fiordifrutta Rigoni di Asiago, segui l’ hashtag #ilgustodeituoisogni

(ADV)

Seguimi anche su Instagram per non perdere novità e ricette.

Potrebbero interessarti anche:


Seguimi anche su Instagram per restare sempre aggiornato sugli ultimi articoli e ricette.

Per qualsiasi domanda, se vuoi chiedermi un consiglio su questa o altre ricette, per delle curiosità su come sostituire i latticini nella tua preparazione, scrivimi utilizzando il modulo che trovi qui.

Hai provato questa ricetta?
Condividila nei tuoi profili social e ricorda di menzionare @delizieeconfidenze e inserire il tag #delizieeconfidenze.

Poi lascia la recensione sulla ricetta, significa molto per me!

Grazie per il tuo sostegno!

Segui la mia pagina Facebook , Twitter,  Pinterest.
5 1 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Oldest
Newest
Inline Feedbacks
View all comments
Fabrizio
Fabrizio
5 mesi fa

asdasd

fadigio79
Admin
fadigio79
5 mesi fa
Reply to  Fabrizio

ok