Corona al mascarpone e “Scalogno di Stefania”

La corona al mascarpone e “Scalogno di Stefania” è una torta salata che racchiude al suo interno un cuore cremoso al mascarpone e scalogno.

Lo scalogno, lo conosciamo tutti, è una pianta affine alla cipolla con la quale condivide molte caratteristiche e che, negli ultimi anni, ha preso sempre più piede nelle nostre cucine, grazie al suo particolare sapore, sostituendo in molte preparazioni la cipolla.

La principale differenza tra la cipolla e lo scalogno sta nel sapore: lo scalogno infatti, ha un sapore più delicato rispetto a quello della cipolla, ma allo stesso tempo più aromatico, con alcune punte di aglio. Inoltre mentre il sapore della cipolla (così come quello dell’aglio) permane in bocca, quello dello scalogno non appesantisce l’alito.

La qualità di scalogno più pregiata è quello di Romagna, un prodotto che ha ottenuto la denominazione IGP nel 1997.

La qualità e la bontà dello scalogno di Romagna IGP viene racchiuso in barattolo e conservato sott’olio da Terradorata, e ne fa una vera prelibatezza. Nasce così lo “Scalogno di Stefania”, caratterizzato da un’eccezionale croccantezza e da un sapore unico più dolce e delicato dell’aglio, e più intenso e profumato della cipolla.

Ottimo e delicato da gustare in tutta naturalezza, lo “Scalogno di Stefania” è favoloso combinato insieme a formaggi: da qui nasce la crema di mascarpone e scalogno realizzata per preparare la mia corona.

Un’idea semplice da realizzare, favolosa da preparare per un pasto fuori casa, o da servire per un aperitivo, un buffet, un happy hour o ad un brunch… Insomma, qualsiasi occasione è buona per gustare una profumata e deliziosa fetta di questa corona! Prova ad esaltarne il gusto accompagnandola con uno “Scalogno di Stefania” al naturale!!

Corona al mascarpone e “Scalogno di Stefania”

Ingredienti

  • 200 gr di farina 00
  • 400 gr di farina Manitoba
  • 25 gr di lievito di birra fresco
  • 10 gr di zucchero semolato
  • 10 gr di sale fino
  • 50 ml di olio di oliva
  • 1 cucchiaino di aceto di vino bianco
  • 300 ml di acqua tiepida
  • 100 gr di mascarpone
  • 5 “Scalogni di Stefania” sgocciolati
  • 2 patate a pasta gialla
  • sale
  • mentuccia fresca q.b.

Procedimento

Per preparare l’impasto di questa torta salata, si può procedere lavorando  amano gli ingredienti, o utilizzando una planetaria. In entrambi i casi, procedere come di seguito riportato:

  1. In un bricco sriciolare e sciogliere il lievito di birra nell’acqua tiepida.
  2. In una ciotola capiente versare le farine e, nel centro, l’olio, l’aceto e lo zucchero.
  3. Iniziare a lavorare gli ingredienti aggiungento a filo l’acqua con il lievito sciolto. Quando gli ingredienti iniziano ad amalgamarsi tra loro, unire anche il sale.
  4. Lavorare fino ad ottenere un panetto liscio e compatto, non appiccicoso.
  5. Formare una palla e farla riposare in una ciotola ben oliata per 1 ora, fino al suo raddoppio (io la lascio lievitare coperta da un panno asciutto e pulito, nel forno con la sola lucina accesa).
  6. Nel frattempo, cuocere le patate con tutta la buccia in abbondante acqua per circa 30-35 minuti; quindi scolare, eliminare la buccia, schiacciarle con una forchetta e salare. Lasciar raffreddare completamente.
  7. Frullare il mascarpone con lo scalogno sgocciolato, fino ad ottenere un composto cremoso. Unire al composto qualche fogliolina di mentuccia e le patate ormai fredde e lavorare (basta una forchetta) per amalgamare bene il tutto e rendere il composto cremoso.
  8. Stendele l’impasto raddoppiato di volume sul piano lavoro leggermente infarinato, fino ad ottenere un rettangolo alto circa mezzo centimetro.
  9. Distribuire sull’impasto steso il composto cremoso e stendere uniformemente; quindi arrotolare su se stesso il rettangolo dal lato più lungo, a formare un salsicciotto.
  10. Rivestire una tortiera Ø 20-22 cm con della carta forno, e disporre il salsicciotto di impasto farcito arrotolandolo a ciambella. Ripiegare le due estremita verso il centro così da formare una corona chiusa.
  11. Lasciar lievitare nuovamente per 20 minuti, quindi spennellare la superficie con dell’olio di oliva.
  12. Cuocere in forno già caldo a 180°C per 30 minuti, fino a doratura.
  13. Lasciar raffreddare prima di sformare e servire.

Corona al mascarpone e “Scalogno di Stefania”
Corona al mascarpone e “Scalogno di Stefania”

Se provi una mia ricetta, e pubblichi una foto su Instagram o altri social, ricordati di taggare  @delizieeconfidenze  e di utilizzare l’hashtag #delizieeconfidenze : sarò felicissima di condividerlo a mia volta!

Per non perdere nessuna ricetta, e per riceverle via email, iscriviti QUI . Ese ti va, metti il tuo “mi piace” QUI e seguimi anche sulla pagina Facebook. E non dimenticarti di Istagram! Puoi seguirmi cliccando QUI

Mi trovi anche su TwitterPinterest e Google+.

Segui anche il mio canale Youtube e iscriviti.

Iscriviti alla newsletter per restare sempre aggiornato sulle novità: torvi il format nella home.

E se hai un argomento da proporre, un approfondimento da chiedere, o per dire la tua su tematiche già esposte, ti aspetto QUI sul forum.

Un commento

  1. Pingback: Campana pasquale salata - Delizie & Confidenze

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.