Muffin di spaghetti e verdure (gluten free)

Ci sono diversi motivi per iniziare una dieta senza glutine, senza lattosio, o senza altri specifici alimenti: si potrebbe soffrire di un’allergia, di un’intolleranza o di una malattia autoimmune. Per scoprirne di più, vi invito a leggere questo articolo.

Ma eliminare un determinato alimento dalla propria alimentazione, non sempre comporta mancanze e piatti tristi. In commercio ci sono diversi prodotti che ci aiutano in questo. Tra loro c’è Schär, produttori di alimenti senza glutine.

E gli spaghetti senza glutine Schär sono i protagonisti di questi muffin salati alle verdure, senza glutine, colorati e deliziosi; ideali da preparare anche per il giorno di Pasquetta in previsione del classico pic nic pasquale.

Muffin di spaghetti e verdure (gluten free)
Muffin di spaghetti e verdure (gluten free)

I muffin di spaghetti sono un delizioso modo per riutilizzare gli spaghetti avanzati dal pranzo oppure per cucinare un antipasto o uno stuzzichino nuovo. Si possono relaizzare aggiungendo diverse verdure, secondo preferenze personali e stagionalità delle stesse, oppure aggiungere del ragù alla pasta, o del pesce….insomma, largo alla fantasia e lasciatevi deliziare da questi nidi squisiti!

Muffin di spaghetti e verdure (gluten free)
Muffin di spaghetti e verdure (gluten free)

Ingredienti

(per 4 persone)

  • 200 gr di spaghetti senza glutine Schar (peso da crudi)
  • 2 uova
  • 4 cucchiai di latte di riso
  • 2 zucchine
  • 2 carote
  • 1 porro
  • 50 gr di piselli
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva + necessario per stampo
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cucchiaino di sale
  • pepe
  • prezzemolo (facoltativo)
  • impanatura di mais q.b.

Procedimento

  1. Mondare le zucchine e le carote, lavarle e tagliarle a julienne. Se si utilizzano dei piselli freschi, sgranarli, lavarli e lasciarli sgocciolare bene. Tagliare a rondelle il porro.
  2. In una padella, scaldare l’olio e lasciar imbiondire l’aglio, quindi eliminarlo e unire le verdure ben sgocciolate. Lasciar insaporire qualche istante, poi aggiungere un cucchiaio di acqua, coprire e lasciar ammorbidire a fiamma bassa per 5 minuti. Se si utilizzano invece dei piselli surgelati, prima di unirli in padella con le zucchine e carote, lasciar sbollentare in acqua bollente per 6-7 minuti.
  3. Nel frattempo portare a bollore l’acqua salata e lasciar cuocere gli spaghetti senza glutine. Scolarli al dente e mantecarli in padella insieme alle verdure. Se piace, unire un trito finissimo di prezzemolo.
  4. Oliare lo stampo per muffin  e ricoprire con impanatura di mais (in alternativa si possono utilizzare gli stampini singoli). Versare in ogni stampo una forchettata di pasta e verdure fino a riempirli bene.
  5. Sbattere con una forchetta le uova con un pizzico di sale e pepe, fino ad ottenere un composto spumoso. Versare poco composto sopra ogni muffin di pasta e verdure (circa 1-2 cucchiai per muffin)
  6. Cuocere in forno già caldo a 200°C per 20-25 minuti e comunque fino a doratura dei muffin (io in modalità ventilato)
  7. Sfornare e lasciar intiepidire prima di sformare i muffin e servirli.
  8. Ottimi caldi da gustare subito, o freddi da preparare per un pic nic o un pranzo al sacco.

Muffin di spaghetti e verdure (gluten free)
Muffin di spaghetti e verdure (gluten free)

 

4 Commenti

  1. Ma che idea sfiziosa. Sono perfetti per un buffet e per il pic nic di Pasquetta. Mi piace un sacco come idea

  2. Li trovo perfetti e sai per cosa soprattutto? Per le innumerevoli volte che devo scervellarmi ai pranzi degli scout, qui c’è la pasta che tutti adorano e le verdure che le mamme vogliono sempre mettere, ma così sono golosi golosi! Buona settimana 🙂

    • Ele, verissimo!!!! E puoi inserire le verdure che vuoi, e farle vedere il meno possibile se grattugiate.
      Sai che lo gnomolo vorrebbe entrare a far parte degli scout?però deve aspettare ancora…
      Bacione grande

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.