Lasagne ai carciofi

Lasagne ai carciofi

Le lasagne ai carciofi sono un primo piatto al forno di pasta fresca farcita con carciofi, besciamella e formaggio; un piatto vegetariano dal gusto ricco e inconfondibile.

Questo primo piatto della tradizione culinaria italiana è una delle varianti della classica ricetta delle lasagne con il ragù di carne, che si adatta benissimo alla versione bianca (senza pomodoro) per valorizzare il gusto di questo ortaggio.

Nelle mie lasagne ai carciofi ho utilizzato una besciamella vegetale (preparata cioè con alternativa vegetale, in sostituzione della besciamella classica), arricchita con solo Parmigiano Reggiano 36 mesi (vedi l’articolo dedicato alla “allergia al latte“) ma si può arricchire con altri formaggi grattugiati se non si hanno restizioni alimentari da dover osservare.

Le lasagne ai carciofi vogliono una preparazione molto semplice, più o meno veloce se si decide di utilizzare delle sfoglie di pasta fresca già pronte o preparane di fatti in casa. Un primo piatto ottimo caldo, appena pronto, perfetto per le domeniche in famiglia o le occasioni speciali, nonchè per il menù di Pasqua, come quello che consiglia la Rubrica Al Km 0 nell’appuntamento odierno.

Quale carciofi scegliere per delle lasagne super gustose

Il segreto per preparare delle lasagne ai carciofi perfette e super golose è scegliere dei carciofi di stagione e biologici.

Si possono utilizzare le mammole, ovvero i carciofi più grossi, dalla forma tondeggiante e privi di spine, oppure i carciofi più piccoli, dalla forma più allungata e “spinosi”: in entrambi i casi, per pulire i carciofi bisogna eliminare le foglie esterne più dure, tagliare la punta alle foglie rimaste ed eliminare eventuale barbetta al cuore del carciofo; pulire il gambo ed immergerli subito in acqua e limone per non farli annerire (lasciarli in ammollo fino al momento dell’utilizzo).

Per donare un gusto più persistente dei carciofi, frullare parte dei carciofi una volta cotti ed unire alla besciamella, oppure lasciare tutti i carciofi a fettine sottili da distribuire tra ogni strato di pasta.

I carciofi, con il loro sapore inconfondibile ma al tempo stesso delicato, si sposano benissimo con la besciamella e rendono questo primo piatto davvero gustoso e irresistibile.

Come fare le lasagne ai carciofi

Per preparare le lasagne ai carciofi bisogna prima di tutto preparare le sfoglie di pasta fresca e sbollentarla se preparata in casa, oppure utilizzare le sfoglie di pasta fresca già pronta che non necessitano di sbollentatura.

Poi passiamo ad occuparci della pulizia dei carciofi: eliminare le foglie più esterne dell’ortaggio fino ano ad arrivare a quelle più tenere, tagliare poi la punta del carciofo rimasto e dividerlo a metà per eliminare ventuale peluria al cuore. Pulire velocemente il gambo ed immergere subito in una ciotola con abbondante acqua fredda con limone (succo).

Una volta puliti, tagliare i carciofi in fette sottili mentre il gambo a rondelle non troppo spesse e porre nuovamente in ammollo nell’acqua e limone.

Nel frattempo, in una padella preparare un soffritto d’agio e farvi rosolare i carciofi ben sgocciolati, regolare di sale e unire una tazzina d’acqua. Coprire e lasciar cuocere a fuoco basso per venti minuti, coprendo la padella e aggiungendo un po’ d’acqua se necessario.

Mentre i carciofi cuocciono, preparare la besciamella oppure utilizzare una pronta. A preparazione ultimata dei primi due ingredienti, frullare una parte di carciofi ed unire la crema ottenuta alla besciamella pronta e mescolare accuratamente.

Si procede dunque a comporre gli strati alternati di ingredienti per preparare le lasagne ai carciofi: si parte con uno strato di besciamella, poi uno di sfoglia e sopra uno di carciofi con una bella spolverata di Parmigiano Reggiano grattugiato; quindi si ripete il tutto fino ad esaurire gli ingredienti.

Le lasagne sono pronte per passare alla cottura in forno a 180°C per una mezz’ora circa. Sfornare le lasagne ai carciofi e lasciarle riposare 10 minuti prima di tagliarle: se vengono tagliate bollenti (appena uscite dal forno) si romperanno tutte lasciando “scivolare” via la farcia interna degli strati di sfoglia.

Un primo piatto che possiamo preparare in anticipo e scaldare al momento di servire. È possibile conservarle in frigorifero e gustarle il giorno dopo oppure congelarle e servirle all’occorrenza.

Quale pasta utilizzare per le lasagne ai carciofi

Per preparare le lasagne ai carciofi, così come per tutte le altre varianti di lasagne, consiglio di utilizzare le sfoglie di pasta fresca fatta in casa, oppure quella che si trova nel banco frigo, già pronta dunque ma sempre fresca. Quest’ultima non ha bisogno di essere sbollentata e si può utilizzare direttamente in teglia per la cottura.

Se si preparano le lasagne in casa, una volta stesa la pasta e tagliata in sfoglie, bisogna immergerle per qualche minuto in acqua bollente e poi lasciarle asciugare su un panno asciutto e pulito prima di procedere con la preparazione delle lasagne. Le lsfoglie di pasta vanno poi disposte nella teglia da forno, alternandole con il condimento scelto.

Varianti per lasagne ai carciofi più golose

Le lasagne ai carciofi si prestano ad esser personalizzate nel gusto arricchendolo con l’aggiunta di funghi, salsicce, pancetta, prosciutto cotto o patate. Non soltanto: anche l’aggiunta di mozzarella e altri formaggi (ad esempio scamorza o taleggio) renderanno il piatto ancor più appetitoso, sempre se non si hanno delle restrizioni alimentari ai latticini a seguito di intolleranze o allergie a questi ultimi.

Per coloro che non sanno rinunciare al pomodoro, è possibile preparare le lasagne ai carciofi in versione red, ovvero aggiungendo del pomodoro ai carciofi in cottura.

Mentre per gli amanti del “mare e monti”, perchè non arricchire le lasagne ai carciofi con l’aggiunta di gamberetti, o tentacoli di polipo, dei moscardini, del salmerino o anche della trota!

Lasagne ai carciofi

5.0 from 1 vote
Recipe by Sabrina Pignataro Course: Primi piattiCuisine: cucina italianaDifficulty: facile
Servings

4

servings
Prep time

20

minutes
Cooking time

45

minutes
Total time

1

hour 

5

minutes

Le lasagne ai carciofi sono un primo piatto al forno di pasta fresca farcita con carciofi, besciamella e formaggio; un piatto vegetariano dal gusto ricco e inconfondibile.
Questo primo piatto della tradizione culinaria italiana è una delle varianti della classica ricetta delle lasagne con il ragù di carne, che si adatta benissimo alla versione bianca (senza pomodoro) per valorizzare il gusto di questo ortaggio.

Nelle mie lasagne ai carciofi ho utilizzato una besciamella vegetale (preparata cioè con alternativa vegetale, in sostituzione della besciamella classica), arricchita con solo Parmigiano Reggiano 36 mesi (vedi l’articolo dedicato alla “allergia al latte“) ma si può arricchire con altri formaggi grattugiati se non si hanno restizioni alimentari da dover osservare.

Un primo piatto ottimo caldo, appena pronto, perfetto per le domeniche in famiglia o le occasioni speciali, nonchè per il menù di Pasqua.

Ingredients

  • 12 sfoglie di pasta fresca all’uovo per lasagne*

  • 4 carciofi

  • 100 g Parmigiano Reggiano 36 mesi grattugiato

  • 1 spicchio aglio

  • 1 limone

  • q.b. prezzemolo

  • * Per la pasta fresca fatta a mano
  • 300 g farina tp.00

  • 3 uova

  • Per la besciamella
  • 200 g Parmigiano Reggiano 36 mesi grattugiato

  • 500 ml bevanda vegetale senza zuccheri aggiunti (io di soia)

  • 200 ml panna vegetale da cucina (io di soia)

  • 50 g farina 00

  • 30 g burro vegetale
    (o margarina senza grassi idrogenati nè olio di palma)

  • q.b. sale fino

  • q.b. pepe nero macinato al momento

  • q.b. noce moscata

Directions

  • Preparare le sfoglie di pasta fresca
    Le lasagne si possono preparare con le sfoglie di pasta fresca fatte in casa o già pronte. Se si opta per preparare la pasta in casa, seguire queste indicazioni:
  • Disporre in una boule la farina a fontana con al centro le uova, quindi iniziare a impastare con l’aiuto di una forchetta per non perdere l’umidità dell’impasto.
  • Quando gli ingredienti iniziano a compattarsi, continuare a lavorare l’impasto a mano, raccogliendo tutte le briciole rimaste nella boule.
    Quando l’impasto risulterà elastico e liscio, farlo riposare coperto dalla ciotola rovesciata sopra per 30 minuti: questa operazione rilasserà la maglia glutinica permettendo una lavorazione migliore dell’impasto.
  • Trascorso il tempo di riposo, tirare la sfoglia con il matterello sul piano lavoro leggermente infarinato, portandola allo spessore di mezzo cm circa. In alternativa è possibile utilizzare una macchinetta sfogliatrice.
  • Raggiunto lo spessore desiderato, tagliare la sfoglia in rettangoli di ugual dimensioni, regolando la grandezza di ogni sfoglia (ritagliata) in base alla teglia che si utilizza per preparare le lasagne (così che ogni sfoglia ritagliata sia della grandezza giusta per ricoprire uno strato intero nella teglia).
  • Ritagliati tutti i rettangoli di sfoglie, sbollentare in acqua bollente salata per 3-4 minuti, prelevarle delicatamente con un mestolo forato e tuffarle subito in una ciotola con dell’acqua fredda.
    Ora stendere le sfoglie sul piano lavoro ricoperto da un panno asciutto e pulito, lasciar riposare (asciugare) bene le sfoglie e procedere dunque all’utilizzo.
  • Preparare i carciofi
  • Tagliare il gambo dai carciofi (mantenendone circa 2 cm) e pelare quello rimanente, poi eliminare le foglie esterne più dure dall’ortaggio e tagliare le punte.
    Tagliare i carciofi a metà ed eliminare eventuale barbetta interna; quindi ritagliare in spicchi sottili.
    Pelare anche il gambo tagliato dai carciofi e tagliare a rondelle sottili circa 0.5 cm.
    Mentre si procede con il taglio dei carciofi, tnerli in ammollo in una ciotola d’acqua con il succo del limone, in modo che non anneriscano.
  • Spremere con l’apposito utensile lo spicchio d’aglio (in alternativa, tagliarlo piccolissimo) e farlo soffriggere in una casseruola insieme a un giro d’olio. Unire anche il prezzemolo tritato finemente.
  • Unire i carciofi sgociolati e mezzo bicchiere di acqua. Regolare di sale e pepare, coprire e cuocere i carciofi fino a quando diventano teneri, aggiungendo l’acqua se dovesse servire. Saranno sufficienti 15-20 minuti, ma il tempo di cottura varia un po’ in base al tipo di carciofo.
  • Terminata la cottura, frullare una parte di carciofi nel mixer (circa 2/3 dei carciofi) e ridurli in crema.
  • Preparare la besciamella vegetale
  • In una pentola sciogliere il burro vegetale ed unire la farina.
    Mescolare accuratamente fino ad ottenere un composto liscio e lucido.
  • Aggiungere a filo la bevanda vegetale, unire la panna vegetale e le spezie.
    Mescolare bene.
  • In ultimo aggiungere il formaggio grattugiato e, sempre mescolando, lasciar sciogliere e incorporare bene.
  • Cuocere la salsa su fiamma medio-bassa, mescolando di continuo, fino ad ottenere una consistenza cremosa e morbida (saranno sufficienti pochi minuti).
  • Comporre la lasagna
  • Aggiungere alla besciamella la crema di carciofi frullati e mescolare accuratamente per amalgamare il tutto.
  • Versare sul fondo della pirofila un mestolo di besciamella e disporre il primo strato di pasta.
    Coprire la pasta con altra besciamella, aggiungere dei carciofi a listarelle (spicchi), cospargere con il formaggio grattugiato.
    Ripetere gli strati fino ad esaurimento di tutti gli ingredienti.
    L’ultimo strato di pasta deve essere ricoperto dalla besciamella, spicchi di carciofi e formaggio grattugiato.
  • Cottura della lasagna
  • Preriscaldare il forno a 200°C e cuocere le lasagne per 30 minuti in modalità statica, oppure a 200°C per 15-20 minuti in modalità ventilato.
    A cottura ultimata, le lasagne risulteranno dorata in superficie ed avranno formato una leggera crosticina.
    Sfornare e attendere 10 minuti prima di tagliare le porzioni ed impiattare.
    Servire subito.

Notes

  • Le lasagne ai carciofi si possono preparare in anticipo e scaldare al momento di servire. È possibile conservarle in frigo e gustarle il giorno dopo oppure congelarle (sia cotte che crude) e servirle all’occorrenza.
  • Le lasagne ai carciofi si conservano in frigorifero, chiuse in un contenitore, per 2 o 3 giorni massimo. Prima di consumarle, basterà scaldarle in forno o nel microonde.

Scopriemo insieme le altre proposte del menù odierno:

Ti è piaciuta la ricetta di oggi? Valuta la ricetta e fammi sapere nei commenti cosa ne pensi! Inoltre, assicurati di seguire Delizie & Confidenze su Instagram e taggami quando provi una delle mie ricette così posso vedere tutte le tue deliziose creazioni!

Hai provato questa ricetta?
Fammi sapere com’è andata: scrivimi nei commenti e lasciamo le stelline in base al tuo gradimento!

Grazie per il tuo sostegno.

Sabrina

Potrebbero interessarti anche:



Se ti piacciono le mie ricette ed i miei articoli, seguimi anche su Instagram per restare sempre aggiornato.

Se hai domande, se vuoi chiedermi un consiglio su questa o altre ricette, se hai delle curiosità su come sostituire i latticini nella tua preparazione, scrivimi utilizzando il modulo che trovi qui.

Hai provato questa ricetta?
Menziona @delizieeconfidenze e tag #delizieeconfidenze.

Se ti è piaciuta questa ricetta, lascia una recensione positiva, significa molto per me!

Grazie per il tuo sostegno!

Segui la mia pagina Facebook , Twitter,  Pinterest.
5 1 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
Oldest
Newest
Inline Feedbacks
View all comments
Simona Nania Vigna
1 mese fa

Una crosticina che parla da sola!!! E poi le lasagne per me sono il primo piatto per eccellenza soprattutto durante le feste. bravissima Sabri, un piatto super delizioso e bello da vedere!

Daniela
1 mese fa

In casa mia le adorano e, purtroppo, è tanto che non le preparo. Mi hai fatto venire la voglia 😉 Bravissima, sono davvero ben riuscite!

carla emilia
carla emilia
1 mese fa

Che meraviglia queste lasagne Sabri, molto pasquali e molto gustose, bacioni e tantissimi auguri!

biolean reviews
23 giorni fa

helloI like your writing very so much proportion we keep up a correspondence extra approximately your post on AOL I need an expert in this space to unravel my problem May be that is you Taking a look forward to see you.

cerebrozen
18 giorni fa

I truly admired the work you’ve put in here. The design is refined, your authored material stylish, however, you seem to have acquired some trepidation about what you intend to present next. Undoubtedly, I’ll revisit more regularly, similar to I have nearly all the time, in the event you sustain this rise.